Notizie Serie TVIl prossimo film di South Park deve tornare a...

Il prossimo film di South Park deve tornare a ciò che ha reso l’originale così bello

-


Ora che South Park si sta impegnando a realizzare più film, lo spettacolo dovrebbe imparare dal suo primo e miglior lungometraggio, l’uscita nelle sale del 1999 South Park: Bigger, Longer & Uncut. Fare un salto di successo alle funzionalità non è facile per nessun programma televisivo animato. Che si tratti di The Bobs Burgers Movie o The Simpsons Movie, qualsiasi tentativo di portare il fascino di una serie di cartoni animati di mezz’ora su una tela più grande e più ambiziosa corre sempre il rischio di soffocare ciò che ha reso lo spettacolo unico in primo luogo.

Uno dei casi più notevoli di una serie che ha evitato questo destino è arrivato sotto forma di South Park: Bigger, Longer & Uncut. Come continuazione del lungometraggio del fenomeno Comedy Central, il primo film di South Park sembrava destinato al fallimento quando il progetto è stato annunciato. Dopotutto, come programma televisivo, South Park era un programma scadente con animazioni intenzionalmente pessime e un crudo senso dell’umorismo. Queste qualità hanno creato grandi commedie per il piccolo schermo, ma avrebbero potuto facilmente diventare stridenti se costrette a riempire l’ambito teatrale e la durata estesa di un lungometraggio.

Con alcune delle migliori gag di South Park di sempre, South Park: Bigger, Longer & Uncut è stato un distillato del fascino dello spettacolo. Sciocco e sciocco come la serie TV, ma pieno di commenti satirici sorprendentemente intelligenti su censura, relazioni internazionali e religione, il primo film di South Park è stato un vero traguardo. Pertanto, è stato sorprendente che South Park non sia tornato alla narrazione di lungometraggi per decenni. Nell’agosto 2021, tuttavia, i creatori dello spettacolo hanno annunciato che erano in lavorazione 14 nuovi film di South Park. Sfortunatamente, la prima di queste caratteristiche non è riuscita a riprendere l’atmosfera di South Park: Bigger, Longer & Uncut. Tuttavia, questi nuovi film possono migliorare poiché lasciano andare i tentativi di satira d’attualità e abbracciano una narrazione più ambiziosa.

Spiegazione dell’accordo cinematografico di South Park

Secondo il loro accordo con la Paramount, i creatori di South Park realizzeranno 14 lungometraggi di South Park nei prossimi anni. I primi quattro di questi film sono stati rilasciati nel 2021 come episodi della stagione 24 di South Park e sono un miscuglio. Sono tutti speciali incentrati sul COVID, con “The Pandemic Special” e “South ParQ’s Vaccination Special” interamente correlato al COVID mentre la saga “Post-COVID” (composta da South Park: Post-Covid e South Park: Post- Covid: The Return of Covid) era una satira più ambiziosamente strana, ambientata nel futuro. Quest’ultimo ha ricevuto più consensi dalla critica evitando i tentativi di battute tempestive a favore di una commedia più basata sui personaggi, mentre la stagione 25 di South Park, pubblicata all’inizio del 2022, presentava un ritorno a una satira più aggiornata con episodi tradizionalmente più brevi. Tuttavia, l’approccio che prenderanno i prossimi film di South Park non è ancora chiaro.

Perché il post-COVID ha funzionato meglio dello speciale pandemia/vaccinazione

Con la saga in due parti “Post-COVID”, il team di South Park ha evitato le battute incentrate sul COVID intensamente aggiornate di “The Pandemic Special” e “South ParQ’s Vaccination Special” per qualcosa di più vicino a South Park: Bigger, Più lungo e non tagliato. La storia coinvolgente e coesa della saga “Post-COVID” descrive per la prima volta Cartman, Kenny, Stan e Kyle di South Park da adulti, estraendo il suo umorismo dall’improbabile vista di Eric Cartman che si rivela essere un padre di famiglia dal grande cuore e un devoto credente. Come indica questo riassunto, la saga “Post-COVID” ha funzionato meglio per i fan che si preoccupano dei personaggi dello show rispetto agli spettatori che si aspettavano battute sugli eventi attuali.

La trama sovversiva della Guerra Fredda di South Park nella stagione 25 ha dimostrato che lo spettacolo può ancora commentare efficacemente le questioni politiche mentre si svolgono, ma la saga “Post-COVID” ha avuto successo proprio perché i suoi momenti migliori, come la frustrazione di Kyle per Cartman, uno sconvolto Butters che diventa un il folle venditore di NFT e il piano toccante di Kenny erano più radicati nella tradizione di South Park che nelle notizie mondiali più recenti e aggiornate e negli ultimi pettegolezzi delle celebrità.

Il primo film di South Park è una guida perfetta

Il film musicale South Park: Bigger, Longer & Uncut rimane il gold standard nominato all’Oscar quando si tratta di adattamenti di lungometraggi di cartoni animati per adulti in prima serata, con The Simpsons Movie e i quattro film di Futurama che seguono. Il primo film di South Park ha successo perché fa satira su argomenti senza tempo – principalmente la censura, ma anche la religione e la guerra – e concentra la sua trama sui personaggi di South Park, piuttosto che cercare di essere intensamente d’attualità. La storia dei giovani eroi di South Park che cercano di impedire alla madre troppo zelante di Kyle di guidare gli Stati Uniti in una guerra con il Canada è troppo assurda per essere legata allo specifico zeitgeist del 1999, e gag grossolane come Chef che dice ai bambini di cercare il clitoride per capire che le donne non uscivano con il film come fanno le trame dei singoli episodi di South Park.

Al contrario, la satira Ucraina/Russia della stagione 25 di South Park funziona proprio perché la storia è limitata a un episodio di 20 minuti. Affinché i nuovi film di South Park abbiano successo, questi speciali lungometraggi dovrebbero utilizzare i loro tempi di esecuzione più lunghi per raccontare storie come la visione sorprendentemente commovente della saga “Post-COVID” sulle vite adulte di Kyle, Stan e compagnia, o il primo film di South Park racconto ambizioso di Kenny che muore, arriva all’inferno, fa amicizia con Satana e alla fine salva il mondo.

Le stagioni di South Park possono ancora raccontare storie tempestive

Scritto, prodotto e distribuito settimana dopo settimana, South Park può ancora utilizzare gli episodi regolari dello show per raccontare storie tempestive mentre i film assumono idee più grandi e ambiziose. Potrebbe essere allettante usare ciascuno dei film in uscita di South Park per affrontare un problema diverso come la vaccinazione o la pandemia di COVID-19, ma la travolgente accoglienza critica di “The Pandemic Special” e “South ParQ’s Vaccination Special” dimostra che non lo è una vittoria assicurata. Non solo, ma il fatto che South Park abbia tentato di raccontare storie più lunghe tramite la serializzazione dimostra che i creatori dello show sanno come inserire gli eroi dello show in una saga più grande e tentacolare. Nelle ultime stagioni, le storie serializzate di South Park hanno permesso allo spettacolo di raccontare trame più lunghe per un lungo periodo, ma la dipendenza dello spettacolo da gag basate sull’attualità ha fatto sì che spesso queste storie finissero per fallire vicino alla loro conclusione.

Al contrario, gli spin-off del film dello show non corrono lo stesso rischio di South Park che serializza le sue storie poiché i film possono raccontare una trama autonoma in un’uscita, piuttosto che dover cambiare gli eventi della storia settimana dopo settimana a seconda delle notizie. I film in uscita di South Park dovrebbero concentrarsi su grandi idee, come le molte morti di Kenny che hanno uno scopo segreto o il pensiero che l’abbandono comico di Butters da parte dello show alla fine avrà conseguenze drammatiche più avanti nella vita, come ha fatto la saga “Post-COVID”. Gli attacchi incessanti di South Park: Bigger, Longer & Uncut ai media, al governo degli Stati Uniti e persino a società come Microsoft hanno dimostrato che queste storie incentrate sui personaggi lasciano ancora molto spazio ai commenti sociali. Tentare di commentare i problemi più scottanti con un mezzo così lento come i lungometraggi è una commissione da pazzi, ma raccontare negozi più grandi e ambiziosi consentirebbe a South Park di sfruttare appieno le opportunità offerte dal formato del film.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Il video di Doctor Strange 2 rivela Clea di Illuminati e Charlize Theron

Il filmato ufficiale di Doctor Strange in the Multiverse of Madness rivela l'introduzione degli Illuminati e della Clea...

Star Wars: Le immagini di Tales of the Jedi rivelano il primo sguardo a Baby Ahsoka Tano

Immagini da Star Wars: I racconti dello Jedi rivela il primo sguardo a Baby Ahsoka Tano. Ahsoka...

Star Wars Exec spiega come Boba Fett Armor ha influenzato i soldati clone

Il vicepresidente della Lucasfilm, Doug Chiang, spiega come l'armatura di Boba Fett abbia influenzato il design di Clone...

Dave Filoni di Star Wars dirigerà gli episodi dello spinoff di Ahsoka

Dave Filoni dirigerà diversi episodi della prossima serie di Star Wars Ahsoka con Rosario Dawson. Filoni è...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te