Asiatica Film Mediale

Il potenziale dello spinoff e del film di Ozark affrontato dal creatore e dal cast

Il potenziale dello spinoff e del film di Ozark affrontato dal creatore e dal cast
Debora

Di Debora

07 Giugno 2022, 20:35


Avviso sui contenuti: spoiler per la stagione 4, episodio 14 di Ozark

Il creatore e il cast di Ozark hanno recentemente affrontato il potenziale per un film o uno spin-off della serie. Ozark segue la famiglia Byrde, che deve sradicare la propria vita dai ricchi sobborghi di Chicago agli Ozarks quando il padre e il marito Marty Byrde (interpretato da Jason Bateman) vengono sorpresi a riciclare denaro per un cartello messicano. Marty, insieme a sua moglie Wendy (interpretata da Laura Linney) e ai loro due figli, Charlotte (interpretata da Sofia Hublitz) e Jonah (interpretata da Skylar Gaertner), iniziano il processo per uscire da sotto il controllo del cartello e ricostruire la vita della loro famiglia. condizione finanziaria e politica.

Lo showrunner di Ozark è Chris Mundy, che ha co-scritto il finale dell’episodio 14 della quarta stagione con i creatori dello show, Mark Williams e Bill Dubuque. Questo episodio finale includeva la devastante morte di Ruth (interpretata da Julia Garner), l’esperta locale di Ozark dalla bocca da marinaio che Marty prende sotto la sua ala protettrice verso l’inizio della serie. Oltre a questo, l’episodio si conclude con Jonah che punta una pistola verso un investigatore privato, Mel (interpretato da Adam Rothenberg), che ha prove per smascherare la condotta illegale di Byrde. L’episodio si conclude con il suono di uno sparo mentre lo schermo diventa nero.

Secondo IndieWire, Mundy, Bateman, Garner, il montatore Cindy Mollo, lo scenografo David Bomba, il supervisore musicale Gabe Hilfer e il direttore della fotografia Shawn Kim hanno parlato con Jimmy Kimmel a un evento della FYC riguardo al finale dello spettacolo e se c’è il potenziale per una serie spin-off o film. Mundy afferma che non esiste un piano attuale per un film o una serie spin-off di Ozark, ma che non è chiuso all’idea che ci sia un seguito. Mundy nota anche che immagina che i Byrde gestiscano il Midwest e abbiano il potenziale per influenzare la politica nazionale in una linea temporale cinque anni dopo da dove finisce lo spettacolo. Di seguito è possibile leggere una citazione completa di Bateman in merito al seguito della serie:

Dovrebbe essere qualcosa che tenga conto dei fantasmi, perché ne abbiamo molti che vorremmo indietro.

La serie ha già familiarità con il ritorno dei personaggi sotto forma di fantasmi, come dimostrano le conversazioni che Ruth continua ad avere con Wyatt dopo che è stato ucciso. Se dovesse accadere un film o uno spin-off, si spera che il ritorno di Ruth in forma di fantasma sia una possibilità, soprattutto perché il suo personaggio e le interpretazioni di Garner sono alcune delle parti migliori della serie. Oltre a questo, la ricaduta di Jonah che ha commesso il suo primo omicidio sparando a Mel, che Mundy chiarisce è ciò che crede accada invece di Jonah che spara al barattolo di biscotti pieno di prove, è un’altra trama che un potenziale film o spin-off potrebbe affrontare.

Ozark, simile a Breaking Bad, è uno spettacolo che continua a diventare più oscuro ogni stagione, con i Byrde, in particolare Wendy, che diventano sempre più spietati per raggiungere i loro obiettivi. Sebbene la famiglia commetta atti atroci dal ricatto, alla supervisione della tortura, all’omicidio, ci sarebbe comunque soddisfazione nell’assistere al successo dei loro sforzi cinque anni dopo la fine della serie. Se un film o uno spin-off riprendesse lì, quando i Byrde venissero reintegrati nella loro abilità politica e monetaria, ci sarebbe anche una notevole quantità di posta in gioco se qualcuno scoprisse la verità sul loro passato, e il loro successo sarebbe quindi minacciato. Per ora, gli spettatori dovranno continuare a seguire se un nuovo capitolo di Ozark diventi più concreto o se i giorni di Byrde sullo schermo finiranno con la serie originale Netflix.

Fonti: IndieWire

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Spiegazione di nuovi sorprendenti mostri per il 60° anniversario di Doctor Who
Spiegazione di nuovi sorprendenti mostri per il 60° anniversario di Doctor Who

Le foto dal set delle riprese dello speciale per il 60° anniversario di Doctor Who suggeriscono il sorprendente ritorno dei nemici dai media espansi. David Tennant, Catherine Tate e Yasmin Finney hanno girato in pubblico lo speciale per l’anniversario del 2023, scritto dallo showrunner Russell T Davies. Data la popolarità di Doctor Who, queste riprese […]

Tony Danza fornisce l’aggiornamento sullo sviluppo del sequel di Who’s The Boss
Tony Danza fornisce l’aggiornamento sullo sviluppo del sequel di Who’s The Boss

Tony Danza fornisce un aggiornamento sul sequel di Who’s The Boss. Creato da Martin Cohan e Blake Hunter, Who’s The Boss è andato in onda per otto stagioni su ABC. Con Danza e Judith Light, Who’s The Boss è incentrato sulla dinamica tra l’ex giocatore di baseball Tony Michelli (Danza) e la dirigente divorziata Angela […]