Asiatica Film Mediale

Il poster del film Cocaine Bear fa impazzire il pubblico

Il poster del film Cocaine Bear fa impazzire il pubblico
Erica

Di Erica

29 Novembre 2022, 16:55


Il poster ufficiale del film Cocaine Bear è diventato rapidamente una sensazione virale, provocando un putiferio online. La regista veterana Elizabeth Banks dirigerà il progetto per Universal Pictures, basato sulla storia vera di un trafficante di droga che perse un borsone pieno di cocaina nel 1985 e dell’orso nero americano che lo mangiò, morì e divenne una leggenda locale. Nel film impreziosito, l’orso si scatena in una furia omicida. Cocaine Bear è interpretato da Keri Russell nei panni di Colette Matthews, O’Shea Jackson Jr., Ray Liotta e Alden Ehrenreich.

Dopo l’uscita del sensazionale poster del film Cocaine Bear, il pubblico ha reagito con forza. Vale a dire, gli utenti di Twitter hanno risposto al poster con meme e reazioni divertenti, affermando che andranno alla premiere del film in giacca e cravatta e prevedendo che sarà il miglior film dell’anno. Tuttavia, altri utenti non riescono a credere che una storia vera abbia ispirato il film. Dai un’occhiata ad alcune delle migliori reazioni qui sotto:

Come l’orso della cocaina può essere selvaggio come il pubblico si aspetta

Mentre le reazioni online sono selvagge e divertenti come previsto sulla base del poster, il film probabilmente lo sarà ancora di più. Sebbene la vera storia del 1985 sia incredibile, non è così caotica come la sinossi della trama di Cocaine Bear fa sembrare. In realtà, le autorità hanno trovato l’orso (soprannominato Pablo Eskobear dopo il famigerato signore della droga) morto tre mesi dopo che il trafficante di droga Andrew C. Thornton II ha tentato di fuggire da un aereo ed è morto dopo aver colpito la coda dell’aereo. Un borsone di cocaina è caduto dall’aereo prima della morte di Thornton e l’orso che apparentemente l’ha trovato ha ingerito quasi 40 contenitori pieni di droga. Tuttavia, non vi è alcuna indicazione che l’orso abbia intrapreso la furia rappresentata nel film.

Un film intitolato Cocaine Bear non sarebbe così eccitante se l’omonimo animale morisse cinque minuti dopo l’inizio del film. Pertanto, Banks e lo scrittore Jimmy Warden hanno deciso di trasformare la famosa storia del Kentucky in un thriller cupamente comico. Sebbene la Universal non abbia ancora rilasciato dettagli estesi sulla trama, il pubblico dovrebbe probabilmente aspettarsi che Cocaine Bear sia una miscela drogata di film sugli animali assassini dell’era dello sfruttamento (come Alligator, Grizzly, Razorback) e commedia nera, basata sulla sinossi esistente.

Qualunque sia l’aspetto finale del film, il poster di Cocaine Bear ha stimolato i potenziali spettatori in modo potente. Il passaparola alimentato dai meme ha storicamente dimostrato di essere un modo efficace per portare il pubblico a teatro per un film, come evidenziato da Minions: The Rise of Gru di quest’anno. Quindi, la Universal può probabilmente aspettarsi numeri decenti al botteghino una volta che Cocaine Bear uscirà solo a causa del solo intrigo iniziale. Ma, come con qualsiasi cosa su Internet, le persone possono perdere rapidamente interesse se i successivi sforzi di marketing non mantengono la pura follia promessa dal poster di Cocaine Bear.

Fonte: vari (vedi link sopra)

Date di rilascio principali

  • Data di rilascio dell’orso di cocaina: 24/02/2023


Potrebbe interessarti

Il botteghino di Glass Onion potrebbe essere più grande per Netflix di quanto pensi
Il botteghino di Glass Onion potrebbe essere più grande per Netflix di quanto pensi

Glass Onion: A Knives Out Mystery è stato aperto il 23 novembre con un’impressionante performance al botteghino, che potrebbe segnalare un cambiamento nell’approccio di Netflix alle uscite cinematografiche. Per soddisfare l’idoneità agli Oscar, Knives Out 2 ha ricevuto un’uscita cinematografica limitata di una settimana che è stata promossa da Netflix come “anticipazione”. Il film uscirà […]

Lo scrittore di Black Panther 2 affronta la possibilità di ricreazione CGI di T’Challa
Lo scrittore di Black Panther 2 affronta la possibilità di ricreazione CGI di T’Challa

Il co-sceneggiatore di Black Panther: Wakanda Forever, Joe Robert Cole, si chiede se il film avrebbe mai presentato una ricreazione in CGI di T’Challa di Chadwick Boseman. Dopo l’enorme successo di Black Panther del 2018, il regista Ryan Coogler è tornato a dirigere il sequel, che racconta le conseguenze della morte di King T’Challa e […]