Asiatica Film Mediale

Il piano Negan di The Walking Dead era originariamente molto più breve, afferma Star

Il piano Negan di The Walking Dead era originariamente molto più breve, afferma Star
Debora

Di Debora

12 Ottobre 2022, 16:16


Jeffrey Dean Morgan rivela che il tempo di Negan in The Walking Dead inizialmente doveva essere molto più breve. Andato in onda per la prima volta su AMC nel 2010, The Walking Dead da allora è diventato uno dei più grandi spettacoli della rete. La serie segue un gruppo di sopravvissuti mentre tenta di superare orde di zombi e altri umani rimasti che potrebbero essere anche più pericolosi dei non morti. The Walking Dead ha visto un certo numero di persone andare e venire nel corso delle sue 11 stagioni, con la maggior parte dei personaggi originali dello show che sono morti o comunque hanno lasciato lo show.

Sopravvivere per più di alcune stagioni è una rarità in The Walking Dead, ma Negan ha dimostrato di essere un’eccezione. Il personaggio di Morgan, che è tratto direttamente dal materiale originale di Robert Kirkman, è stato introdotto per la prima volta alla fine della sesta stagione di The Walking Dead come il prossimo grande cattivo dello show. Il personaggio sarebbe arrivato a svolgere un ruolo molto importante nelle stagioni 7 e 8, terrorizzando il gruppo principale di sopravvissuti dello show e uccidendo i favoriti dei fan come Glenn (Steven Yeun) e Abraham (Michael Cudlitz). Nonostante le sue azioni orribili, Negan da allora è stato riabilitato in The Walking Dead e dovrebbe apparire nel suo show spin-off al fianco di Maggie di Lauren Cohan in The Walking Dead: Dead City, che uscirà il prossimo aprile.

Secondo Comicbook, Jeffrey Dean Morgan ha rivelato all’ultimo panel del NYCC dello show di aver originariamente firmato per interpretare Negan in The Walking Dead per un periodo di tempo molto più breve. Sebbene sia stato nello show per 5 stagioni complete, apparendo per la prima volta come Negan nel 2016, l’attore aveva pianificato di interpretare il ruolo solo per 3 anni. Dai un’occhiata al commento completo di Morgan qui sotto:

“Penso che all’inizio ci sarebbero voluti tre anni. Penso che fosse così [the plan]. Ho avuto una conversazione con Scott [Gimple, executive producer and then-showrunner], ed era come, ‘Devi esserci per almeno tre anni se vuoi far parte di questo spettacolo.’ Ero tipo, ‘Sembra molto tempo.’

“Non sapevo che otto anni dopo o qualsiasi altra cosa, saremmo ancora qui. Che otto anni sono passati così. Così. Non riesco a credere che siamo qui e celebriamo la fine di questo spettacolo mentre lo so. È incredibile per me. Ci sono stati così tanti tipi di iterazioni di questo spettacolo nel corso degli anni, la perdita di persone, il ritorno di persone. È stato un viaggio infernale, lo dirò. Grazie a tutti di te, anche per essere venuto avanti per tutti questi anni. Sicuramente più a lungo di quanto sono stato qui.”

Come Negan ha cambiato The Walking Dead

Sebbene Negan fosse, all’epoca, il cattivo più spregevole e odiato mai apparso in The Walking Dead, il personaggio ora ha uno degli archi narrativi più complessi e sfumati dell’intero spettacolo. Sicuramente sarebbe stato soddisfacente per molti fan se Rick Grimes di Andrew Lincoln avesse ucciso Negan nel finale della stagione 8 quando ne ha avuto la possibilità, ma mantenere Negan in vita ha alla fine migliorato l’intera serie. Mentre The Walking Dead ora è a corto di diversi personaggi a causa di Negan, la sua redenzione alla fine parla del potere della speranza e dell’idea che anche se l’ambiente duro e pieno di zombi ha trasformato alcune persone in mostri, la loro umanità interiore rimane comunque.

Con Negan ora riabilitato, è in grado di dare ad altri personaggi preferiti dai fan come Daryl (Norman Reedus) e Maggie una migliore possibilità di sopravvivenza. Il continuo incarico di Negan nello show sfida ulteriormente Maggie come personaggio, mettendo alla prova la sua convinzione che sia davvero un uomo cambiato e costringendola ad abbracciare una forma di perdono se i due vogliono sopravvivere insieme in The Walking Dead: Dead City. Mentre il piano originale per Negan avrebbe sicuramente dato ai fan di The Walking Dead un cattivo davvero efficace, la sua sopravvivenza ha effettivamente portato lo spettacolo di lunga data in nuovi eccitanti posti.

Fonte: fumetto


Potrebbe interessarti

Star Trek: Le stelle prodigio vogliono il loro crossover con i ponti inferiori
Star Trek: Le stelle prodigio vogliono il loro crossover con i ponti inferiori

Le star di Star Trek: Prodigy Ella Purnell e Brett Gray presentano le loro idee per il loro crossover con Star Trek: Lower Decks. Prodigy è la seconda serie animata di Star Trek su Paramount+ ma, a differenza della commedia Lower Decks, Prodigy si rivolge a tutte le età e si concentra sull’introduzione di Star […]

La gravidanza di Rhaenyra crea una nuova casa della tragedia del drago
La gravidanza di Rhaenyra crea una nuova casa della tragedia del drago

AVVERTIMENTO! Questo articolo contiene SPOILER per il libro Fire & Blood e House of the Dragon stagione 1, episodio 8! La sesta gravidanza di Rhaenyra in House of the Dragon crea uno dei momenti più tragici che devono ancora venire. House of the Dragon sottolinea spesso i pericoli del parto e della gravidanza per le […]