Asiatica Film Mediale

Il nuovo film di Francis Ford Coppola termina le riprese dopo le controversie sul set riportate.

Il nuovo film di Francis Ford Coppola termina le riprese dopo le controversie sul set riportate.
Erica

Di Erica

31 Marzo 2023, 00:29



Una foto scattata sul set di Megalopolis annuncia che il nuovo film di Francis Ford Coppola ha terminato le riprese. Il leggendario regista dietro la trilogia di The Godfather e Apocalypse Now non ha girato un film dal poco conosciuto Twixt del 2011, ma questo sta per cambiare con Megalopolis. L’epico film auto-finanziato da 100 milioni di dollari vede nel cast un gruppo stellare guidato da Adam Driver e segue un architetto che, in seguito a una catastrofe devastante, vuole ricostruire New York come una utopia. Le riprese sono iniziate lo scorso autunno e molte foto dal set di Megalopolis hanno mostrato un’immagine di questo unico e ambizioso progetto durante la produzione.

Ora, dopo una segnalazione che il nuovo film di Coppola era scivolato nel caos, Megalopolis ha ufficialmente terminato le riprese, come annunciato da una nuova foto del set.

La foto del set, condivisa da un account Instagram appena lanciato per il film, mostra la claquèboard appropriatamente gigante del film su una strada della città piena di sfilate di suonatori di cornamuse.

L’ufficiale fine delle riprese di Megalopolis mette fine a ciò che, secondo i resoconti, è stato un processo produttivo travagliato, cosa non insolita per i film di Coppola. All’inizio dell’anno, una segnalazione ha descritto un “ambiente di ripresa instabile” sul set di Megalopolis che ha portato a una massiccia uscita di talenti tra cui il production designer, il direttore artistico e l’intera squadra degli effetti visivi. Driver e Coppola hanno risposto alla segnalazione negativa, ammettendo che, sebbene ci sia stata una certa rotazione di persone per motivi di taglio dei costi, tutto procedeva senza intoppi secondo il programma e il budget. Driver ha perfino definito Megalopolis come “una delle migliori esperienze di ripresa” della sua carriera.

Durante la produzione di Megalopolis, Coppola ha sperimentato con la tecnologia dei set virtuali resa popolare da The Mandalorian prima di passare a un approccio più tradizionale di greenscreen, il che avrebbe fatto aumentare il budget a più di 120 milioni di dollari, gran parte dei quali usciti dalla tasca del regista. Tuttavia, questo è stato contestato da resoconti che sostengono che il budget sia più vicino ai 100 milioni di dollari inizialmente pianificati. Un processo produttivo complicato fa parte del corso di Coppola nei suoi film, ma alla fine il risultato di solito è straordinario.

FONTE: Megalopolis/Instagram


Potrebbe interessarti

Dungeons & Dragons: l’onore tra i ladri, il regista suggerisce il riferimento ad un’easter egg dei cartoni animati degli anni ’80.
Dungeons & Dragons: l’onore tra i ladri, il regista suggerisce il riferimento ad un’easter egg dei cartoni animati degli anni ’80.

Il regista Jonathan Goldstein ha rivelato il suo uovo di Pasqua preferito in Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves e cioè come hanno incorporato il party del cartone animato degli anni ’80 di Dungeons & Dragons. Dungeons & Dragons è durato tre stagioni, con un totale di ventisette episodi trasmessi su CBS dal 1983-1985. La […]

“Kill Boksoon” e “Crash Course in Romance” hanno una similitudine molto importante.
“Kill Boksoon” e “Crash Course in Romance” hanno una similitudine molto importante.

Kill Boksoon è l’ultimo film coreano ad essere presentato su Netflix, segna anche la prima incursione nell’azione dell’acclamata attrice Jeon Do-yeon. Diretto da Byun Sung-hyun (Kingmaker), il film si incentra su una donna di nome Gil Boksoon, che conduce una strana doppia vita, oscillando tra una madre single della figlia adolescente Jae-young (Kim Si-a) e […]