Asiatica Film Mediale

Il Killer degli Eroi di My Hero Academia sta aiutando i suoi peggiori nemici.

Il Killer degli Eroi di My Hero Academia sta aiutando i suoi peggiori nemici.
Debora

Di Debora

31 Marzo 2023, 17:37



Attenzione: spoile per la sesta stagione di My Hero Academia, episodio 25. I cattivi di My Hero Academia sono stati in libertà fin dal momento in cui All for One è uscito da Tartarus, ma, come si scopre, non tutti i criminali liberati si sono schierati con il suo piano. I fan potrebbero rimanere sorpresi nel scoprire che il Killer di Eroi, Stain, sta in realtà dalla parte degli eroi. Stain è stato avvistato un paio di volte dalla fuga di massa dalla prigione, seguendo segretamente All Might verso uno scopo sconosciuto. Anche se l’apparenza di un personaggio come Stain può intimidire chiunque, ha sempre rispettato All Might come l’unico vero eroe di My Hero Academia, quindi non c’era molti motivi da credere che volesse attaccarlo. Nel finale della sesta stagione, Stain si è rivelato, ma ha anche rivelato il suo vero scopo: consegnare informazioni sensibili all’unico uomo che considera l’incarnazione della giustizia.

Una sequenza retrospettiva rivela che, nel caos della fuga, Stain si è fatto strada in una sala di controllo dove ha scoperto un agente mezzo morto che stava proteggendo una scatola preziosa. Mentre l’agente cerca di impedire a Stain di prendere la scatola, Stain gli assicura che verrà consegnata a un uomo giusto, per quanto ne valga la pena. Stain ha preso la consegna di quel pacco seriamente, nonostante non sapendo che tipo di dati conteneva, e ha consegnato le informazioni ad All Might. Questo si rivela critico, poiché le informazioni descrivono come All for One sia stato in grado di liberarsi e rivelano agli eroi che non hanno tanto tempo per prepararsi come pensavano.

Stain è sempre stato un villain interessante perché chiaramente opera secondo il proprio codice: c’è un metodo alla sua follia. Ha rifiutato la Lega dei Cattivi, che ha comunque gestito a cooptare i suoi ideali, e ha rispettato Deku abbastanza da non ucciderlo. Il problema di Stain con la società degli eroi non è l’esistenza degli eroi in generale, ma che le persone che diventano degli eroi per fama e gloria non sono degne di tale nome. Ha anche iniziato come un vigilante in My Hero Academia con il nome di Stendhal, cacciando i criminali e uccidendoli da solo. Questo gesto da parte di Stain aggiunge un’altra piega di complessità qui: è chiaro che si sta schierando con gli eroi, anche se non si fida di molti di loro. Tutto questo è ulteriormente migliorato dalle ultime parole di Stain ad All Might, invitando l’ex-eroe numero uno ad ucciderlo. Stain riconosce che ciò che ha fatto non è giusto, ma solo un uomo con la forza morale di All Might è degno di giudicarlo, almeno ai suoi occhi. 

In una sorprendente svolta, uno dei primi grandi villain di My Hero Academia potrebbe ora svolgere un ruolo essenziale nell’aiutare gli eroi a vincere. Stain continua ad essere un personaggio complesso, come lo è stato fin dalla sua prima apparizione decine di episodi fa. Tuttavia, i fan non possono fare a meno di sperare che un giorno All Might lo prenda in considerazione e porti finalmente a questo personaggio complicato un po’ di pace in My Hero Academia.


Potrebbe interessarti

Demon Slayer Stagione 3 ha una data d’uscita ufficiale e una piattaforma di streaming.
Demon Slayer Stagione 3 ha una data d’uscita ufficiale e una piattaforma di streaming.

La terza stagione tanto attesa di Demon Slayer era già stata confermata per una distribuzione negli Stati Uniti, ma adesso i fan sanno esattamente quando e dove sintonizzarsi per guardare. Crunchyroll ha annunciato di aver acquisito i diritti di distribuzione di Demon Slayer Kimetsu no Yaiba: The Swordsmith Village Arc, che debutterà sulla piattaforma di […]

Il produttore esecutivo di Star Trek: Picard spiega la mancanza di Troi nella terza stagione.
Il produttore esecutivo di Star Trek: Picard spiega la mancanza di Troi nella terza stagione.

Attenzione: SPOILER per la terza stagione di Star Trek: Picard Con solo tre episodi rimanenti nella terza stagione di Star Trek: Picard, il showrunner Terry Matalas spiega ai fan preoccupati perché la Consigliera Deanna Troi (Marina Sirtis) non abbia ancora avuto un ruolo sostanziale in questa stagione. Troi è apparsa in persona alla fine dell’episodio […]