Notizie FilmIl genere di film sui supereroi ha bisogno dell'universo...

Il genere di film sui supereroi ha bisogno dell’universo di Spider-Man di Sony

-


Sebbene l’universo di Spider-Man di Sony non sia ben considerato, il franchise è qualcosa di cui il genere dei supereroi ha bisogno per continuare a prosperare. La serie Marvel adiacente allo studio è iniziata nel 2018 con Venom, con Tom Hardy nei panni di Eddie Brock. Nonostante un’accoglienza critica in gran parte negativa, il film ha riscontrato un grande successo finanziario, accumulando oltre $ 800 milioni in tutto il mondo. Venom è stato seguito da Spider-Man: Into the Spider-Verse, che ha vinto l’Oscar per il miglior film d’animazione. Quasi tre anni dopo, il franchise si espanse con Venom: Let There Be Carnage, seguito da Morbius, con Jared Leto. Anche l’ultimo film è stato stroncato dalla critica e ha finito per avere un’accoglienza finanziaria ancora più deludente.

Sony amplierà il suo nascente franchise nel 2023 con Kraven the Hunter, con Aaron Taylor-Johnson, e nel 2024 Madame Web, con Dakota Johnson. La Sony sta tentando di ritagliarsi un posto in uno spazio di supereroi affollato ed estremamente competitivo, poiché i colossi, la DC e i Marvel Studios sono entrambi in lizza per l’attenzione del pubblico con i rispettivi universi cinematografici. Dopo un inizio travagliato, il DCEU ha gradualmente trovato il suo terreno con progetti come Shazam! e La squadra suicida. Poi c’è l’MCU, che ha in gran parte dominato il mercato dei supereroi per oltre un decennio. Entrambi i franchise hanno beneficiato della loro capacità di attingere a un’ampia libreria di personaggi durante lo sviluppo di nuovi progetti.

Sony, d’altra parte, sta costruendo il suo mondo con un elenco di personaggi relativamente limitato, che comprende quasi tutti i personaggi sotto l’ombrello di Spider-Man. Nonostante i brevi crossover con Venom di Tom Hardy nell’MCU e un cameo di Vulture in Morbius, l’universo di Sony è per lo più autonomo. A parte Into the Spider-Verse, la serie di film non ha ancora suscitato entusiasmo nel pubblico. Lo studio deve spesso affrontare critiche per il tentativo di creare un mondo cinematografico con cattivi, antieroi e personaggi dei fumetti di serie C come i già citati Morbius e Madame Web. Ma, nonostante queste critiche, l’universo di Sony gioca un ruolo importante nel permettere al genere dei supereroi di evolversi.

L’universo di Spider-Man di Sony sta seguendo il modello MCU

Una delle più grandi critiche all’universo di Spider-Man di Sony è la sua attenzione ai personaggi oscuri dei fumetti. Eppure, è proprio così che i Marvel Studios hanno costruito l’MCU. Al momento della creazione del franchise, lo studio non ha avuto accesso a grandi eroi come Spider-Man, mutanti come gli X-Men o i Fantastici Quattro. Gli unici personaggi a sua disposizione erano saldamente posizionati nei livelli di popolarità dei fumetti di livello B e C. Tuttavia, lo studio ha sviluppato gli eroi a cui aveva accesso e li ha gradualmente posizionati come icone della cultura pop. Proprio come la Marvel, l’attenzione della Sony su eroi e cattivi meno conosciuti è più per necessità che per scelta. Lo studio si limita ai diritti cinematografici dei personaggi legati a Spider-Man, il che spiega la sua scelta dei protagonisti.

Attraverso questa strategia, Sony sta, consapevolmente o meno, seguendo il modello stabilito dai Marvel Studios. Certo, quattro progetti nel franchise non hanno ricevuto lo stesso successo di cui l’MCU ha goduto dalla sua prima puntata. Ma la saga della Marvel ha anche sperimentato delle carenze sia all’inizio che negli anni della sua esistenza con artisti del calibro di The Incredible Hulk (nonostante una promettente scena post-crediti), Iron Man 2, Thor e Thor: The Dark World. Sebbene i progetti di Sony abbiano subito un’accoglienza critica in gran parte negativa, l’universo sta ancora trovando la sua base. In quanto tale, c’è ancora l’opportunità di utilizzare il feedback ricevuto dai progetti precedenti per rendere film come Kraven the Hunter e Madame Web avventure più piacevoli per il pubblico.

L’universo di Spider-Man di Sony aggiunge più varietà ai film di supereroi

La grande quantità di offerte annuali di Marvel Studios e DC significa che il genere dei fumetti ha costantemente bisogno di varietà e l’Universo Spider-Man di Sony è fondamentale per fornirlo. Il DCEU e l’MCU hanno esplorato generi e concetti drasticamente diversi. La DC è riuscita a dare a molti dei suoi progetti toni distinti, come dimostrano le avventure per famiglie come Shazam! e Aquaman, e commedie d’azione R-rated come Birds of Prey e The Suicide Squad. Dato il numero limitato di progetti all’anno del franchise, tuttavia, l’impatto della sua varietà non è probabilmente così evidente come potrebbe essere. Nel caso dell’MCU, c’è un tono distintivo e un approccio narrativo che permea tutti i suoi film, nonostante i loro diversi generi. Questo non è un danno, data la qualità complessiva della serie.

Tuttavia, a causa del suo dominio sul mercato, l’MCU offre al pubblico aspettative molto specifiche per il genere dei fumetti nel suo insieme. I film di Sony, nel frattempo, introducono una nuova strada per la narrazione di supereroi. I film di Venom, ad esempio, si concentrano su un protagonista moralmente grigio che tenta di fare del bene con metodi riprovevoli. I mostruosi simbionti di Venom 2 offrono interessanti dilemmi morali presentati attraverso un misto di spensieratezza, dramma e, a volte, orrore del corpo. Morbius è un blockbuster d’azione più diretto incentrato sulla dualità del suo personaggio principale e sulla sua disperata situazione di curarsi. Michael Morbius è una figura più tradizionalmente eroica in molti modi, ma la sua necessità di uccidere per sopravvivere dà una svolta all’archetipo del supereroe.

Probabilmente, il miglior esempio della varietà fornita da Sony è Into the Spider-Verse. Il film presenta commedie, drammi e temi di identità confezionati in uno stile visivo unico. Una tale combinazione ha permesso al film di dare gravità al genere dei supereroi animati, che, prima della sua uscita, era stato in gran parte trattato come intrattenimento diretto al video rivolto al pubblico più giovane. Mentre, a parte Spider-Man: Into the Spider-Verse, i film di Sony non hanno necessariamente fornito interpretazioni rivoluzionarie sugli adattamenti dei fumetti, i suoi progetti sono abbastanza diversi dalla tradizionale tariffa dei supereroi da infondere al genere la narrazione e la varietà tonale di cui ha bisogno .

Il franchise di Sony può diventare uno degli universi di supereroi più singolari

L’universo di Spider-Man di Sony ha lottato in modo critico, ma c’è abbastanza potenziale nelle sue offerte che, se consentito di espandersi ulteriormente, il franchise potrebbe diventare uno degli universi di supereroi più unici sul mercato. Con solo quattro film, Sony ha già creato un elenco eclettico di personaggi che include vampiri viventi, simbionti alieni ed eroi del multiverso. Introdurrà anche un supereroe psichico nel 2024 con Madame Web di Dakota Johnson e un cacciatore umano in Kraven di Aaron Taylor-Johnson. I protagonisti dello Spider-Man Universe di Sony sono molto diversi l’uno dall’altro; tanto che, sulla carta, non si inseriscono necessariamente in un ambiente condiviso. Tuttavia, sono quelle differenze che rendono la serie così allettante.

A differenza del MCU, che si concentra in gran parte su eroi moralmente sani, Sony sta costruendo un universo dominato da individui moralmente riprovevoli, qualcosa che non è stato visto nel genere. La serie di film è composta da un gruppo di personaggi affascinante e vario, ognuno dei quali offre toni, prospettive e temi distinti. Quella natura eclettica impregna l’universo di una mitologia affascinante e intricata. Gli permette anche di distinguersi in un genere in continua espansione. Il franchise di Sony potrebbe non essere amato, ma c’è un mercato per la sua prospettiva unica sui supereroi. Come dimostrato da progetti come Deadpool (non ancora nel MCU), Guardians of the Galaxy e Shazam!, il pubblico è aperto a diversi tipi di adattamenti di fumetti. Pertanto, se eseguiti bene, i progetti futuri potrebbero consentire allo Spider-Man Universe di Sony di diventare un pilastro nel mondo dei supereroi, ampliando l’offerta di contenuti del genere e, quindi, estendendone la longevità.

Date di rilascio chiave

  • Data di uscita di Kraven il cacciatore: 13-01-2023
  • Spider-Man: Across the Spider-Verse – Parte 1 Data di uscita: 2023-06-02
  • Data di rilascio di Madame Web: 07-07-2023
  • Data di uscita di El Muerto: 12-01-2024

Ultime News

Il video di Scream 6 anticipa che i personaggi di ritorno potrebbero essere Ghostface

Mentre abbondano le teorie sull'identità del nuovo assassino, è arrivato un video di Scream 6 che prende in...

Dungeons & Dragons Spiegazione dei registi sul cambio di storia divisivo del film

A seguito di alcuni contraccolpi da parte dei giocatori da tavolo, i registi Jonathan Goldstein e John Francis...

Il cheeseburger di fine menu ricreato in un video appetitoso

Attenzione: questo articolo contiene spoiler per The MenuL'iconico cheeseburger di The Menu è stato ricreato con dettagli appetitosi....

La sesta stagione di Young Sheldon rende Mary in TBBT ancora più incredibile

Avvertimento! SPOILER su Young Sheldon stagione 6, episodio 11 avanti. Lo sviluppo di Mary nella sesta stagione...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te