Notizie Serie TVIl finale di Squid Game tradisce il suo messaggio...

Il finale di Squid Game tradisce il suo messaggio (se la stagione 2 non riesce a spiegarlo)

-


Se la stagione 2 di Squid Game non mostra Gi-Hun che cerca attivamente di abbattere l’organizzazione, la fine della stagione 1 di Squid Game non solo sarà priva di significato, ma tradirà anche il messaggio dello show. La scena finale della prima stagione di Squid Game ha mostrato Seong Gi-Hun uscire da un aereo con uno sguardo determinato sul viso dopo aver terminato una chiamata con il Front Man. Implicava che avesse voltato le spalle a un viaggio di sola andata per stare con la sua amata figlia Cho Ah-in, optando invece per apparentemente lottare per la vita dei futuri partecipanti. Tuttavia, questa è tutta speculazione. Se la stagione 2 di Squid Game non esplora la storia della redenzione che ha creato, lo spettacolo finirebbe per tradire il messaggio che lo ha reso così popolare in primo luogo.

Squid Game è stato un fenomeno internazionale che ha guadagnato un’attrattiva di massa grazie ai suoi commenti feroci sulle crescenti insicurezze economiche di fronte a un crescente divario di ricchezza. Questa critica è stata esplorata attraverso la vita di Gi-Hun (Lee Jung-jae), un padre stanco licenziato dal suo lavoro nella fabbrica dove aveva lavorato per tutta la vita. Incapace di trovare un lavoro stabile e gravato da una quantità crescente di debiti, Gi-Hun ha scelto di rischiare la vita partecipando a una letale competizione sotterranea gestita dalla ricca élite e basata sui giochi dell’infanzia per sperare di vincere e sostenere finanziariamente sua figlia .

A Gi-Hun è stata data la possibilità di allontanarsi dall’estrema violenza dopo che i concorrenti hanno votato per lasciare i giochi, ma il fascino del premio di 45,6 miliardi di Squid Games lo ha indotto a tornare insieme alla maggior parte degli altri giocatori. Quando è stato mostrato che la stragrande maggioranza dei concorrenti si riuniva per continuare a giocare, la loro disperazione ha risuonato nel pubblico di tutto il mondo che è stato agganciato alla serie Netflix. I concorrenti non volevano rischiare la vita, ma credevano che vincere fosse l’unico modo per sopravvivere in un mondo ingiusto. Questa realizzazione è ciò che ha ispirato Gi-Hun ad allontanarsi da una riunione con sua figlia alla fine della stagione 1. La scena finale ha suggerito che tornerà ai Giochi per impedire loro di sfruttare i loro indifesi partecipanti. Tuttavia, questo finale cliffhanger rischia di tradire il punto di vista di Squid Game sulle ansie finanziarie dei poveri. Se Gi-Hun non si impegnasse nei Giochi specificamente per fermarli, le sue azioni minerebbero qualsiasi senso di disperazione che provava nel prendersi cura di sua figlia nella stagione 1. Ciò danneggerebbe l’argomento di Squid Game secondo cui solo i disperati avrebbero partecipato ostacoli così orribili nel tentativo di superare un sistema iniquo.

Per tutta la durata di Squid Game, Gi-Hun era una figura amichevole che ha combattuto per la sua vita per prendersi cura della sua famiglia. Aveva molti tratti riconoscibili che incoraggiavano gli spettatori a tifare per lui. Tuttavia, l’altruismo non era uno di questi. Sebbene non volesse ferire nessuno, non era disposto a sacrificare la sua vita per aiutarli. Ha anche approfittato della demenza di Oh Il-Nam (Oh Yeong-su), il vecchio, nell’episodio 6 di Squid Game per salvarsi la pelle. Solo dopo che gli eventi dei Giochi si sono conclusi, Gi-Hun ha iniziato a mostrare segni di altruismo. Ha mantenuto la sua promessa di sostenere il fratello di Kang Sae-byeok (Jung Hoyeon), ha impedito al venditore di giochi (Gong Yoo) di reclutare un’altra vittima e ha sacrificato una riunione con sua figlia per resistere allo sfruttamento del lavoro da parte dei Giochi. disperazione di classe. Gi-Hun all’inizio della serie non avrebbe mai affrontato l’autorità dei Giochi, ma le schegge di altruismo che Gi-Hun ha mostrato alla fine indicano una versione di lui che potrebbe farlo.

La decisione di Gi-Hun di sfidare un sistema che ha beneficiato della disperazione della classe operaia ha introdotto un concetto non ancora del tutto esplorato: la speranza. Squid Game ha collegato gli spettatori ai suoi personaggi mostrando le loro lotte economiche con apparentemente solo una via d’uscita. La disperazione dei concorrenti è stata esacerbata dal modo in cui la ricca élite li ha visti come usa e getta, lì per l’intrattenimento, con il denaro dei ricchi che li proteggeva da qualsiasi difficoltà. La lotta di Gi-Hun contro questa via d’uscita indica l’esistenza di altre opzioni, a patto che la sua determinazione non venga meno nella seconda stagione di Squid Game.

.item-num::after { content: “http://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

Come [SPOILER] Ritornato in Scream spiegato da New Star

Attenzione: questo articolo contiene spoiler per Scream 2022 L'attrice Melissa Barrera rivela come un personaggio segreto sia tornato per...

Cosa significa il programma televisivo di Godzilla per i film e il futuro di MonsterVerse

Il MonsterVerse continua con un nuovo programma televisivo Godzilla su Apple TV+, che potrebbe avere un enorme impatto...

Multiverse Avengers Team accennato da Doctor Strange 2 Merch

Una maglietta appena scoperta realizzata come merce per il dottor Stange nel Multiverso della follia anticipa l'inclusione di...

Shenmue the Animation Trailer rivela la data della prima

Il primo adattamento anime in assoluto di una serie di videogiochi cult arriverà presto con la premiere di...

Le prime stagioni di Le bizzarre avventure di JoJo finalmente ottengono il doppiaggio

La piattaforma Netflix ha aggiornato il suo catalogo in America Latina, aggiungendo infine i doppiaggi in spagnolo latino...

L’abominio di Roth crea uno scontro perfetto con Hulk (ma con un problema)

La recente presa in giro di Tim Roth dell'apparizione dell'Abominio in She-Hulk crea un potenziale scontro con Bruce...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you