Notizie FilmIl finale di Scream 2022 e l'identità di Ghostface...

Il finale di Scream 2022 e l’identità di Ghostface Killer spiegata

-


Attenzione: maggiori spoiler in arrivo per Scream!

Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett’s Scream hanno aggiunto un nuovo capitolo al franchise slasher di successo, ma il finale del film è stato pieno di colpi di scena pieni di sangue. Quasi 25 anni dopo che Wes Craven ha lanciato il primo film di Scream, la città di Woodsboro è diventata il luogo di un altro massacro, riunendo Sidney Prescott (Neve Campbell), Dewey Riley (David Arquette) e Gale Weathers (Courteney Cox). Tuttavia, al centro di Scream del 2022 c’era il nuovo arrivato Sam Carpenter (Melissa Barrera).

In una sequenza che rendeva omaggio alla scena della morte di Casey Becker (Drew Barrymore) in Scream del 1996, la sorella di Sam, Tara (Jenna Ortega), viene attaccata da Ghostface mentre è a casa da sola. Questo porta Sam, il fidanzato di Sam, Richie (Jack Quaid) e la cerchia di amici di Tara a diventare gli ultimi bersagli di Woodsboro. Anche Sidney, Dewey e Gale vengono coinvolti quando viene chiarito che le nuove uccisioni di Ghostface sono direttamente collegate al massacro originale per mano di Billy Loomis (Skeet Ulrich) e Stu Macher (Matthew Lillard) oltre due decenni prima.

I personaggi dell’eredità di Scream erano andati avanti da Scream 4, credendo che la minaccia fosse finita, ma in fondo sapevano tutti diversamente. Bettinelli-Olpin e Gillett hanno avuto il compito di rilevare un amato franchise con un enorme seguito di fan. Non solo si sono assicurati di aumentare il sangue attraverso un obiettivo campy, ma il duo ha anche usato l’elemento del fandom per introdurre una nuova svolta nella serie, in particolare nell’identità e nel finale di Ghostface di Scream.

Cosa succede nel finale di Scream 2022

Il terzo atto di Scream è tornato in un luogo familiare: la casa di Stu Macher. Quella che sembrava essere una festa commemorativa in onore di Wes Hicks (Dylan Minnette), vittima di Ghostface, era in realtà un incontro pianificato per riunire Sam e i restanti personaggi storici, Sidney e Gale. Richie, Sam e Tara arrivarono a casa, che ora apparteneva alla famiglia di Amber Freeman (Mikey Madison), per recuperare l’inalatore di emergenza di Tara. Mentre gli amici di Tara continuavano a essere presi di mira da Ghostface, Amber si è rivelata la prima assassina sparando alla testa a Liv McKenzie (Sonia Ben Ammar). Dopo aver rintracciato l’auto di Richie, Sidney e Gale non erano molto indietro, portando quest’ultimo a essere colpito da Liv mentre Sidney entrava nella stessa casa che ha tenuto la resa dei conti tra lei, Billy e Stu.

Poco dopo che Sidney ha affrontato di nuovo con coraggio il terrore, Richie si è rivelato essere il secondo assassino di Ghostface. Amber e Richie avevano pianificato il “terzo atto” come un modo per attribuire a Sam gli ultimi omicidi di Woodsboro, sostenendo che i personaggi ereditati, in particolare Sidney, dovevano morire. Tara ha sventato brevemente il loro piano, costringendo gli assassini a separarsi con Amber che ha a che fare con Sidney e Gale mentre Richie ha messo gli occhi su Sam. Dopo una rissa in cucina, Sidney e Gale hanno battuto Amber, sparandole mentre prendeva fuoco dal forno dopo essere stata inzuppata nell’alcol. Nel frattempo, Sam, che ha subito una coltellata come Sidney, ha affrontato Richie. Dopo aver immaginato suo padre, Sam ha preso un coltello e ha pugnalato a morte Richie in modo incontrollabile. Come un altro cenno al primo Scream, Amber è tornata in vita, costringendo Sam a piantarle qualche altro proiettile.

Spiegazione delle motivazioni di Amber e Richie per essere Ghostface

Simile a Scream 4, Scream del 2022 ha utilizzato il concetto di fandom nella motivazione degli assassini di Ghostface. Tuttavia, a differenza di Jill Roberts (Emma Roberts), che voleva essere l’unica sopravvissuta del suo film nella vita reale a raccogliere il seguito dei suoi fan, Amber e Richie erano dall’altra parte. Amber è diventata ossessionata dalla storia di Sidney e dal franchise di Stab dopo che la sua famiglia si è trasferita nella vecchia casa dei Macher. La sua malata ossessione l’ha portata da Richie attraverso un subreddit, un superfan stanco di essere sminuito per il suo amore per i film di Pugnalata, in particolare l’originale.

Insoddisfatti dell’evoluzione del genere horror ai giorni nostri e della direzione dei recenti sequel di Stab, Amber e Richie avevano bisogno che il “film” tornasse alle sue radici, quindi si sono presi la responsabilità di “salvare il franchise”. Per farlo, avevano bisogno di ispirare una nuova storia. Riunire i personaggi dell’eredità di Scream è stato fondamentale, ma i nuovi assassini di Ghostface avevano anche bisogno di implementare una svolta, che ha portato a bloccare gli omicidi su Sam. Sebbene i due abbiano fallito, la speranza era quella di incolpare Sam, il figlio segreto dello psico-killer Billy Loomis. Amber e Richie pensavano che il figlio di un famigerato assassino che tornava per uccidere gli originali e quelli collegati a personaggi dell’eredità sarebbe stato il modo perfetto per collegare il passato per un nuovo su cui Stab si concentrava.

Perché Dewey doveva morire urlando

Purtroppo, non tutti i personaggi legacy sono sopravvissuti in Scream. Dewey viveva una vita indurita senza la sua carriera di sceriffo e sua moglie al suo fianco. Inizialmente riluttante, Dewey ha accettato di aiutare Sam a trovare e fermare Ghostface perché è il ragazzo premuroso che era dal primo film di Scream. Durante il suo viaggio, Dewey ha appreso le regole che seguono Ghostface, incluso assicurarsi che l’assassino fosse sicuramente morto. Ciò significava voltarsi nel corridoio dell’ospedale dopo un attacco Ghostface. Dewey ha sparato a Ghostface più volte, ma l’assassino è ricomparso grazie a un giubbotto antiproiettile. Ciò ha portato alla tragica scomparsa di Dewey dopo vari scontri di pre-morte negli ultimi decenni. Sebbene alcuni avessero previsto che non tutti i personaggi ereditati sarebbero sopravvissuti dopo essere sopravvissuti a Scream 4, la morte di Dewey aveva senso dal punto di vista della storia.

Nonostante la loro separazione, Gale tornò a Woodsboro anche se Dewey aveva detto alla sua ex moglie di stare alla larga. Potrebbe aver avuto bisogno di coprire la storia come giornalista, ma Gale sapeva anche che suo marito aveva bisogno di lei. Detto questo, Sidney ha ascoltato Dewey ed è rimasta lontana dalla sua città natale di Woodsboro. Questo è stato, fino alla tragica morte di Dewey, uno degli unici eventi che avrebbe riportato Sidney nel caos. Senza Dewey, non c’era nessun altro a prendere il controllo della situazione per fermare veramente quello che stava succedendo. Amber e Richie devono aver saputo che la morte di qualcuno come Dewey non sarebbe stata in grado di tenere lontano Sidney, il che li ha aiutati a organizzare la resa dei conti a casa di Stu.

Le visioni di Billy Loomis di Sam e la morte di Richie spiegate

Prima che fosse rivelato che Sam era la figlia di Billy Loomis, ha avuto una visione del personaggio intriso di sangue di Skeet Ulrich, alludendo a una sorta di connessione inquietante. Molti dei personaggi di Scream 2022 avevano collegamenti con i personaggi dell’originale, ma il legame di Sam con Billy è più profondo. Essere la figlia di un serial killer non sarebbe stato facile, ma la lotta è stata accresciuta dalle visioni ricorrenti di Sam di Billy che la stuzzicava. Sam potrebbe aver commesso degli errori in passato, ma non assomigliava per niente al suo vero padre, o almeno così pensava.

Durante il combattimento finale con Richie quasi nello stesso punto in cui Billy è morto, Sam ha immaginato che suo padre la incoraggiasse a combattere. Ha poi trovato un coltello sul pavimento prima di ribaltare la situazione sul suo aggressore e pugnalarlo brutalmente. Certo, non erano una o due pugnalate; Sam ha ripetutamente forzato il coltello dentro e fuori Richie. La scena aveva lo scopo di suggerire che parte di quel senso di serial killer potrebbe essere presente nel Sam di Melissa Barrera, il che implica che potrebbe non essere innocente come sembrava. Il modo in cui puliva il sangue dal coltello era stranamente simile a Ghostface. Poi di nuovo, aveva senso che avesse perso il controllo mentre si vendicava della persona che aveva quasi ucciso lei e sua sorella.

I sopravvissuti di Scream 2022 (e come hanno creato Scream 6)

Sidney, Gale, Sam e Tara escono vivi dall’ex casa Macher. Tara voleva uscire da Woodsboro e Sam sarebbe sicuramente d’accordo. Tuttavia, prima che le sorelle se ne andassero, Sam si assicurò di chiedere a Sidney e Gale se sarebbero stati bene. Ha anche chiesto del suo destino quando Sidney ha rassicurato Sam che c’è ancora vita da vivere. Quando Sam è tornato da sua sorella, ha intravisto Billy per l’ultima volta, servendo come un altro suggerimento che Sam potrebbe avere delle violente lotte davanti a sé. Potrebbe essere stata la vittima, ma potrebbe essersi divertita un po’ troppo a uccidere Richie. Potrebbe benissimo apparire in una futura puntata di Scream, ma potrebbe davvero essere su entrambi i lati del caos.

Dopo aver ricevuto cure per un’altra o due coltellate, Sidney tornerà da suo marito e dai suoi figli nella speranza che il terrore finisca per sempre. Per quanto riguarda Gale, aveva in programma di tornare a scrivere, ma piuttosto di rendere famosi Amber e Richie; voleva scrivere del suo eroe, Dewey. A parte Sidney, Gale, Sam e Tara, i gemelli Mindy (Jasmin Savoy Brown) e Chad Meeks-Martin (Mason Gooding) sono sopravvissuti, salutandosi l’un l’altro prima di essere caricati in ambulanza. Ci sono alcuni personaggi legacy di Scream, ma il futuro di Scream si concentrerà probabilmente sui personaggi più giovani come Sam.

Il vero significato del finale di Scream 2022

L’ultimo Scream, che veniva spesso definito un “requel”, si prendeva gioco di se stesso mentre metteva a fuoco anche il concetto di fandom tossici. La trilogia iniziale di Craven era consapevole di sé e campy, prendendo di mira cliché e tropi spesso usati nei film horror. Scream 4 ha fatto un salto di qualità aggiungendo un meta elemento. Il film del 2011 ha anche tentato di utilizzare una nuova generazione di personaggi per fungere da imitatori con secondi fini. Da allora, l’universo all’interno del franchise è andato fuori controllo attraverso i film Stab. I sequel sono andati fuori strada, come fanno molti franchise di lunga data, portando i “veri fan” sfegatati come Amber e Richie che hanno bisogno della storia che amavano per tornare a ciò che l’ha resa così significativa in primo luogo.

C’erano molte aspettative che portavano al nuovo Scream, soprattutto perché era il primo film senza Wes Craven. I fandom spesso riescono a gestire queste aspettative e il lato tossico di quei fandom ha un modo per crocifiggere sequel, riavvii e revival se non sono all’altezza degli originali. Amber e Richie personificavano la tossicità di coloro che non riescono a separare film e vita reale mentre Sidney, Gale e Sam hanno abbattuto i loro punti di vista distorti. Stab potrebbe essere stato un franchise cinematografico, ma quelli come Sidney hanno vissuto il terrore e lei è stata pronta a ribadire quella verità. In tal modo, Scream ha presentato un’altra discussione consapevole sul genere di cui è stata una parte influente per oltre 25 anni.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

In che modo Archive 81 utilizza i filmati trovati per creare un orrore coinvolgente

La showrunner dell'Archivio 81, Rebecca Sonnenshine, spiega come la nuova serie Netflix utilizza tecniche diverse per creare un'esperienza...

I personaggi di Spider-Man giocano alla faida familiare in Hysterical Fan Edit

AVVERTIMENTO! Questo articolo contiene spoiler per Spider-Man: No Way Home. Sulla scia dell'uscita di dicembre di Spider-Man: No...

L’assistente di Betty White condivide una delle ultime foto scattate al compianto attore

Betty White sorride in una delle ultime foto conosciute della defunta attrice. L'iconica attrice ha iniziato la...

I creatori di Yellowjackets confermano che il destino di Jackie potrebbe essere colpa di Shauna

Attenzione: quanto segue contiene SPOILER per Yellowjackets. I creatori di Yellowjackets, Ashley Lyle e Bart Nickerson, discutono di come...

I fan della Justice League supportano Ray Fisher dopo le critiche di Joss Whedon

Dopo un'intervista bomba in cui Joss Whedon ha criticato il cast e la troupe di Justice League, i...

Il poster di Moon Knight mostra l’arma a mezzaluna di Marc Spector

Il primo poster della serie Disney+/Marvel Moon Knight mostra l'arma a mezzaluna precisa nei fumetti di Marc Spector....

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you