Notizie Serie TVIl finale di Bloody Mary di American Horror Stories:...

Il finale di Bloody Mary di American Horror Stories: spiegati 2 colpi di scena

-


AVVERTIMENTO! Spoiler avanti per la stagione 2 di American Horror Stories, episodio 5! Il finale di American Horror Stories, stagione 2, episodio 5, “Bloody Mary” pone più domande che risposte. La stagione 2 di American Horror Stories ha eccelso nei finali stravaganti, con il finale dell’episodio 4 “Milkmaids” che vede una tendenza cannibalistica interrompere l’arresto di una piaga. Mentre “Bloody Mary” porta in vita la terrificante leggenda metropolitana, le fatali rivelazioni in serbo per i personaggi adolescenti di American Horror Stories cambiano la tradizione associata allo spirito malvagio.

“Bloody Mary” segue le sorelle adolescenti Bianca (Quvenzhané Wallis) ed Elise (Raven Scott) e le loro amiche Lena (Kyanna Simone) e Maggie (Kyla Drew) mentre evocano scetticamente Bloody Mary (Dominique Jackson) nella speranza che lei lo conceda i loro desideri più profondi. Quando scoprono che la leggenda di Bloody Mary è, in effetti, reale, le ragazze vengono messe su un percorso pericoloso in cui devono compiere atti orribili sugli altri per ricevere i loro desideri ed evitare la propria morte da parte dello spirito. Il tempo inizia a scadere quando i personaggi di “Bloody Mary” di American Horror Stories iniziano a subire morti brutali, con Elise alla ricerca di risposte nella storia del vero Bloody Mary e della sua cattura da parte di un brutale serial killer sulla Underground Railroad.

Tuttavia, come è avvenuto con gli episodi della seconda stagione di American Horror Stories, il finale di “Bloody Mary” rivela che non tutto è come sembra. Oltre a un’enorme svolta in cui si scopre che Bloody Mary non è l’assassino, il finale dell’episodio 5 di American Horror Stories vede una delle ragazze diventare erroneamente il nuovo spirito intrappolato dietro lo specchio. Poiché il finale di “Bloody Mary” reinterpreta la tanto temuta leggenda metropolitana, il significato della sua maledizione nella seconda stagione di American Horror Stories è cambiato per riflettere la propria “verità” nascosta.

Cosa succede nel finale di Bloody Mary di American Horror Stories

Dopo che Maggie e Lena hanno subito una morte raccapricciante in cui i loro occhi sono stati strappati via, proprio come predetto dalla leggenda di Bloody Mary, Elise porta sua sorella Bianca nella capanna maledetta che funge da fonte del “vero” Bloody Mary. Elise aveva precedentemente studiato la storia del Bloody Mary, che l’ha portata nella capanna di Margaret Worth, una serial killer del 19° secolo che attirava le persone ridotte in schiavitù a casa sua prima di ucciderle o rivenderle ai cacciatori di schiavi. Quando arrivano, le ragazze evocano Bloody Mary in uno degli specchi mentre lo spirito chiede a Elise se ha portato tutto – una domanda che confonde Bianca, che pensava che sua sorella non fosse mai stata tentata dalla figura. Elise presenta quindi Bloody Mary dell’universo di American Horror Story con il vecchio pugnale che aveva usato per uccidere Margaret Worth e il sangue di “tre innocenti”, il terzo dei quali sarebbe Bianca.

Mentre Elise si scusa per quello che sta per fare, tenta di pugnalare e uccidere Bianca con il pugnale, ma sua sorella minore la sopraffà e la uccide sulla difensiva. Bloody Mary di American Horror Stories racconta poi a Bianca di come Margaret Worth avesse intrappolato lei e altri viaggiatori nella sua cantina, e quasi avesse cercato di portarle via suo figlio quando arrivarono i cacciatori di schiavi. Nel flashback della seconda stagione di American Horror Stories, Bloody Mary chiama lo spirito di Mami Wata per aiutarla a ottenere giustizia contro i brutali torturatori, ma quando Mary usa il coltello per pugnalare una ragazza che è stata ingannata nell’aiutare Worth, la sua anima è piena con il veleno e non può andare avanti per incontrare i suoi antenati. Dopo essersi tagliata la mano e aver dato il sangue da bere allo spirito, avviene un cambiamento in cui Bloody Mary (Dominique Jackson di Pose) viene liberata dallo specchio e Bianca è intrappolata al suo posto ed è diventata la nuova Bloody Mary.

Storie dell’orrore americane: come Bloody Mary si confronta con la vera leggenda

Nella vita reale, la leggenda del folklore di Bloody Mary è stata tramandata da generazioni con variazioni del suo scopo, ostilità e ispirazioni per la sua identità. La leggenda più comune di Bloody Mary la vede evocata per rivelare il futuro, proprio come fa nell’episodio della seconda stagione di American Horror Stories. Lo storico rituale del Bloody Mary esortava le giovani donne a salire le scale all’indietro tenendo in mano una candela e uno specchio, che avrebbero permesso loro di vedere il volto del loro futuro marito.

Per evocarla nel rituale moderno, si dice che bisogna stare davanti a uno specchio, spegnere le luci, accendere una candela e cantare il suo nome tre volte: è così che i personaggi di American Horror Stories evocano Bloody Mary. Appare quindi come un fantasma, una strega o un cadavere amico o malvagio che a volte è coperto di sangue. Come viene avvertito in “Bloody Mary” della seconda stagione di American Horror Stories, lo spirito può grattarsi gli occhi, urlare contro di loro o bere il loro sangue.

Le identificazioni più popolari di Bloody Mary sono ispirate da donne di nome Mary del XVI-XIX secolo che furono famose per aver causato un numero considerevole di morti. Una di queste ispirazioni fu Maria I d’Inghilterra, regina dal 1553 al 1558 che si guadagnò il soprannome di “Bloody Mary” dopo aver ordinato che quasi 300 dissidenti religiosi fossero bruciati sul rogo. Un’altra possibile identità per il fantasma di American Horror Stories è la contessa Elizabeth Bathory, una donna ungherese del XVII secolo accusata di vampirismo e presumibilmente torturata, uccisa e bagnata nel sangue di circa 650 donne. Bathory è stata in realtà un’ispirazione parziale per Elizabeth Johnson di American Horror Story: Hotel, alias The Countess, una portatrice di un misterioso virus del sangue che rifletteva il vampirismo. Un’altra candidata è Mary Worth, che è un personaggio di American Horror Stories stagione 2, episodio 5.

Margaret valeva davvero? Spiegazione della vera storia di Bloody Mary

Si dice che Margaret “Mary” Worth sia una vera figura della storia, che è inclusa nell’episodio di American Horror Stories come collegamento alla divinazione di Bloody Mary. Secondo il Lake County Journal, la leggenda locale suggerisce che Mary Worth visse vicino a Chicago negli anni ’60 dell’Ottocento, dove la sua casa faceva parte della ferrovia sotterranea “inversa”. Worth avrebbe portato le persone ridotte in schiavitù nella sua casa con false pretese e le avrebbe vendute a cacciatori di schiavi, con voci in abbondanza sul fatto che avesse anche torturato e ucciso i viaggiatori per rituali legati alla sua stregoneria, un’accusa a cui si fa riferimento nell’episodio della seconda stagione di American Horror Stories.

Alla fine, i cittadini l’hanno linciata e seppellita nella sua proprietà, dopodiché la gente del posto ha riferito di strani eventi sulla terra, come una casa vicina che è stata data alle fiamme due volte. Tuttavia, nella seconda stagione di American Horror Stories, la tortuosa Bloody Mary è stata uccisa da uno dei suoi prigionieri, che è stato poi messo in uno specchio e ha adottato il soprannome. In quanto tale, mentre la vera leggenda suggerirebbe che Bloody Mary Worth sarebbe la divinazione allo specchio, American Horror Stories pone il suo assassino nel riflesso.

Spiegazione del piano Killer Twist e Bloody Mary di Elise

Alla fine dell’episodio 5 di American Horror Stories, Elise porta Bianca nella capanna di Margaret Worth, che funge da fonte di divinazione di Bloody Mary. Quando tira fuori due vasi di sangue e il coltello, Bianca (interpretata da Quvenzhané Wallis di Swagger) mette insieme i pezzi che Elise aveva seguito le istruzioni di Bloody Mary per esaudire il suo desiderio da sempre. Elise aveva desiderato essere ricca, ma Bloody Mary capì che ciò che voleva davvero erano sicurezza e potere, che potevano essere concessi solo se avesse liberato Bloody Mary dalla sua trappola. Ciò includeva l’uccisione di tre innocenti, con l’ultimo sacrificio di sua sorella Bianca. Le istruzioni di Bloody Mary a Elise sono state accennate all’inizio dell’episodio della seconda stagione di American Horror Stories, quando Elise ha detto che avrebbe dovuto fare del male a qualcuno, ma non è riuscita a finire la frase quando si riferiva a chi.

Nonostante Elise sembri la più equilibrata e la meno probabile che cada nelle tentazioni di Bloody Mary, la svolta di American Horror Stories rivela che la morte delle sue migliori amiche Lena e Maggie non è mai stata effettivamente dovuta alla vendetta di Bloody Mary per il loro rifiuto di resistere fine dell’affare. Piuttosto, Elise li aveva uccisi entrambi e aveva usato la maledizione Bloody Mary come un modo per impedire a Bianca di sospettarla. Nel frattempo, Elise ha incoraggiato Lena, Maggie e Bianca a non seguire le brutali istruzioni di Bloody Mary in modo che rimanessero innocenti per il suo stesso sacrificio. Il finale di “Bloody Mary” di American Horror Stories vede Elise così disperata per il potere e la sicurezza che avrebbe ucciso sua sorella, ma non è stata costretta a farlo da Bloody Mary: è stata tutta una sua scelta. Il fantasma di American Horror Stories ha spiegato che nessuno di loro doveva ascoltarla o rischiare la morte, quindi le azioni omicide di Elise erano semplicemente un riflesso della sua stessa disperazione.

American Horror Stories Stagione 2 Episodio 5 Twist: Bloody Mary Dead?

Dopo che Bloody Mary ha bevuto il sangue di Bianca, viene finalmente rimossa dai suoi 160 anni di intrappolamento nei riflessi. Tuttavia, Bloody Mary non è semplicemente scomparsa in questo momento, poiché è stata trasportata nel posto di Bianca nel mondo reale mentre Bianca è diventata la nuova apparizione di Bloody Mary. Sebbene sembri essere viva nella stagione 2 di American Horror Stories, finale dell’episodio 5, Bloody Mary è molto probabilmente morta a questo punto. Aveva bisogno del sangue innocente e del coltello per allontanarsi dalla sua maledizione ed essere in grado di tornare dai suoi antenati senza veleno nella sua anima, quindi Bloody Mary dell’universo di American Horror Story ora sembra essere a riposo dove può andare avanti con Mami Wata . Tuttavia, qualcuno ha dovuto prendere il suo posto come custode della verità, con Bianca che è una persona pura di cuore che vede dentro le anime degli altri.

Come (e perché) Bianca è diventata la nuova Bloody Mary

L’ultima scena di “Bloody Mary” di American Horror Stories vede Bianca allo specchio decidere quali evocatori ascoltare, suggerendo che sta abbracciando il suo nuovo ruolo di Bloody Mary. Bianca è sempre stata in grado di vedere la verità dietro le azioni degli altri, quindi Bloody Mary l’ha usata come un nuovo sostituto in cui potrebbe finalmente sfuggire alla sua secolare intrappolamento. Bloody Mary probabilmente ha anche visto che Bianca sarebbe stata incolpata per la morte di sua sorella Elise, quindi una volta che Bianca ha cercato di porre fine alla sofferenza liberando Bloody Mary, l’ha messa invece nello specchio. Ciò è stato fatto nello show televisivo Ryan Murphy da Bloody Mary che è stata finalmente purificata dal suo passato crimine di vendetta attraverso il sangue innocente di Bianca, con il rituale del sangue di Mami Wata che ha poi messo Bianca allo specchio.

Mentre le azioni di Bloody Mary nella stagione 2 di American Horror Stories, il finale dell’episodio 5 sono state in definitiva egoistiche, a Bianca è stato ancora esaudito il suo desiderio di non “scomparire mai” veramente come temeva una volta. Piuttosto, sarà presente per secoli finché continuerà ad essere la “custode della verità” per coloro che la evocano attraverso il rituale di Bloody Mary.

Ultime News

La seconda stagione di Stranger Things ha quasi ucciso Bob

Secondo gli autori di Stranger Things, il personaggio preferito dai fan della seconda stagione, Bob Newby, è stato...

Il videogioco Oregon Trail è in fase di sviluppo come film musicale

Il videogioco Oregon Trail vedrà ora una rinascita insolita grazie a un adattamento musicale del film. L'Oregon...

Il direttore del telefono di Mr. Harrigan condivide il coinvolgimento di Stephen King

Il regista di Mr. Harrigan's Phone, John Lee Hancock, rivela che Stephen King è stato molto coinvolto in...

Mila Kunis rivela di essere letteralmente invecchiata nel casting del film di Ted

Mila Kunis rivela di essere invecchiata nel suo ruolo nella commedia Ted. Il creatore di I Griffin...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te