Asiatica Film Mediale

Il film di NC-17 Marilyn Monroe ha qualcosa da offendere tutti, dicono il regista

Il film di NC-17 Marilyn Monroe ha qualcosa da offendere tutti, dicono il regista
Erica

Di Erica

12 Maggio 2022, 11:38


Il prossimo film di Marilyn Monroe, Blonde, ha qualcosa che offenderà tutti, secondo il regista Andrew Dominik. L’acclamato regista è noto per aver scritto e diretto L’assassinio di Jesse James del codardo Robert Ford e Killing Them Softly, entrambi interpretati da Brad Pitt. Dominik si sta ora dirigendo in una direzione leggermente diversa per il suo quarto lungometraggio con un film biografico romanzato su Marilyn Monroe, l’iconica attrice e sex symbol famosa per aver interpretato personaggi comici da “bomba bionda” negli anni ’50 prima della sua tragica morte nel 1962.

La star di No Time to Die Ana de Armas guida il cast di Blonde nel ruolo di Norma Jean/Marilyn Monroe. Bobby Cannavale interpreta il leggendario New York Yankee Joe DiMaggio, il secondo marito di Monroe, Adrien Brody nei panni del drammaturgo vincitore del Premio Pulitzer Arthur Miller, il suo terzo marito e Caspar Phillipson nei panni del presidente John F. Kennedy, con cui l’attrice ha una lunga storia . Blonde ha fatto la storia come il primo film originale Netflix a ricevere una valutazione NC-17 e ora il suo sceneggiatore e regista si sta aprendo su cosa aspettarsi dal film biografico esplicito.

In un’intervista con Vulture, Dominik ha risposto alla valutazione NC-17 di Blonde, dicendo che ne era rimasto sorpreso. Tuttavia, il regista alla fine pensa che la valutazione sia adeguata, come il film biografico è un ritratto incrollabile della vita e delle lotte di Monroe piuttosto che una versione annacquata. Inoltre, Dominik descrive Blonde come un film che “nuota in acque molto ambigue” e ha “qualcosa per offendere tutti”. Leggi il suo commento completo qui sotto:

“È un momento interessante per l’uscita di Blonde. Se fosse uscito qualche anno fa, sarebbe uscito proprio quando Me Too ha colpito e sarebbe stata un’espressione di tutta quella roba. Siamo in un tempo ora , penso, dove le persone sono davvero incerte su dove siano le battute. È un film che ha sicuramente una moralità al riguardo. Ma nuota in acque molto ambigue perché non penso che sarà tagliato e secco come le persone voglio vederlo. C’è qualcosa in esso che offende tutti”.

Dominik ha adattato Blonde dall’omonimo romanzo di Joyce Carol Oates, che fornisce un resoconto della vita privata di Monroe che l’autore ammette è puramente di fantasia e non dovrebbe essere considerata una biografia fattuale. Pertanto, questo ha dato al regista di Blonde molta licenza creativa durante la creazione del film biografico romanzato. Per il punto cruciale della storia, Dominik ha deciso di concentrarsi sull’infanzia di Monroe da orfana e su come essere una bambina indesiderata l’ha plasmata durante i suoi ultimi anni come celebrità, cosa che alla fine ha lottato per gestire.

Sulla base del commento di Dominik, sembra che gli elementi più offensivi di Blonde possano riguardare la sua rappresentazione del comportamento sessuale a Hollywood negli anni ’50. Queste scene possono essere giudicate più duramente o ricevute in modo diverso dal pubblico moderno se viste attraverso l’obiettivo dell’era #MeToo. Indipendentemente da ciò, sarà sicuramente interessante vedere quali sono le “scene potenzialmente offensive” di Blonde e come reagirà il pubblico al ritratto di de Armas dell’amata icona.

Fonte: avvoltoio

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Lo scrittore di Mortal Kombat 2 conferma il coinvolgimento di Johnny Cage
Lo scrittore di Mortal Kombat 2 conferma il coinvolgimento di Johnny Cage

Lo scrittore di Mortal Kombat 2 conferma che Johnny Cage apparirà nel sequel. Lo showrunner di Moon Knight Jeremy Slater è incaricato di scrivere la sceneggiatura del sequel di riavvio, basato sul popolare videogioco creato da Ed Boon e John Tobias. Il franchise rianimato di Mortal Kombat è iniziato nel 2021 dal regista Simon McQuoid […]

Lo scrittore di Doctor Strange 2 chiarisce la sequenza temporale post-crediti di WandaVision
Lo scrittore di Doctor Strange 2 chiarisce la sequenza temporale post-crediti di WandaVision

Attenzione: questo articolo contiene SPOILER per Doctor Strange nel multiverso della follia! Lo scrittore di Doctor Strange in the Multiverse of Madness Michael Waldron chiarisce quanto tempo è passato dalla scena post-crediti di WandaVision nel film MCU. La prima serie Disney+ dei Marvel Studios ha seguito Wanda Maximoff/Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) mentre inavvertitamente teneva in […]