Asiatica Film Mediale

Il creatore di Friends si rammarica della gestione da parte dello show del genitore transgender di Chandler

Il creatore di Friends si rammarica della gestione da parte dello show del genitore transgender di Chandler
Debora

Di Debora

06 Luglio 2022, 01:02


Subito dopo aver risposto alle critiche sulla mancanza di diversità della sitcom, la co-creatrice di Friends Marta Kauffman esprime rammarico per la gestione dello show del genitore transgender di Chandler. Co-creata da Kauffman e David Crane, Friends è stata presentata per la prima volta sulla NBC nel 1994 ed è durata dieci stagioni di successo prima di andare in onda nel 2004. La sitcom di grande successo è stata guidata da sei attori bianchi: Jennifer Aniston, Courtney Cox, Lisa Kudrow, Matthew Perry, Matt LeBlanc e David Schwimmer, che si sono recentemente riuniti l’anno scorso per un’attesissima reunion su HBO Max.

Sebbene Friends fosse ambientato a New York City, la sitcom presentava pochissima diversità ed è comunemente criticata per la sua mancanza di ruoli per persone di colore, nonostante le apparizioni come ospiti di Lauren Tom, Gabrielle Union, Mark Consuelos e Craig Robinson. Friends è allo stesso modo criticato per aver raffigurato il genitore transgender di Chandler Bing, che nello show si chiamava Charles. Interpretato da Kathleen Turner, il personaggio ha avuto relazioni con uomini e ha lavorato come drag queen a Las Vegas con il nome d’arte Helena Handbasket.

Durante una recente intervista con The Conversation su BBC World Service (tramite Variety), la co-creatrice di Friends Marta Kauffman ha espresso rammarico per la rappresentazione nello show di persone transgender. Kauffman ha riconosciuto che era un “errore” interpretare male la madre transgender di Chandler come suo “padre”. Leggi cosa ha detto di seguito:

I pronomi non erano ancora qualcosa che capivo. Quindi non ci siamo riferiti a quel personaggio come “lei”. È stato un errore.

Il commento di Kauffman arriva meno di una settimana dopo che il co-creatore di Friends ha risposto alle critiche sulla mancanza di diversità dello spettacolo di cui ora è “imbarazzata”. Per fare i conti con il modo in cui Friends ha mancato il segno sulla diversità, Kauffman ha promesso una donazione di 4 milioni di dollari al dipartimento di studi afroamericani e afroamericani della Brandeis University per una cattedra dotata. Ora, alla luce dei suoi recenti commenti, resta da vedere se Kauffman intraprenderà un’azione simile per aiutare a rettificare la rappresentazione transgender dello show.

Friends è stata elogiata per l’inclusione di una coppia lesbica: l’ex moglie di Ross, Carol (Jane Sibbett) e la sua partner Susan (Jessica Hecht). Tuttavia, lo stesso non si può dire per la sua rappresentazione del genitore transgender di Chandler. Oltre ad essere di genere sbagliato, il personaggio era spesso il bersaglio di battute transfobiche, incluso Chandler che si rifiutava di accettare la sua identità di genere, la dava un nome insensato e fingeva di conati di vomito mentre la vedeva esibirsi sul palco. Nel 2019, Turner ha anche espresso rammarico per come è stato interpretato il personaggio e ha detto che non avrebbe accettato il ruolo se glielo fosse stato offerto oggi. I commenti di Turner e Kauffman sono solo uno dei tanti segnali che l’industria televisiva sta cambiando il modo in cui pensa alla corretta rappresentazione LGBTQ+.

Fonte: varietà

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

I fratelli Duffer rispondono a cose strane che portano al successo in collina
I fratelli Duffer rispondono a cose strane che portano al successo in collina

I Duffer Brothers rispondono al successo di “Running Up That Hill” di Kate Bush dopo il suo utilizzo nella stagione 4 di Stranger Things. Bush ha originariamente pubblicato la canzone nel 1985 come apertura del suo album, Hounds of Love. Al momento della sua uscita originale, ha guadagnato notorietà sia nel Regno Unito che negli […]

Trailer finale della terza stagione di The Boys: Black Noir è pronto a uccidere Soldier Boy
Trailer finale della terza stagione di The Boys: Black Noir è pronto a uccidere Soldier Boy

Attenzione: questo articolo contiene spoiler per la stagione 3 di The Boys Un nuovo trailer per il finale della terza stagione di The Boys, “The Instant White-Hot Wild”, vede Black Noir prepararsi a uccidere Soldier Boy. La terza stagione della serie di successo di Prime Video ha introdotto nuovi sovrintendenti attraverso il team Payback e […]