Notizie Serie TVIl creatore di Andor spiega perché sembra diverso dagli...

Il creatore di Andor spiega perché sembra diverso dagli altri spettacoli di Star Wars

-


Andor è stato recentemente presentato in anteprima su Disney+, offrendo agli spettatori un nuovo mondo visivamente sbalorditivo, e il creatore Tony Gilroy spiega perché la nuova serie sembra diversa dagli altri spettacoli di Star Wars dal vivo. Creato da Gilroy di The Bourne Legacy, Andor è un thriller di spionaggio politico che funge da prequel di Rogue One: A Star Wars Story del 2016. La nuova serie vede come protagonisti Diego Luna, che riprende il ruolo della spia ribelle Cassian Andor, insieme a un cast corale che include Kyle Soller, Adria Arjona, Stellan Skarsgård e Fiona Shaw. Andor è stato rilasciato su Disney+ il 21 settembre con una premiere di tre episodi.

Essendo la quarta serie di Star Wars live-action presentata in anteprima su Disney+, Andor ha già iniziato a differenziarsi dai suoi colleghi. Gli spettatori hanno sottolineato che la grafica della nuova serie è apparentemente migliore rispetto agli altri spettacoli di Star Wars. Questa differenza di aspetto può essere attribuita al modo in cui è stato creato Andor. A differenza di The Mandalorian, che utilizzava una rivoluzionaria tecnologia del palcoscenico chiamata The Volume per creare ambienti artificiali, Andor è stato girato principalmente in esterni utilizzando invece set completamente costruiti. Questo allontanamento dall’uso di The Volume ha portato a un mondo fantascientifico straordinario e completo, ma rompe anche con i recenti schemi di produzione di Lucasfilm.

Con alcuni dubbi sulla radice di questa scelta di produzione, il creatore di Andor Gilroy spiega perché la nuova serie ha scelto di non utilizzare The Volume in una recente intervista con THR. Secondo Gilroy, la decisione alla fine è stata presa per praticità. Dai un’occhiata alla spiegazione di Gilroy di seguito:

“In un mondo perfetto, saremmo in grado di girare in esterni e girare la vecchia scuola, e poi useremmo il volume quando vogliamo usarlo. Ci sono momenti in cui il volume sarebbe davvero buono per noi, ma la tecnologia non esiste per fare entrambe le cose. Devi fare una scelta a questo punto a causa del flusso di lavoro sul volume. Tutta la tua post-produzione deve essere fatta in anticipo. Devi girare tutte le tue lastre. Tutto deve essere fatto . Quando vai nel volume, tutto è fatto. Stai solo aggiungendo gli attori. Il nostro sistema è completamente diverso. Giriamo tutto con gli attori e costruiamo da lì se dobbiamo costruire. E quei due sistemi, forse c’è qualcuno che lo fa, ma economicamente non puoi farlo [both].”

I pratici set di Andor sono un ottimo segno per il futuro di Star Wars

Fin dall’inizio del franchise di Star Wars, Industrial Light & Magic di Lucasfilm è stato un pioniere nella tecnologia cinematografica e non utilizzare The Volume di ILM è una netta rottura rispetto al metodo di produzione tipico dell’azienda. Tuttavia, come spiega Gilroy, la scelta di utilizzare set pratici per costruire i mondi alieni di Andor non è stata una questione di evitare intenzionalmente la tradizione di Star Wars. Invece, il team di produzione ha semplicemente scelto il metodo che riteneva fosse il migliore per creare la storia che voleva raccontare. Sulla base della risposta positiva ai primi tre episodi di Andor, la scelta di utilizzare set pratici è stata quella giusta.

L’impressionante design della produzione di Andor mostra più del semplice processo decisionale intelligente del team creativo, ma costituisce anche un precedente incoraggiante per i futuri progetti di Star Wars. Negli ultimi anni, alcune voci del franchise sono state criticate per essersi aggrappate al passato e per aver riciclato vecchie idee. L’uso da parte di Andor di set pratici invece di The Volume mostra che Lucasfilm è aperta ad esplorare idee diverse dai creatori che potrebbero rinvigorire il franchise di Star Wars. Si spera che il successo di Andor porti a contenuti di Star Wars ancora più fantastici.

Fonte: THR

Debora
Debora
Sono Debora, 45 anni, appassionata di serie TV americane. Sono molto curiosa e mi piace condividere informazioni sulle serie che seguo. Ho imparato l'inglese guardando le serie in lingua originale. Scrivo news per Asiatica Film Mediale. Tra le mie serie preferite ci sono Game of Thrones, Breaking Bad e Stranger Things. Amo passare le serate a guardare le serie TV Americane per immergermi completamente in queste storie.

Ultime News

Invincible Stagione 2 Parte 2 Anteprima suggerisce una risoluzione speranzosa del cliffhanger della Parte 1.

Questo articolo fa parte di una directory: Invincible Stagione 3: Cast, Trama e Tutto ciò che sappiamo Precedente Invincible...

9-1-1 Stagione 7: il cast si arricchisce con un ex membro di Arrowverse in un ruolo chiave e ricorrente.

9-1-1 Stagione 7: Data di Uscita, Cast, Trama, Trailer e Tutto Ciò Che Sappiamo Sommario Rick Cosnett dell'Arrowverse...

Assenza di Gibbs nella stagione 21 di NCIS: episodio di omaggio a Ducky spiegato sinceramente dal co-showrunner.

Avviso: SPOILER in arrivo per la stagione 21 di NCIS, episodio 2, "Le storie che lasciamo dietro di...

Film live-action di Naruto in sviluppo con ex membro del MCU che scrive e dirige.

RIASSUNTO Un film live-action di Naruto è in lavorazione presso la Lionsgate. Il film sarà scritto e diretto...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

Avventuratevi nel cuore pulsante dell'orrore con la nostra raccolta...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te