Notizie Serie TVIl creatore dello spettacolo di Fallout descrive i "principi...

Il creatore dello spettacolo di Fallout descrive i “principi fondamentali” imposti dal regista del videogioco per l’adattamento di Prime Video.

-


Sommario

  • Todd Howard stabilisce delle regole fondamentali per lo show di Fallout, insistendo sul fatto che la storia si svolga in America, riflettendo così l’esplorazione dei temi americani della franchise e l’interrogazione dell’eccezionalismo americano.
  • Anche se lo show non ha il coinvolgimento diretto degli sceneggiatori del gioco, la guida di Howard nel stabilire queste regole è promettente per mantenere l’essenza della narrazione del gioco.
  • La combinazione del successo di Jonathan Nolan e Lisa Joy, la reception positiva del trailer dello show e l’implicazione di Howard, sono un buon segno per il potenziale di Fallout come un adattamento videoludico valido.

Sebbene coinvolto solo come produttore esecutivo, Jonathan Nolan rivela le regole impostate da Todd Howard per l’adattamento dello show di Fallout. Howard è ben noto per essere il direttore del terzo e quarto capitolo della franchise post-apocalittica di Bethesda, che serve come base per lo show futuro su Prime Video di Nolan e Lisa Joy. Fallout, guidato da Ella Purnell e Walton Goggins, si svilupperà attorno a un Abitante del Vault che si avventura nella terra desolata nucleare di Los Angeles e scopre le profondità a cui l’umanità è sprofondata dopo una guerra che ha distrutto il mondo.

Come parte del panel di CCXP 2023 dello show, Collider ha parlato con Nolan per discutere del processo creativo dietro lo show di Fallout. Quando gli è stato chiesto del coinvolgimento di Howard nello show e della possibilità di ambientazioni internazionali, il creatore/produttore esecutivo ha rivelato che il regista del videogioco aveva delle “regole fondamentali” su come Nolan, Joy e il loro team creativo approcciassero il materiale, inclusa la fissità della trama in America, date le tematiche che il paese rappresenta per la storia dei giochi. Ecco cosa ha spiegato Nolan:

Una delle prime conversazioni con Todd riguardava le regole fondamentali mentre iniziavamo a parlare con Geneva e Graham del tipo di storia che volevamo raccontare, e una delle regole era che la franchise vede l’apocalisse attraverso gli occhi dell’America. Questo parla del modo in cui l’America si vede, giusto? Nulla accade al di fuori dell’America, giusto? Parte di quello con cui la storia sta affrontando è legato all’eccezionalismo americano leggermente marcio che si intreccia nella narrazione. Ecco perché la storia deve essere in America, perché è l’America che si interroga su se stessa dicendo “merita di sopravvivere alla fine del mondo, e cosa diventa dopo?”.

Ci siamo divertiti molto a raccontare storie in tutto il mondo, ma penso che ci sia qualcosa di distintamente americano nella franchise e nelle domande che pone. Quindi, è stato un sollievo quando stai per adattare. Vuoi un po’ di libertà, ma vuoi anche avere dei limiti. Ho parlato con Todd delle nostre intenzioni, “scegli una città americana”. Spero di vedere, a qualche punto, la franchise espandersi anche fuori dagli Stati Uniti perché penso che ci siano così tante domande interessanti da fare sul come certe situazioni potrebbero svilupparsi, ma ho compreso e rispettato le ragioni tematiche per cui ci è stato dato il mandato di rimanere negli Stati Uniti.

L’Involvement di Howard in Fallout Può Ripetere il Successo di un Recente Show TV (Non Solo The Last of Us)

In aggiunta al periodo di successo per gli adattamenti di videogiochi, molte attenzioni sono focalizzate sullo show di Fallout per vedere se sarà in grado di ripetere il successo di The Last of Us della HBO agli inizi del 2023. I due progetti condividono un’ambientazione post-apocalittica simile e i rispettivi studi hanno investito moltissime risorse per portare efficacemente i loro materiali rispettivi sullo schermo. Tuttavia, a differenza di The Last of Us, Fallout non ha alcuno degli sceneggiatori dei giochi coinvolti nell’adattamento del mondo creato da Bethesda, dove lo show della HBO aveva il creatore del materiale originale, Neil Druckmann, come co-creatore, co-showrunner e regista.

La produzione della seconda stagione di The Last of Us è stata recentemente confermata per iniziare il 12 febbraio 2024.

Sebbene Howard potrebbe non scrivere direttamente gli episodi, il suo coinvolgimento nello show richiama quello della partecipazione di Eiichiro Oda nel live-action di Netflix di One Piece. Il creatore del manga non ha scritto episodi per l’adattamento, ma ha supervisionato tutte le decisioni creative prese dai showrunner Matt Owens e Steven Maeda, inclusi i cambiamenti apportati al materiale originale. Anche se la coppia ha dovuto convincere Oda su alcune delle modifiche proposte, il suo coinvolgimento ha alla fine giovato allo show, che è diventato un successo critico per Netflix e ha ottenuto rapidamente il rinnovo per una seconda stagione.

Anche se il coinvolgimento di Howard in Fallout si limita all’ambientazione dello show, il fatto che abbia stabilito delle regole fondamentali è promettente per la sua capacità di rimanere fedele ai giochi. Dato che i titoli di Bethesda raccontano storie guidate dal giocatore, lo show ha già la libertà di creare la sua trama unica, il che è stato confermato e si svolgerà comunque nel mondo dei giochi. Con Nolan e Joy che hanno già ottenuto successo con Westworld della HBO e con la reception positiva del trailer dello show di Fallout, sembra che la loro visione, unita alla guida di Howard, possa creare un altro adattamento di videogiochi valido.

Fallout debutterà su Prime Video il 12 aprile 2024.

Fonte: Collider

  • Fallout
  • Cast: Array
  • Generi: Array
  • Valutazione: Non ancora classificato
  • Stagioni: 1
  • Sceneggiatori: Array
  • Servizio di streaming: Array
  • Franchise: Array
  • Showrunner: Array

Debora
Debora
Sono Debora, 45 anni, appassionata di serie TV americane. Sono molto curiosa e mi piace condividere informazioni sulle serie che seguo. Ho imparato l'inglese guardando le serie in lingua originale. Scrivo news per Asiatica Film Mediale. Tra le mie serie preferite ci sono Game of Thrones, Breaking Bad e Stranger Things. Amo passare le serate a guardare le serie TV Americane per immergermi completamente in queste storie.

Ultime News

Quello non è mai successo! L’attore di Din Djarin insiste sul fatto che non ci sono flirt nel Mandaloriano.

RIASSUNTO Din Djarin non avrà una trama romantica nel prossimo futuro, secondo l'attore di Din Djarin, Brendan Wayne. Wayne ha...

Frasier Stagione 2 confermata su Paramount+

Riassunto La stagione 2 di Frasier è stata confermata su Paramount+. Grammer esprime entusiasmo per...

Bob Marley: l’amore unico previsto per dominare il box office anche questa settimana con previsioni weekend basse

Riassunto Bob Marley: One Love si prevede che dominerà il botteghino questo fine settimana con guadagni tra i...

Stavo cercando di fuggire dall’ospedale: La star de The Mandalorian finalmente rivela una spaventosa esperienza di salute durante le riprese

Sommario Brendan Wayne ha affrontato una grave minaccia alla sua salute durante la produzione della seconda stagione di...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

Avventuratevi nel cuore pulsante dell'orrore con la nostra raccolta...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te