Asiatica Film Mediale

Il contraccolpo razzista della Sirenetta è stato sbattuto da Trevor Noah del Daily Show

Il contraccolpo razzista della Sirenetta è stato sbattuto da Trevor Noah del Daily Show
Erica

Di Erica

16 Settembre 2022, 18:31


Trevor Noah critica i critici razzisti del prossimo remake della Sirenetta della Disney. Adattato dall’omonimo musical d’animazione del 1989, La sirenetta è interpretato da Halle Bailey nei panni di Ariel, una sirena con un appassionato interesse per il mondo umano. Il film ha raccolto molta attenzione positiva dopo l’uscita del suo primo trailer al D23 Expo 2022. La stessa Halle Bailey ha risposto alle reazioni positive della sua interpretazione di Ariel, felice di vedere i sorrisi delle giovani ragazze nere che si sono sentite rappresentate dal suo casting .

Sfortunatamente, anche il razzismo online ha seguito l’annuncio del film. Bailey ha affrontato il contraccolpo per il suo casting dal 2019, gran parte della negatività influenzata da Ariel essendo stata bianca nel film originale. Il trailer de La Sirenetta riflette queste critiche ciniche, avendo raccolto oltre 1,5 milioni di non mi piace su YouTube dalla sua uscita, rispetto a 941.000. Non è noto quante antipatie riflettano il razzismo nei confronti del casting di Bailey, ma le reazioni razziste al film dal suo annuncio indicano che almeno alcune di queste antipatie riflettono gli stessi sentimenti.

A rispondere alle critiche è il comico Trevor Noah, che ha affrontato il contraccolpo razzista contro La Sirenetta in un segmento del The Daily Show. Noah ha criticato le reazioni razziste al film, citando la risposta “ridicola” degli abitanti online che erano sconvolti nel vedere Ariel interpretata dall’attrice nera. Ha continuato affrontando il fatto che, anche se La Sirenetta è in fase di rifacimento, ciò non significa che l’originale cesserà di esistere:

Ancora una volta, un gruppo di razzisti di Internet è sconvolto dal fatto che un personaggio immaginario sia interpretato da una persona di colore. Questo è così ridicolo.

Se avessimo più tempo potremmo parlare di come la Disney abbia già creato una sirena nera 30 anni fa, e a nessuno importava. O come ci siano ancora molte principesse bianche per bambine il cui sogno è essere in una monarchia. E non dimentichiamo che puoi ancora guardare l’originale La Sirenetta!

La risposta di Noah non è la prima rivolta ai critici razzisti delle proprietà fantasy nelle ultime settimane. Il Signore degli Anelli: The Rings of Power ha anche dovuto affrontare una reazione razzista per la sua inclusione di attori neri, inclusa la sua interpretazione di Harfoots come persone di colore. La reazione ha spinto figure come Neil Gaiman e Whoopi Goldberg a difendere lo spettacolo, con Gaiman che ha citato le note di Tolkien su Harfoots per difendere l’accuratezza della fonte dello spettacolo. La Sirenetta è, purtroppo, solo l’ultimo franchise fantasy che ha dovuto affrontare la condanna dei razzisti per le diverse scelte di casting.

Nonostante le critiche, risposte come l’aiuto di Noah per elevare spettacoli e film con attori neri che sono presi di mira dai razzisti semplicemente a causa del cast. Anche se la triste realtà è che è improbabile che i commenti di Noah cambino le risposte razziste al film. Anche così, è edificante sapere che le reazioni positive alla Sirenetta sono forti nonostante la negatività e il bigottismo. Indipendentemente da ciò che dicono o fanno i razzisti online, La sirenetta ha raccolto un sostegno che sicuramente rimarrà forte con il film che uscirà nelle sale il 26 maggio 2023.

Fonte: The Daily Show


Potrebbe interessarti

I diritti del film di Iron Man sono tornati alla Marvel per il motivo più divertente
I diritti del film di Iron Man sono tornati alla Marvel per il motivo più divertente

Lo studio originale che deteneva i diritti cinematografici di Iron Man ha lasciato che il personaggio tornasse ai Marvel Studios per una ragione incredibilmente stupida. Ogni fan del MCU sa come Iron Man non solo abbia lanciato il personaggio della lista B nella popolarità mainstream, ma abbia anche dato il via all’universo cinematografico di successo […]

Sadie Sink combatte un dolore straziante nel trailer di Dear Zoe
Sadie Sink combatte un dolore straziante nel trailer di Dear Zoe

Sadie Sink può essere vista affrontare il dolore frontalmente nel primo trailer ufficiale del prossimo film drammatico per famiglie Dear Zoe. Fresco di Stranger Things stagione 4, Sink assumerà il ruolo principale nel film basato sull’omonimo romanzo del 2005 di Philip Beard. Dear Zoe è incentrata su Tess (Sink), sua madre Elly, la sua sorellina […]