Notizie Serie TVIl co-creatore di Recess ricorda di aver ignorato la...

Il co-creatore di Recess ricorda di aver ignorato la Disney sull’episodio a tema cult

-


Il co-creatore della serie Disney Recess, Joe Ansolabehere, ricorda di aver ignorato la richiesta della rete di non creare un episodio a tema cult. Recess era una serie televisiva animata per bambini andata in onda per sei stagioni dal 1997 al 2001. La serie ha anche prodotto quattro lungometraggi, con Recess: School’s Out del 2001 che ha ottenuto un’uscita nelle sale. Oltre a Recess, Ansolabehere è particolarmente noto per il suo lavoro su Rugrats, Hey Arnold! e Lloyd in Space.

Recesso ha seguito sei studenti delle scuole elementari (TJ, Vince, Spinelli, Gretchen, Mikey e Gus) mentre navigavano nella Third Street Elementary, occupandosi di classi, detenzione e, soprattutto, recessi. La serie era unica in quanto trattava argomenti molto adulti, con il nucleo del tempo di ricreazione degli studenti occupato da una monarchia creata dagli studenti e una struttura di classe molto rigida. Mentre Recess era ambientato sullo sfondo di una tipica scuola elementare, lo spettacolo trattava argomenti come sentenze governative, leggi non scritte, norme sociali e controcultura.

In un’intervista con Slash Film, Ansolabehere riflette su un particolare episodio di Recess che la Disney ha detto loro di non fare. L’episodio finale della prima stagione, intitolato “Swing on Thru to the Other Side”, segue una ragazza il cui obiettivo è oscillare in un giro completo sopra l’altalena, cosa che la maggior parte dei bambini della scuola pensa sia impossibile. Tuttavia, Swinger Girl riesce a raggiungere questo obiettivo, ma solo Spinelli la vede farlo. Spinelli trascorre il resto dell’episodio cercando di convincere altri studenti che Swinger Girl è passato in un’altra dimensione e crea un “culto” di seguaci che credono a questa narrativa. Ansolabehere afferma che la Disney inizialmente ha rifiutato l’episodio a causa delle sue connotazioni religiose, ma poiché i creatori sono arrivati ​​alla fine della prima stagione e avevano bisogno di un’idea per l’episodio finale, hanno semplicemente portato avanti l’idea senza che la Disney lo dicesse. Poco prima che l’episodio andasse in onda, un superiore della Disney lo prese e si rifiutò di farlo andare in onda perché era “una critica alla religione”. Ma il dirigente della Disney Barry Blumberg ha convinto la rete a far passare l’episodio, a condizione che non avesse mai repliche. Leggi il commento di Ansolabehere qui sotto:

Dissero: ‘Va bene, puoi mandarlo in onda una volta, basta. Non andrà mai più in onda’… [but] se ne sono semplicemente dimenticati. L’hanno semplicemente lasciato alla rincorsa. Penso che non sia andato in onda forse di nuovo nella prossima stagione, ma alla fine hanno semplicemente detto: “Ah, qualunque cosa” e l’hanno messo fuori, perché non hanno ricevuto nessuna lettera. Si aspettavano: ‘Riceveremo molte lettere. Le persone lo saranno [furious],’ ma a nessuno importava.

Nonostante la Disney abbia eseguito l’episodio solo sulla base del fatto che non sarebbe mai stato replicato, non è stato così e “Swing on Thru to the Other Side” da allora è diventato un episodio di Recess memorabile per i fan. La Disney è sempre stata incredibilmente severa riguardo alla propria censura, con molti creatori che lottano per creare contenuti per la Disney all’interno delle linee guida dell’azienda. Il creatore di Gravity Falls, Alex Hirsch, ha recentemente rivelato alcune delle ridicole note di modifica del copione della Disney per la serie, evidenziando come anche due decenni dopo la fine di Recess, le loro linee guida per i contenuti animati siano ancora più rigorose che mai.

Tuttavia, proprio come Hirsch, Ansolabehere è riuscita a aggirare le rigide regole della Disney e Recess è diventato un grande successo per la rete. Con Recess che si occupa di così tanti temi politici sottilmente velati, sembra strano che la Disney si arrabbi solo con i contenuti che hanno a che fare con la religione. Ma, come dice Ansolabehere, la Disney si aspettava di ricevere lettere furiose da spettatori arrabbiati e stavano cercando di evitare che ciò accadesse. Nonostante la disapprovazione della Disney per l’episodio, “Swing on Thru to the Other Side” è un episodio caratteristico della serie e solo un altro motivo per cui Recess è passato alla storia dei cartoni animati.

Fonte: Film Slash

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

L’attore Ironheart di Black Panther 2 era quasi un personaggio diverso dell’MCU

A poco più di un mese dal suo arrivo, l'attore di Black Panther: Wakanda Forever, Dominique Thorne, ricorda...

Le foto di She-Hulk BTS mostrano quanto sia alto il doppio di Tatiana Maslany

Nuove foto dietro le quinte rivelano l'incredibile differenza di altezza tra She-Hulk: Tatiana Maslany dell'avvocato di Law e...

Il piano B14 del Commonwealth li rende cattivi come il CRM di Walking Dead

Il piano B14 del Commonwealth è la tattica più sinistra di Pamela Milton, avvicinandola al CRM sulla gerarchia...

Billy Eichner risponde senza mezzi termini alla scarsa apertura del botteghino di Bros

Billy Eichner ha una risposta schietta alla deludente performance al botteghino di Bros, nonostante le sue entusiastiche recensioni...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te