Asiatica Film Mediale

Il Box Office Globale di Madame Web nella terza settimana è ancora al di sotto del peggiore weekend di apertura mai registrato dall’MCU.

Il Box Office Globale di Madame Web nella terza settimana è ancora al di sotto del peggiore weekend di apertura mai registrato dall’MCU.
Erica

Di Erica

04 Marzo 2024, 02:21


Summary

  • Madame Web ha superato il weekend di apertura di Morbius sia nel mercato interno che a livello mondiale durante la terza settimana.
  • Tuttavia, con 91 milioni di dollari in tutto il mondo, è ancora dietro al film dell’MCU con l’apertura meno redditizia, The Marvels del 2023.
  • I profitti dei film di supereroi stanno diminuendo, ma i sequel imminenti come Deadpool & Wolverine potrebbero ravvivare il genere.

Sommario

  • Madame Web ha superato il weekend di apertura di Morbius sia nel mercato interno ($39 milioni) che a livello mondiale ($83,9 milioni) durante la terza settimana.
  • Tuttavia, nonostante il suo trionfo su Morbius, il box office mondiale di Madame Web è stimato raggiungere solo 91 milioni di dollari entro la fine della terza settimana, ancora al di sotto dell’apertura globale più bassa di sempre per un progetto dell’MCU da Marvel Studios, che è stata The Marvels del 2023 con 110,3 milioni di dollari.

Il 2024 può ancora rimediare a questa grave fatica del box office dei supereroi

Sebbene il rilascio di Madame Web sia stato particolarmente triste, arriva in un momento in cui i rendimenti in calo hanno colpito quasi tutti gli angoli del mercato dei film di supereroi. The Marvels è il film meno redditizio dell’MCU e segue Ant-Man and the Wasp: Quantumania, che ha registrato il più grande calo nella seconda settimana nella storia del franchise al momento del rilascio. L’Universo Esteso DC, che nel 2025 diventerà l’Universo DC, ha subito un calo simile perché, dei nove film con peggiori prestazioni nei quindici del franchise, sette sono stati rilasciati tra il 2020 e il momento attuale.

Tuttavia, nonostante i profitti globali in diminuzione per i film di supereroi, il genere potrebbe ricevere un grande impulso. Sono in programma diversi sequel di successi importanti dei fumetti nel 2024, come Deadpool & Wolverine nell’estate, Joker: Folie à Deux in ottobre e Venom 3 in novembre. Se avranno successo come o anche leggermente meno dei loro predecessori, potrebbero apportare un necessario afflusso di incassi al loro rispettivo genere. Di seguito, ecco come si sono comportati i film precedenti delle loro sotto-franchigie:

Titolo

Budget Segnalato

Incassi Globali

Deadpool (2016)

58 milioni di dollari

782,6 milioni di dollari

Deadpool 2 (2018)

110 milioni di dollari

734,5 milioni di dollari

Joker (2019)

70 milioni di dollari circa

1,08 miliardi di dollari

Venom (2018)

116 milioni di dollari circa

856 milioni di dollari

Venom: Let There be Carnage (2021)

110 milioni di dollari

506,9 milioni di dollari

Altri film di supereroi potrebbero non essere altrettanto fortunati, come il prossimo film dell’Universo Sony Spider-Man, Kraven the Hunter, in uscita ad agosto. Rimane da vedere se quel film avrà un successo inferiore come Morbius e Madame Web prima di lui. Tuttavia, con questi tre grandi titoli in programmazione, sembra che il genere dei supereroi avrà più motivi di festeggiare che no alla fine del 2024.

Fonte: Deadline

Key Release Dates

  • Data di uscita di Kraven the Hunter: 30 agosto 2024
  • Data di uscita di Venom 3: 8 novembre 2024


Potrebbe interessarti

Dune 2: Perché il pianeta degli Harkonnen è in bianco e nero spiegato da Denis Villeneuve
Dune 2: Perché il pianeta degli Harkonnen è in bianco e nero spiegato da Denis Villeneuve

Avviso: l’articolo seguente contiene lievi spoiler per Dune: Parte Due. Astratto L’uso del bianco e nero per il pianeta Giedi Prime da parte di Villeneuve mette in evidenza il mondo distante e inquietante degli Harkonnen. Questa scelta offre una visione della psiche e della cultura dei personaggi, migliorando la narrazione. La singolare lotta introspettiva di […]

“Niente ha senso”: John Cena nel film di guerra raffigura tutto in modo errato secondo l’esperto
“Niente ha senso”: John Cena nel film di guerra raffigura tutto in modo errato secondo l’esperto

Riassunto Il veterano della guerra in Iraq Jay Dorleus ha criticato The Wall per le inesattezze chiave nella rappresentazione della vita dei soldati. L’accuratezza dei film di guerra come Top Gun: Maverick viene elogiata, mentre The Wall è stato giudicato negativamente sia dalla critica che dal pubblico. Il veterano solleva molte questioni riguardanti il film, […]