Asiatica Film Mediale

I registi del film LEGO scrivono una risposta appassionata allo scherzo di animazione degli Oscar

I registi del film LEGO scrivono una risposta appassionata allo scherzo di animazione degli Oscar
Debora

Di Debora

07 Aprile 2022, 14:42


I registi di Lego Movie Phil Lord e Chris Miller scrivono una risposta appassionata a una barzelletta sull’animazione degli Oscar del 2022. Dall’implementazione dell’animazione disegnata a mano nei primi film e programmi TV alla massiccia industria di produzione digitale di oggi, le storie animate hanno storicamente intrecciato temi per adulti e design accattivanti tipicamente commercializzati per i bambini. La morte della madre di Bambi nel film del 1942 ha traumatizzato ed educato contemporaneamente i bambini sulla morbosa inevitabilità della vita, e il vincitore del miglior film d’animazione 2022 Encanto sonda allo stesso modo le difficoltà che circondano il trauma generazionale attraverso l’esclusione di Bruno, matriarche tossiche e fratelli in lotta.

Ma mentre Encanto della Disney ha scosso Internet con la sua colonna sonora accattivante, la diversità e la gestione di temi maturi, la sua vittoria agli Oscar è stata macchiata dall’apparente degrado del mezzo stesso. La conduttrice Amy Schumer ha scherzato sul fatto che sapeva di Encanto solo a causa dei suoi figli e, in seguito, i presentatori di Miglior film d’animazione, ognuno dei quali doppiava le principesse Disney, hanno scherzato sul fatto che i film d’animazione fossero qualcosa che i genitori dovevano sopportare a causa dei loro figli. Anche se ogni candidato alla 94a edizione degli Academy Awards ha esplorato alcuni aspetti pratici e riconoscibili della vita adulta, l’animazione era il bersaglio della barzelletta collettiva di Hollywood, qualcosa per cui il produttore di The Mitchells vs The Machines Lord si è offeso. La pagina Twitter ufficiale del film ha persino condiviso un’immagine che proclamava: “L’animazione è cinema”.

In una colonna ospite per Variety, Lord e il suo partner abituale Chris Miller (il duo dietro Cloudy With a Chance of Meatballs, The LEGO Movie, Spider-Man: Into the Spider-Verse e altro) condividono le loro frustrazioni per ciò in cui credono essere una palese mancanza di rispetto per l’animazione a Hollywood. Riflettono sul modo in cui i dirigenti dello studio hanno dipinto l’animazione come inferiore ai “film reali”, prima di sottolineare il lavoro abile e meticoloso dietro la creazione di tali progetti. Lord e Miller sottolineano anche come i film d’animazione siano tra i titoli di maggior incasso nella storia del cinema e che acclamati registi lodano regolarmente film come il loro ben accolto The Mitchells vs The Machines.

In effetti, i film d’animazione e le serie TV sono spesso i titoli più visti su schermi di qualsiasi dimensione e molti contengono temi per adulti, anche contenuti che i bambini dovrebbero probabilmente evitare del tutto. Lord e Miller mettono in evidenza uno dei candidati al miglior film d’animazione di quest’anno, Flee, su un rifugiato afgano gay che ha dovuto fuggire dal suo paese natale. Questo film da solo illustra perfettamente il loro punto, poiché le dure realtà che comprendono le relazioni omosessuali e i rifugiati non sono temi tipicamente commercializzati per i bambini. La coppia offre anche un’idea affascinante per gli Oscar del prossimo anno: “invita un regista rispettato a presentare il premio e inquadrare l’animazione come cinema”. Se eseguita correttamente, una presentazione del genere potrebbe migliorare la reputazione dell’animazione nei circoli d’élite.

Disney e Pixar a parte, eccellenti film d’animazione come Jujutsu Kaisen 0, Perfect Blue e praticamente qualsiasi film di Hayao Miyazaki dimostrano che il mezzo è adatto sia al pubblico più grande che ai bambini, pur essendo in grado di creare un’esperienza cinematografica trascendente. I fan si sono radunati dietro la posizione di Lord e Miller, condividendo le proprie esperienze con l’incredibile forma d’arte e supportando i professionisti che lavorano in lotta per uno stipendio equo nel movimento #NewDeal4Animation. È una campagna cruciale data l’influenza di lunga data dell’animazione nel mondo del cinema e il duro lavoro che gli artisti riversano nel mezzo, nonostante la riluttanza di Hollywood a prenderlo sul serio. Ciò potrebbe cambiare poiché i progetti animati continuano a esplodere in popolarità e il contraccolpo pubblico potrebbe potenzialmente costringere l’Academy e i suoi membri a modificare la loro mentalità.

Fonte: varietà

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Il programma televisivo Halo ha riscritto la storia delle origini di Master Chief
Il programma televisivo Halo ha riscritto la storia delle origini di Master Chief

Attenzione: contiene spoiler per l’episodio 3 di Halo! La serie Halo della Paramount TV+ sta riscrivendo la storia delle origini di Master Chief. Nel 2001, l’uscita di Halo: Combat Evolved ha presentato ai giocatori Master Chief, uno di un gruppo d’élite di spartani che ha lottato per difendere l’umanità da un patto alieno. La sua […]

Ethan Hawke è sorprendentemente bravo nel MCU Trivia nel video di Fun Moon Knight
Ethan Hawke è sorprendentemente bravo nel MCU Trivia nel video di Fun Moon Knight

Ethan Hawke e il cast di Moon Knight dimostrano di essere dei veri fan della Marvel affrontando un quiz sul MCU in un nuovo divertente video. Oscar Isaac ha recentemente fatto il suo debutto alla Marvel nei panni dell’amato eroe dei fumetti Moon Knight nell’ultima aggiunta di Disney+ alla sua gamma in continua crescita di […]