Notizie Serie TVI più grandi cambiamenti di Heartstopper dalle graphic novel

I più grandi cambiamenti di Heartstopper dalle graphic novel

-


Sebbene la serie Heartstopper di Netflix sia un adattamento abbastanza accurato dei romanzi grafici di Alice Oseman, lo spettacolo apporta alcune modifiche da una pagina allo schermo. Heartstopper segue le vicende di due ragazzi delle superiori, Nick Nelson e Charlie Spring, che si incontrano e si innamorano. In un cenno alla visione originale di Oseman, la serie include anche alcune delle opere d’arte dei libri, come foglie che cadono e disegni di fumetti.

Nick e Charlie avevano già una relazione impegnata quando sono apparsi per la prima volta come personaggi secondari nel romanzo YA di debutto di Oseman Solitaire, e l’autore in seguito ha deciso di esplorare come hanno raggiunto quel punto nelle graphic novel di Heartstopper. Lo spettacolo ha ricevuto recensioni estremamente positive, con Rotten Tomatoes che gli ha assegnato una valutazione critica del 100% e lo ha definito una “storia d’amore inclusiva raccontata con sorprendente sensibilità”. Ci sono spesso problemi nel realizzare adattamenti live-action, ma Heartstopper riesce a evitarli.

Alice Oseman è stata fortemente coinvolta nel processo di adattamento, che ha contribuito a garantire che Heartstopper rimanesse fedele ai libri. Eppure ci sono ancora differenze tra la serie Netflix e il suo materiale originale. Oseman ha spiegato (tramite The Upcoming) che la storia raccontata nei fumetti ha una posta in gioco piuttosto bassa: “I problemi vengono risolti praticamente immediatamente, il che normalmente non è il modo in cui funziona la TV. Quindi, abbiamo dovuto aggiungere un po’ più di dramma, più angoscia in lo spettacolo.” Ecco i maggiori cambiamenti rispetto alle graphic novel di Heartstopper e le probabili ragioni dei cambiamenti.

Isaac e Imogen non sono nei libri

La prima stagione di Heartstopper aggiunge due nuovi personaggi che non esistono nei libri: Isaac e Imogen. L’amico di Charlie, Isaac, prende il posto di uno dei suoi amici più cari nelle graphic novel, Aled Last, che è anche un personaggio principale nel romanzo di Oseman Radio Silence. Oseman voleva avere più libertà di narrazione con questo personaggio, quindi è stata invece introdotta una nuova persona il cui futuro non è così scolpito nella pietra. L’amico di Nick, Imogen, che gli chiede di uscire a metà stagione, è un’altra nuova aggiunta allo spettacolo. Anche se gli amici di Nick cercano di incastrarlo con delle ragazze, specialmente Tara, nei romanzi di Heartstopper, nessuna di queste ragazze gli chiede di uscire come fa Imogen. La confusione intorno alla sua cotta per Nick aiuta ad aggiungere più tensione allo spettacolo LGBTQ di Netflix, soprattutto mentre Nick sta ancora cercando di capire la sua sessualità. Oseman ha aggiunto: “Sapevamo di aver bisogno di un po’ più di dramma e angoscia nella storia e Imogen è una specie di persona che porta il dramma a metà stagione”.

Gli amici di Charlie hanno ruoli più importanti all’inizio dello spettacolo

Mentre le graphic novel di Heartstopper, in particolare i volumi precedenti, si concentrano quasi esclusivamente su Nick e Charlie, lo spettacolo incorpora in modo più completo i suoi personaggi secondari. Ad esempio, Charlie è piuttosto pessimista sui sentimenti di Nick nei suoi confronti nella prima graphic novel, ma nello show di Netflix i suoi amici cercano attivamente di dissuaderlo dal sperare troppo. Anche Elle, Tara e Darcy vengono presentate molto prima nello spettacolo LGBTQ e ognuna di loro ha le proprie difficoltà da superare. Tara è già lesbica quando appare per la prima volta nei libri, ma esce durante la prima stagione di Heartstopper, che affronta anche alcuni dei contraccolpi negativi che subisce di conseguenza. Anche Elle svolge un ruolo più investigativo nello spettacolo poiché i suoi contatti con la Higgs Girls School le danno accesso ai pettegolezzi che mancano ai ragazzi. Lo spettacolo Heartstopper introduce anche le reciproche cotte di Elle e Tao molto prima dei libri.

Nick lotta con la sua sessualità di più nello spettacolo

Heartstopper di Netflix allunga il tempo che Nick trascorre a capire la sua sessualità rispetto ai libri, il che risolve la sua confusione piuttosto rapidamente. Soffermandosi sulle lotte di Nick a questo proposito e aggiungendo personaggi come Imogen per contrastare ulteriormente la persona che immaginava di essere con quello che è in realtà, lo spettacolo è in grado di creare molta più tensione attorno all’eventuale uscita di Nick in Heartstopper. Nick non decide di essere pronto a fare coming out con tutti fino alla fine della stagione, salvando le reazioni dei suoi compagni di classe per la stagione 2. Trascorrere più tempo su questo conflitto aumenta il dramma in modi interessanti. Come ha spiegato Oseman, volevano aggiungere più angoscia alla serie TV che non era necessariamente nei libri per creare un arco narrativo più avvincente nel corso della stagione. Non è così interessante guardare uno spettacolo se i personaggi risolvono immediatamente ogni conflitto che incontrano; il pubblico vuole essere in grado di fare il tifo per i personaggi mentre affrontano i loro problemi e crescono grazie a loro.

Heartstopper di Netflix fa appello a un pubblico più ampio

Le graphic novel sono rivolte agli adolescenti, ma la serie Netflix di Heartstopper ha cercato di ampliare il suo pubblico di destinazione facendo appello anche agli spettatori più giovani. Di conseguenza, i personaggi non giurano come fanno nei libri; il loro dialogo rimane invece saldamente familiare. Anche l’aggressività fisica è attenuata per lo spettacolo, non solo tra Nick ei suoi ex amici, ma anche tra Charlie e il suo ex, Ben. La relazione di Charlie con Ben è più antagonista nei romanzi e chiaramente non si prendono cura l’uno dell’altro nemmeno all’inizio. Charlie corregge rapidamente Nick quando chiede se loro due sono amici, e Ben insulta costantemente Charlie in modo molto più insensibile, mentre nello show, Charlie li considera un po’ frequentati all’inizio, e cerca persino di salutare Ben nei corridoi. Regolando leggermente il contenuto per attirare gli spettatori più giovani, la storia di Heartstopper può raggiungere i bambini che si preparano a entrare nelle scuole superiori e insegnare loro la bellezza dell’essere se stessi.

Il rugby gioca un ruolo più importante nello spettacolo Heartstopper

Sebbene il rugby sia ancora una delle ragioni principali per cui Nick e Charlie inizialmente trascorrono più tempo insieme, lo sport gioca un ruolo molto più importante nello spettacolo Heartstopper. I romanzi grafici di Oseman non si soffermano su nessuno dei singoli giochi con la stessa fanfara dello spettacolo, e alcune scelte toccanti del personaggio ruotano persino attorno allo sport. Nel finale di stagione, Charlie lascia la squadra in un grande gesto per dimostrare ai suoi amici che contano di più per lui. Nick deve anche scegliere tra il rugby e Charlie alla fine della prima stagione di Heartstopper, e se ne va nel bel mezzo della Giornata dello sport della loro scuola per dire a Charlie quanto significhi per lui. Aggiungere più azione allo spettacolo con questi giochi di rugby aiuta a spezzare le molte scene nei libri in cui i personaggi parlano semplicemente tra loro, a scuola oa casa di qualcuno. Lo spettacolo Heartstopper sarebbe stato molto più monotono senza queste sequenze ricche di azione.

Il fratello di Charlie è scomparso da Heartstopper

La decisione di non includere il fratello minore di Charlie in Heartstopper di Netflix è un cambiamento meno significativo rispetto ai libri, ma comunque degno di nota. Non è molto difficile capire perché il personaggio sia rimasto fuori dallo schermo o sia stato completamente rimosso dallo show Netflix. Il fratello di Charlie non ha aggiunto molto alla storia oltre all’aspetto adorabile, quindi includerlo potrebbe non essere stato ritenuto degno dello sforzo a causa delle difficoltà uniche che comporta lavorare con i giovani attori in un progetto live-action. La madre, il padre e la sorella maggiore di Charlie, Tori, sono ancora tutti presenti, tuttavia, e probabilmente diventeranno più rilevanti nelle stagioni successive. Eppure, nonostante questi cambiamenti, Heartstopper di Netflix rimane un adattamento molto fedele delle graphic novel di Alice Oseman e cattura perfettamente il calore della sua storia d’amore centrale.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Terrifier 2 trova finalmente lo streaming a casa, uscirà anche nei cinema questo autunno

Il prossimo sequel horror, Terrifier 2, ha ufficialmente trovato la sua esclusiva casa di streaming e arriverà nei...

Homelander Twist della terza stagione di The Boys ha i fan allo sbando

Attenzione: SPOILER per The Boys Stagione 3 in arrivo. Una svolta importante dalla stagione 3 di The Boys, episodio...

Orange Cassidy riceve elogi da una fonte forse inaspettata

Non guardare ora, ma AEW potrebbe avere un nuovo lottatore di livello dell'evento principale tra le mani in...

Apparentemente Dwayne Johnson prende in giro Black Adam avrà un cameo di Superman

Dwayne Johnson anticipa che Black Adam potrebbe avere un cameo di Superman, dopotutto. Il DC Extended Universe...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te