Notizie FilmI mutanti dell'MCU potrebbero risolvere il più grande problema...

I mutanti dell’MCU potrebbero risolvere il più grande problema degli X-Men (o crearne uno nuovo)

-


L’aggiunta più attesa all’MCU è facilmente l’X-Men, ma l’introduzione di mutanti può risolvere il problema più grande degli X-Men o crearne uno completamente nuovo. I mutanti arriveranno nell’MCU in un riavvio di X-Men prima o poi, e potrebbe essere che la loro partecipazione così tardi nel gioco risolverà effettivamente uno dei più grandi problemi che incombono sulle loro controparti dei fumetti. Allo stesso tempo, tuttavia, questo potrebbe anche creare un problema completamente nuovo e altrettanto significativo per il genere mutante dell’MCU.

Essendo stati introdotti in X-Men #1 del 1963, Stan Lee e Jack Kirby hanno creato i personaggi con l’idea iniziale semplicemente di evitare di dover spiegare la natura dei loro poteri. Non sarebbe stato fino a più tardi che il gruppo si è sviluppato nell’allegoria del pregiudizio e della discriminazione che sono venuti a rappresentare, appropriato visto che il fumetto ha iniziato la sua corsa nel fervore del movimento per i diritti civili americani ed è stato originariamente cancellato poco dopo. I personaggi sono davvero esplosi in popolarità sotto la calligrafia di Chris Claremont, che è stato responsabile di molte delle trame più popolari della squadra, tra cui Dark Phoenix (1980) e Days of Future Past (1981).

Nonostante tutto il loro successo, tuttavia, una critica incombe sugli X-Men fino ad oggi. Non hanno molto senso in un universo condiviso con molti altri supereroi non mutanti della Marvel, soprattutto perché gran parte della loro storia ruota attorno alla loro persecuzione. Questo è qualcosa che il gruppo che non è stato aggiunto all’MCU fino ad ora potrebbe potenzialmente evitare. Tuttavia, se l’introduzione non viene gestita con cura e meticolosa attenzione ai dettagli, questa aggiunta tardiva potrebbe rendere la loro tradizione inutilmente contorta, difficile da seguire e frustrantemente confusa. Ecco come.

La paranoia mutante potrebbe avere più senso nel MCU

Gli X-Men e i mutanti che si uniscono all’MCU in questa fase potrebbero rendere la persecuzione dei mutanti meno priva di senso da un contesto nell’universo. I mutanti sono stati un’allegoria della discriminazione e della persecuzione dell ‘”altro”, quasi sin dal loro inizio. Tuttavia, questo stato non ha mai avuto molto senso se si considera che le persone nell’universo dei fumetti Marvel generalmente accettano altri individui chiaramente dotati di superpoteri che non sono mutanti, anche se non hanno motivo di sospettare che non siano mutanti. Anche Spider-Man ne è un esempio poiché il suo basso indice di approvazione non ha quasi nulla a che fare con i suoi poteri effettivi e riguarda più la campagna diffamatoria di vario successo condotta contro di lui da The Daily Bugle.

Finora nel MCU, quasi ogni forma di antagonismo tra i civili ha mostrato che i Vendicatori si basavano su azioni, non su poteri. Questo è stato incarnato da Captain America: Civil War in non meno di tre casi: le ricadute di Sokovia che hanno portato agli Accordi, l’errore di Wanda durante la missione di apertura del film che ha ucciso dei civili e la morte di re T’Chaka. Poi ci sono gli eventi di WandaVision. Anche prima di tutto ciò, c’era Hulk, i cui poteri non erano mai stati presentati come il problema tanto quanto la sua volatilità. Quella volatilità è qualcosa che potrebbe essere usata per razionalizzare la paranoia mutante, tuttavia.

Supponendo che la storia non venga riscritta per includerli, il fatto che i mutanti siano un fenomeno improvviso e diffuso renderebbe già le persone nervose poiché sono un completo sconosciuto. Abbinalo al fatto che molti di loro saranno probabilmente incapaci di controllare le proprie capacità e ci sono le condizioni per un clima di paura che porta all’inevitabile discriminazione dei mutanti. È qui che il Mutant Registration Act potrebbe entrare in gioco come forse una versione ancora più oscura degli Accordi di Sokovia del MCU. Il Mutant Registration Act potrebbe non essere direttamente basato sugli Accordi, ma ispirato per principio ad essi e preso in una direzione ancora più orwelliana.

Gli Avengers del MCU avrebbero buone ragioni per evitare gli X-Men

Se gli X-Men sono nuovi, spiegherebbe ulteriormente la riluttanza dei Vendicatori e di altri ad aiutarli con qualsiasi cosa che non sia espressamente un chiaro cattivo o minaccia. Se gli X-Men sono perseguitati dalla versione MCU della Mutant Response Division (MRD) o dalle Sentinelle, allora i Vendicatori potrebbero voler evitare un altro incidente politico interferendo. Questo funziona meno bene nei fumetti, poiché i Vendicatori hanno combattuto al fianco degli X-Men in diverse occasioni, in particolare contro mutanti malvagi o estremi come Apocalisse e Magneto, e sanno che sono eroi.

I Vendicatori potrebbero scegliere di rimanere attivamente fuori dai conflitti tra gli X-Men e l’MRD – un’istituzione governativa – se non altro per stare fuori dai guai, specialmente per questa nuova generazione di individui superpoteri che sono un gruppo non provato. Poiché gli Accordi di Sokovia non sono mai stati ufficialmente abrogati, tutte le attività dei Vendicatori non autorizzate dal governo sono tecnicamente ancora illegali. Dopo Avengers: Endgame, gli Accordi sono stati opportunamente ignorati in un mondo che ha ampiamente dimostrato quanto siano inefficaci. Eppure esistono ancora come una strada per i governi del mondo per colpire i Vendicatori – e qualsiasi altro individuo potenziato se fanno qualcosa che il governo ritiene estremo. Anche se l’MCU non ha voluto introdurre la Mutant Response Division, progetti recenti come Spider-Man: No Way Home e Ms. Marvel hanno dimostrato che il Dipartimento per il controllo dei danni è stato istituito in modo da poter operare dal vivo -azione molto simile all’MRD nei fumetti.

L’introduzione dei mutanti potrebbe rompere la linea temporale dell’MCU

Il pericolo di aggiungere gli X-Men così tardi è che loro – e la specie mutante, in generale – hanno una storia lunga e tortuosa, sia nei fumetti che nel canone Fox pre-MCU, e se la loro integrazione non viene gestita attentamente, tutto può diventare estremamente confuso. A seconda del metodo scelto per riportare i mutanti, le storie di diversi personaggi dovrebbero essere modificate o ricollegate all’esistenza, rendendo le cose eccezionalmente più contorte. Ciò è particolarmente vero per Xavier, che è apparso in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, ma come una versione del Professor X diversa da qualsiasi altra vista finora in live-action.

Lui, insieme al resto degli Illuminati, è stato spazzato via in Doctor Strange 2, ma la sua introduzione implica la presenza di mutanti, anche se non sono ancora sulla Terra-616. Se una versione diversa del Professor X viene ricollegata all’MCU – presumibilmente insieme ad altri mutanti più vecchi come Magneto – allora dovrebbe esserci una spiegazione estremamente valida su come tutti questi mutanti siano rimasti nascosti per così tanto tempo, in particolare Magneto. Se i mutanti sono una quantità nota, allora anche se Xavier fosse incline a nascondersi per decenni, Magneto quasi certamente non lo sarebbe.

Se viene adottato l’approccio retcon, sarebbe necessario fornire molte spiegazioni per giustificare l’assenza di mutanti durante i principali eventi MCU, per non parlare dell’assenza di eventi importanti incentrati sui mutanti. Diventerebbe necessaria una grande quantità di giocherellare con la sequenza temporale dell’MCU, correndo il rischio di rendere la tradizione scoraggiante e praticamente impenetrabile. Tuttavia, la configurazione di Multiverse of Madness ha offerto un modo più semplice per integrare gli X-Men nell’MCU.

Come l’MCU può introdurre in sicurezza mutanti

L’MCU deve introdurre i mutanti nel multiverso senza armeggiare troppo con la linea temporale, spiegando anche i mutanti che sono più vecchi, più saggi e più esperti, come il Professor X, Magneto e Wolverine. Il modo ottimale per raggiungere questo obiettivo è attraverso il multiverso che introduce gli X-Men tramite Guerre Segrete. Doctor Strange in the Multiverse of Madness ha già mostrato che alcuni individui possono passare da un universo all’altro, ad esempio, dalla Terra-616 alla Terra-838. La scena post-crediti ha mostrato che il multiverso è in pericolo, tuttavia, con incursioni – o la collisione di universi – che accadono dappertutto. È possibile che più universi, inclusi Terra-616 e Terra-838 (o altri universi in cui esistono mutanti), possano fondersi attraverso eventi simili alla trama del fumetto del 2015.

Per spiegare i mutanti più vecchi, alcuni dei mutanti nel mondo potrebbero essere varianti, portate da un’altra realtà. Ciò sarebbe particolarmente utile per artisti del calibro del Professor X e Magneto, poiché le loro storie potrebbero rimanere intatte senza entrare in conflitto con l’MCU. Eviterebbe anche di dover vedere le origini di diversi X-Men veterani con cui il pubblico avrebbe già familiarità, soprattutto perché i primi giorni degli X-Men erano già molto coperti nei film degli X-Men della Fox.

Allo stesso tempo, un tale evento potrebbe anche portare il mutante X-Gene nell’MCU o, se è già lì, semplicemente attivarlo. Questo potrebbe facilmente spiegare la presenza di diversi personaggi già nel MCU che dovrebbero essere mutanti, come Scarlet Witch. Anche il presunto primo mutante del MCU – l’Orsa Maggiore di Black Widow – non mostra mai la sua capacità mutante di trasformarsi in un gigantesco orso antropomorfo. Ciò potrebbe significare che non era ancora un mutante o che i suoi poteri mutanti dell’Orsa Maggiore semplicemente non si erano attivati ​​perché l’X-Gene era dormiente nell’MCU, lasciandolo attivarsi dopo la convergenza dei multiversi. Qualunque cosa la Marvel decida di fare, portare gli X-Men al MCU a questo punto risolverà quasi sicuramente il problema del loro essere così fuori posto in un universo condiviso se gestito correttamente.

Date di uscita chiave Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023)Data di uscita: luglio 28, 2023 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 17 febbraio 2023

Ultime News

Le foto dal set di Percy Jackson rivelano maggiori dettagli dal campo Mezzosangue

Le foto recenti dal set dell'imminente serie TV Percy Jackson di Disney+ hanno offerto ai fan un nuovo...

Il ritorno del regista Sunghoo Park al Jujutsu Kaisen non è confermato

L'animatore franceseYann LeGall (@Yann_Le_Gall)" ha condiviso un aggiornamento su Twitter in risposta a un post virale del mezzo...

Tutto quello che sappiamo sugli impiegati III

Dopo oltre un decennio di sviluppo, Clerks III del regista Kevin Smith si sta avvicinando al rilascio. ...

Stranger Things incontra un incubo su Elm Street nel trailer dei fan

Un nuovo trailer creato dai fan reinventa il film horror del 1984 di Wes Craven Un incubo su...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te