Notizie FilmI frontrunner di 'Dune' e 'Power of the Dog'...

I frontrunner di ‘Dune’ e ‘Power of the Dog’ potrebbero guidare la gara di montaggio

-

- Advertisment -spot_img


Non dovrebbe essere una sorpresa che “Dune” molto probabilmente otterrà una nomination agli Oscar per il frequente collaboratore di Denis Villeneuve Joe Walker. Lo spettacolo dell’artigianato si riunisce quando Walker cuce la colonna sonora, il sound design e tutti gli elementi dell’epopea per seguire Paul Arrakis (Timothée Chalamet), trasportando il pubblico in un’esperienza immersiva senza pari.

Il montatore di “Il potere del cane” di Jane Campion, Peter Sciberras, trova un perfetto equilibrio tra i vasti panorami e la tensione tra il Phil Burbank di Benedict Cumberbatch e l’enigmatico Peter di Kodi Smit McPhee.

Joel Coen non si è limitato a dirigere e ad adattare, ma ha anche co-editato “The Tragedy of Macbeth”, come ha fatto per molti dei suoi progetti passati sotto lo pseudonimo di Reginald Jaynes, insieme a Lucian Johnston. Come Roderick Jaynes, con suo fratello Ethan, Coen è stato nominato due volte in passato. Resta da vedere se sarà riconosciuto da solo.

Ma “Belfast” di Kenneth Branagh potrebbe trionfare, poiché segue il cast che contempla l’idea di lasciare casa mentre i disordini politici minacciano la loro pace. L’amore di ACE Eddies per Úna Ní Dhonghaíle lo metterà sicuramente in linea per il miglior film e il miglior montatore.

L’anno ci ha regalato dei musical, Valerio Bonelli potrebbe ritagliarsi un posto a tavola per il “Cyrano” di Joe Wright, o forse c’è l’asso servito in “King Richard” mentre Pamela Martin taglia scene di palle da tennis che volano davanti a folle festanti, a scene di dinamiche familiari.

“CODA” potrebbe anche rappresentare una minaccia qui con la sua potente combinazione suono/montaggio e Gerard Brisson sta già rendendo il film un beniamino della critica con i momenti di POV multipli, ma è quando il suono è spogliato per riflettere le esperienze dei membri sordi del cast, che colpisce veramente.

Forse l’offerta inedita di Adam McKay “Don’t Look Up” si presenta qui – un insieme stellare che include Jonah Hill e Meryl Streep, incentrato su un meteorite che si dirige verso la Terra, e una colonna sonora di Nicholas Britell sembra essere una formula probabile per il montaggio, fatto qui dal go-to man di McKay, Hank Corwin.

Altri probabili contendenti includono il montatore di “Licorice Pizza” Andy Jurgenson.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest news

Benedict Cumberbatch e Jane Campion parlano di “The Power of the Dog”.

Non solo Benedict Cumberbatch si è sottoposto all'analisi dei sogni per prepararsi al suo ruolo in "Il potere...

Deckert raccoglie il titolo della competizione IDFA “Eat Your Catfish

L'agente di vendita internazionale Deckert Distribution ha acquisito i diritti mondiali di "Eat Your Catfish", diretto da Adam...

‘Essere i Ricardos’: Nicole Kidman nel ruolo di Lucille Ball

Being the Ricardos" di Aaron Sorkin ha conquistato il Westwood Village sabato sera, quando sia la stampa che...

Recensione di ‘Sing 2’: Un bis ingraziante per il toon degli animali canterini

Buster Moon ha un sogno: essere il koala di maggior successo nello showbiz. In "Sing", è riuscito a...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Frances McDormand potrebbe fare la storia degli Oscar per la ‘Tragedia di Macbeth

A24 e Apple Original Films fanno il doppio lavoro sull'adattamento di William Shakespeare de "La tragedia di Macbeth"...

Il vincitore ungherese del premio MTV sulla vita sotto la legge LGBTQ del paese

Viktória Radványi, la vincitrice ungherese degli MTV EMAs Generation Change Award, ha rivelato un quadro straordinario della vita...

Must read

- Advertisement -spot_imgspot_img

You might also likeRELATED
Recommended to you