Asiatica Film Mediale

I creatori di Sandman sono “cautamente ottimisti” per il rinnovo della seconda stagione

I creatori di Sandman sono “cautamente ottimisti” per il rinnovo della seconda stagione
Debora

Di Debora

17 Settembre 2022, 19:10


Il supervisore VXF di Sandman, Ian Markiewicz, condivide il fatto che i creatori sono “cautamente ottimisti” per un possibile rinnovo della seconda stagione. La serie drammatica fantasy, basata sugli acclamati fumetti di Neil Gaiman pubblicati dal 1989 al 1996, è stata presentata in anteprima su Netflix ad agosto e segue Dream/Morpheus, mentre cerca di riportare l’ordine nel suo regno dopo anni di reclusione nel mondo reale. Nel cast Tom Sturridge, Boyd Holbrook, Vivienne Acheampong, Patton Oswalt, Gwendoline Christie, Kyo Ra e altri.

Un tempo ritenuto inadattabile, The Sandman è stato al centro delle discussioni sullo sviluppo dal 1991. Il co-creatore e produttore esecutivo David S. Goyer ha guidato i piani per adattare la storia per lo schermo, con Gaiman e successivamente Allan Heinberg. Inizialmente un rilascio di dieci episodi seguito da un undicesimo a sorpresa, The Sandman ha rapidamente guadagnato popolarità sul servizio di streaming, ottenendo reazioni positive sia dalla critica che dal pubblico e superando Stranger Things in termini di minuti guardati. Nonostante tutto il suo improvviso successo, Netflix deve ancora annunciare la seconda stagione di The Sandman, lasciando i fan dello show preoccupati per il suo futuro e facendo una campagna per un altro lotto di episodi.

Ora, in un’intervista esclusiva con Screen Rant, Markiewicz sta rivelando che i creatori hanno ancora speranza per la stagione 2 di The Sandman. Condivide che mentre lo spettacolo si è comportato bene, ci sono molte altre cose che vanno a ricevere un rinnovo. Aggiunge anche che lo considerano “un investimento” e che se gli viene data l’opportunità di andare avanti con più storie, vogliono essere nel posto giusto. Leggi la citazione di Markiewicz riguardo al potenziale per una stagione 2 di The Sandman di seguito:

“Siamo tutti cautamente ottimisti. Penso che Allan non abbia alcuna conoscenza segreta. Penso che, a questo punto, lo spettacolo si sia comportato come ha fatto, siamo abbastanza fiduciosi, capiamo anche che c’è un molte cose che concorrono a quella decisione. Stiamo cercando di essere entusiasti, ma rispettosi, di quel processo. Per noi, vogliamo essere in grado di fare del nostro meglio, quindi penso che ci stiamo guardando come investimento per dire: “Speriamo che vada avanti, speriamo di essere in grado di farlo di nuovo, e se siamo in quella posizione, vogliamo essere in un posto dove ci sentiamo usa il tempo a disposizione nel miglior modo possibile”. Ci piace anche la reciproca compagnia, ed è una cosa divertente, quindi non sembra che sia un grosso problema di lavoro. È come se potessimo stare insieme e parlare di qualcosa che siamo entusiasti, quindi la speranza è di sapere, prima possibile, in termini di quale sia quella decisione, ma a questo punto è ancora totalmente speculato ve.”

Poco dopo l’uscita della serie, Gaiman ha commentato la stagione 2 di The Sandman, sottolineando che Netflix voleva aspettare un mese per vedere come continuava a funzionare. Non impegnarsi in una stagione 2 al momento del debutto di uno spettacolo è normale per il servizio di streaming, soprattutto quando si tratta di un progetto costoso come The Sandman. Tuttavia, più rimanda l’annuncio del suo destino, più imprevedibile diventa la decisione e con il supporto dei fan, comprese le petizioni online, che aumentano ogni giorno, una cancellazione sarebbe un altro duro colpo per lo streamer dopo quasi un anno di polemiche.

Con un numero di spettatori così impressionante e il coinvolgimento del pubblico, è interessante che Netflix non abbia ancora preso una decisione esecutiva in merito alla stagione 2 di The Sandman. Le parole di Markiewicz sull’argomento dovrebbero fornire ai fan qualche speranza, ma potrebbero anche lasciare molti a chiedersi quali altri fattori oltre a vengono presi in considerazione i costi di produzione. Coloro che vogliono vedere di più su Morpheus and the Endless dovranno tenere d’occhio tutte le notizie aggiuntive che circondano la stagione 2 di The Sandman.


Potrebbe interessarti

Cobra Kai: perché Daniel non riesce a battere Terry Silver in una rissa (fino alla fine)
Cobra Kai: perché Daniel non riesce a battere Terry Silver in una rissa (fino alla fine)

Attenzione: SPOILER per Cobra Kai Stagione 5Daniel LaRusso (Ralph Macchio) non è riuscito a battere Terry Silver (Thomas Ian Griffth) fino alla fine della stagione 5 di Cobra Kai, ma ecco come Daniel-san ha finalmente ottenuto la vittoria che aspettava da 35 anni. Nella quinta stagione di Cobra Kai, LaRusso era ossessionato dall’idea di fermare […]

La grande domanda su Flora alla fine del destino: The Winx Saga Stagione 2
La grande domanda su Flora alla fine del destino: The Winx Saga Stagione 2

Questo articolo contiene spoiler per Fate: The Winx Saga stagione 2. Il finale della seconda stagione di Fate: The Winx Saga ha sollevato una grande domanda su Flora. Molti aspetti di Fate: The Winx Saga stagione 1 sono stati criticati, e c’è un senso in cui la stagione 2 fosse una sorta di correzione del […]