Notizie FilmI creatori di Encanto spiegano come non si parla...

I creatori di Encanto spiegano come non si parla di Bruno Song è stata composta

-


Mentre “We Don’t Talk About Bruno” continua a scalare le classifiche tra tutte le migliori classifiche musicali, i creatori di Encanto si stanno aprendo su come è nata la canzone di successo. Encanto della Disney è uscito nelle sale il 24 novembre 2021 ed è arrivato su Disney+ la vigilia di Natale del 2021. Il film segue l’adolescente colombiana Mirabel Madrigal (Stephanie Beatriz) che vive con la sua straordinaria famiglia come unico membro a non ricevere un regalo dalla magia dell’Encanto.

Con una storia piena di magia e influenza colombiana e una colonna sonora creata dal compositore di Hamilton Lin-Manuel Miranda, Encanto è stato un grande successo tra il pubblico. Un pezzo del film che è rimasto saldamente nella mente dei fan è la canzone “Non parliamo di Bruno”. I madrigali generalmente si astengono dal parlare del loro zio disprezzato che predice il futuro che è misteriosamente scomparso. Tuttavia, anche i madrigali non possono rinunciare all’opportunità di spettegolare sull’emarginato Bruno, da cui la canzone d’insieme “Non parliamo di Bruno”. Dall’uscita di Encanto su Disney+, “We Don’t Talk About Bruno” ha preso d’assalto la nazione con la canzone che scala le classifiche su Spotify e ispira centinaia di TikTok.

Come riportato dal New York Times, i creatori di Encanto sono aperti su come è nato il successo “Non parliamo di Bruno”. Dopo aver deciso il nome e il personaggio di Bruno, i realizzatori hanno tenuto una video chat per fare un brainstorming su una canzone per lui. Miranda ha riflettuto sulla creazione di una canzone che fosse inquietante e come uno schema di una canzone colombiana chiamata “montuno”, quindi ha proceduto a comporre gli accordi proprio in quel momento. Successivamente, ha registrato una demo di se stesso che cantava tutte e 10 le parti della canzone. Con gli schizzi dello storyboard e l’audio di Miranda, gli animatori hanno fatto riferimento ai ballerini colombiani per tracciare ogni momento e movimento della canzone, dando anche ai topi di Bruno danze intricate. Infine, a causa del COVID-19, ogni membro del cast ha registrato separatamente le proprie parti per la canzone. Dai un’occhiata alla dichiarazione dei registi di seguito:

Abbiamo potuto vedere Lin pensare, e lui ci ha guardato e ha detto: “Sembra una storia di fantasmi inquietante, come un montuno inquietante”. E si gira verso il pianoforte e suona i primi tre accordi. Lo abbiamo letteralmente visto mettere insieme e comporre in quel preciso momento. Non mi era mai successo prima… Abbiamo dovuto costruire tutto questo dalla nostra immaginazione. Ciò che ha contribuito a rendere questo pezzo unico è che abbiamo avuto un gruppo di ballerini Latinx dalla Colombia, da Cuba, da Porto Rico, persone che hanno capito il compito.

La strada per la canzone di Bruno ha coinvolto anche lo sviluppo del personaggio stesso. In origine, Bruno doveva essere più giovane e sarebbe stato chiamato “Oscar”. Tuttavia, “Oscar” è stato presto licenziato a causa del numero di colombiani di nome Oscar Madriguel, portando la troupe a inviare un elenco di potenziali nomi a Miranda. Miranda si è immediatamente concentrata e ha insistito su Bruno, che all’inizio aveva confuso i registi, ma una volta che hanno sentito il “Bruno, no, no, no”, ha perfettamente senso. Ciò che rende la creazione della canzone così unica è che c’erano così tanti pezzi diversi: gli sceneggiatori hanno creato Bruno, Miranda ha composto la traccia, gli attori hanno prestato le loro voci e gli animatori e i coreografi hanno dato vita al tutto. Il risultato è stato una canzone così energica, dettagliata e unica che ha immediatamente conquistato il pubblico.

“Non parliamo di Bruno” è diventata la più grande canzone della Disney dai tempi di “Let It Go” di Frozen, e giustamente. Dal punto di vista musicale, la canzone è piuttosto impressionante, mettendo insieme in modo efficace toni e melodie molto diversi da più personaggi. La canzone è anche molto riconoscibile, in quanto riguarda i segreti di famiglia e il modo in cui anni di pettegolezzi e repressioni possono oscurare completamente la vera verità. In modo simile al modo in cui la canzone era un mosaico unico della voce e della prospettiva di più personaggi di Encanto, la creazione della canzone è stata un interessante mosaico di molti sforzi diversi. Alcuni aspetti hanno richiesto anni di elaborazione, mentre altri aspetti sono stati strappati a un compositore in pochi istanti. Ciò che è chiaro è che gli sforzi combinati del cast e della troupe di Encanto in “Non parliamo di Bruno” hanno portato alla creazione di una canzone di cui si parlerà ancora per un po’.

Fonte: New York Times

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Ginny & Georgia Suggerimenti per l’aggiornamento della stagione 2 Lo spettacolo Netflix si sta avvicinando al ritorno

La data di uscita della seconda stagione di Ginny & Georgia sembra essere sempre più vicina. La...

Edens Zero presenterà in anteprima la sua seconda stagione nel 2023

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto e disegnato da Hiro Mashima, Eden Zeroè stata pubblicata una...

Better Call Saul Finale Shot Finale alternativo per Kim

Il finale della serie Better Call Saul ha filmato una scena finale leggermente diversa per Kim Wexler e...

Tensei Shitara Slime Datta Ken sorprende con un nuovo trailer del suo film

Sul sito ufficiale per l'adattamento anime delle light novel Tensei Shitara Slime Datta Ken (Quella volta che mi...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te