Notizie Serie TVHey Arnold scrittore riflette su come rendere la mamma...

Hey Arnold scrittore riflette su come rendere la mamma di Helga un’alcolista

-


Ehi Arnaldo! lo scrittore Joe Ansolabehere ha riflettuto sulla decisione di rendere la madre di Helga (Francesca Marie Smith), Miriam (Kath Soucie), un’alcolizzata nello show. Ehi Arnaldo! è una commedia animata americana che è stata presentata per la prima volta su Nickelodeon nel 1996 ed è stato uno degli spettacoli per bambini più maturi di quel periodo. Lo spettacolo segue Arnold (Alex D. Linz), un ragazzo di quarta elementare con una testa a forma di pallone da calcio che vive con i suoi nonni in una pensione a Hillwood, WA. Lo spettacolo si concentra sulle varie avventure sue e dei suoi amici mentre navigano nello stile di vita urbano e affrontano la prepotente Helga, che segretamente nutre una grande cotta per Arnold.

Uno degli aspetti più unici di Hey Arnold! era che ospitava molti temi maturi che a molti bambini all’epoca mancavano, ma che in seguito arrivarono a riconoscere come adulti. In effetti, l’intera premessa era piuttosto matura e ponderata, considerando che si trattava di un raro ritratto di bambini di un quartiere operaio che non avevano molti soldi. Ehi Arnaldo! ha anche affrontato argomenti pesanti come i genitori negligenti e le conseguenze traumatiche della guerra, oltre a sfidare la perfetta vita americana e gli ideali della famiglia nucleare che molte sitcom perpetuavano all’epoca. Inoltre, lo spettacolo ha affrontato anche i genitori alcolizzati.

In un’intervista con Slash Film, Hey Arnold! la scrittrice Ansolabehere ha riflettuto sul rendere alcolizzata la madre di Helga. Inizialmente, il partner di scrittura di Ansolabehere, Steve Viksten, aveva lanciato l’idea di avere un personaggio nello show che fosse una donna alcolizzata più anziana e civettuola. Quando l’idea è stata scartata, Viksten ha avuto l’idea di fare dell’alcolizzata la madre di Helga. Lo studio era inizialmente contrario, ma ha finito per consentirgli di essere inserito sottilmente nello spettacolo. Dai un’occhiata alla sua dichiarazione di seguito:

Non lo vedremo mai, ma avrà sempre un drink in mano.

Ansolabehere ha continuato descrivendo come l’alcolismo della madre di Helga sia diventato una componente leggendaria dello spettacolo. È diventato così perché all’epoca è sfuggito all’attenzione della maggior parte dei bambini. È stato solo quando i bambini sono cresciuti che hanno improvvisamente iniziato a notare i suggerimenti che lei fosse, in effetti, un’alcolizzata. I segni erano tutti lì: la madre veniva spesso vista dormire, svegliarsi disorientata e biascicare le sue parole, stava continuamente facendo da bere nel suo frullatore e praticamente aveva sempre un drink in mano. Mentre i bambini avrebbero potuto accettare che stesse solo facendo dei “frullati”, gli adulti avrebbero potuto facilmente mettere insieme i pezzi.

L’alcolismo di Miriam in Hey Arnold! era sicuramente una componente sorprendente da includere in uno spettacolo animato per bambini all’epoca. Tuttavia, si adattava bene al tentativo dello spettacolo di offrire un ritratto realistico dei bambini di un quartiere operaio. Proprio come lo spettacolo si è sforzato di parlare ai bambini che non erano i più ricchi e non provenivano dalle famiglie più felici, lo spettacolo ha cercato di parlare alla realtà dei bambini che crescono con genitori alcolizzati. Inoltre, ha mostrato magistralmente come potrebbe apparire l’alcolismo dal punto di vista di un bambino. Un bambino potrebbe riconoscere solo vagamente che qualcosa non va, ma potrebbe comunque spiegarlo credendo che al genitore piaccia semplicemente fare un sacco di frullati. Tuttavia, man mano che invecchiano, iniziano a riconoscere i segni e a capire la gravità della situazione. Rendendo la madre di Helga un’alcolizzata in Hey Arnold!, gli sceneggiatori sono riusciti a rendere lo spettacolo più riconoscibile per i bambini che crescono in situazioni familiari tutt’altro che ideali.

Fonte: Film Slash

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Debora
Debora
Sono Debora, 45 anni, appassionata di serie TV americane. Sono molto curiosa e mi piace condividere informazioni sulle serie che seguo. Ho imparato l'inglese guardando le serie in lingua originale. Scrivo news per Asiatica Film Mediale. Tra le mie serie preferite ci sono Game of Thrones, Breaking Bad e Stranger Things. Amo passare le serate a guardare le serie TV Americane per immergermi completamente in queste storie.

Ultime News

Trailer della Stagione 4 di The Boys: Homelander contro Starlight, rivelato il personaggio interpretato da Jeffrey Dean Morgan.

Riassunto Il trailer della quarta stagione di The Boys rivela una battaglia tra Homelander e...

Godzilla meno uno: l’apertura al box office nel weekend brucia e si posiziona al terzo posto, appena dietro a 2 grandi successi di botteghini.

Riassunto Godzilla Minus One è l'ultima aggiunta all'iconico franchise di Godzilla della Toho, che racconta di...

La diminuzione del botteghino di Wish nel suo secondo weekend è ancora peggiore del più grande fallimento Disney del 2022.

Sommario Riassunto Il nuovo film animato della Disney, "Wish", ha faticato al box office, guadagnando solo $19.7 milioni...

Fallout Trailer: l’epica post-apocalittica di Prime svela un nuovo abitante della Vault che incontra mostri radiati e armature da potenza.

RIASSUNTO Il trailer dello show di Fallout offre agli spettatori uno sguardo dettagliato sul desolato scenario post-apocalittico e introduce...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

Avventuratevi nel cuore pulsante dell'orrore con la nostra raccolta...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te