Asiatica Film Mediale

“Grande errore”: Il disprezzo verso la snobbata di Marvel’s Daredevil criticato in vista del riavvio del MCU del 2024

“Grande errore”: Il disprezzo verso la snobbata di Marvel’s Daredevil criticato in vista del riavvio del MCU del 2024
Debora

Di Debora

03 Luglio 2023, 16:16



Il Daredevil dell’Universo Cinematografico Marvel: Born Again viene criticato per aver ignorato la serie originale di Netflix. Marvel’s Daredevil è andato in onda per tre stagioni su Netflix dal 2015 al 2018. L’attore di Matt Murdock, Charlie Cox, e la star di Wilson Fisk, Vincent D’Onofrio, sono tornati nei loro ruoli nell’UCM, con Disney+ che sta lavorando a una nuova serie per l’eroe Marvel. Daredevil: Born Again uscirà nel 2024. Mentre la serie Marvel si prepara a riportare il personaggio sul piccolo schermo, un membro di Marvel’s Daredevil si è espresso sul rifiuto dell’UCM dello show di Netflix.

Parlando sul podcast Ikuzo Unscripted (via The Direct), il controfiglio di Cox nella serie Daredevil di Netflix, Chris Brewster, ha criticato Daredevil: Born Again per aver snobbato lo show originale. Brewster è contrario alla posizione di Marvel di non riportare le persone che hanno lavorato nella serie originale, tranne che per i membri del cast che sono stati annunciati per Daredevil: Born Again. Secondo il controfiglio, “Veramente, davvero non vogliono che sia nulla di simile a Daredevil di Netflix”. Ecco la citazione completa:

“Hanno davvero, veramente, non vogliono che sia nulla di simile a Daredevil di Marvel su Netflix. Quindi, nessuno che abbia lavorato nella serie originale, tranne il cast che stanno riportando, tornerà. E intendo, c’erano alcune persone veramente, veramente meravigliose che hanno lavorato nello show e penso che abbiano davvero contribuito alla magia di quella serie. E penso che Marvel sta facendo un grande errore, ma cosa si può fare?”

Perché il Daredevil dell’UCM non può essere come la versione di Netflix

Daredevil: Born Again sarà diverso dalla serie di Netflix in alcuni modi. Mentre le persone che lavorano dietro le quinte della nuova serie non saranno le stesse che facevano parte di Daredevil di Netflix, inclusi i showrunner, i controfigure e altri, lo show porterà anche grandi cambiamenti davanti alla telecamera. Deborah Ann Woll (Karen Page) e Elden Henson (Foggy Nelson) non dovrebbero apparire nella serie, che almeno riporterà Jon Bernthal nel ruolo di Punisher.

Tra i cambiamenti dietro le quinte che avvengono a causa del passaggio da Netflix a Disney+ per la nuova serie di Daredevil, emergono alcune differenze chiave tra le due serie. Il Daredevil dell’UCM semplicemente non può essere esattamente come la versione di Netflix del personaggio, come dimostrato dall’apparizione di Cox come l’eroe nella serie She-Hulk di Disney+: Attorney at Law. Lo show ha visto Daredevil di Cox mostrare abilità acrobatiche in linea con le gesta del personaggio nei fumetti, ma che si discostano dall’azione nella serie di Netflix. Questo spiega parzialmente perché a Brewster e agli altri controfigure dello show di Netflix non è stato chiesto di tornare.

Un altro cambiamento chiave tra le due serie riguarda il tono. Cox ha spiegato come le serie Daredevil di Netflix e Disney+ saranno diverse, dicendo che l’istinto gli dice che Daredevil: Born Again punta ad ampliare “l’appeal verso un pubblico leggermente più giovane senza perdere” ciò che ha funzionato nella serie originale. Cox sostiene che Daredevil: Born Again dovrebbe restare oscuro, ma non sarà altrettanto sanguinoso della serie di Netflix, tracciando una sottile linea di demarcazione tra le due.

Fonte: Podcast Ikuzo Unscripted (via The Direct)


Potrebbe interessarti

Negan è Negan: Jeffrey Dean Morgan spiega la scena agghiacciante di grattugia del formaggio nella città morta
Negan è Negan: Jeffrey Dean Morgan spiega la scena agghiacciante di grattugia del formaggio nella città morta

Avvertenza: SPOILER in anticipo per l’episodio 3 di The Walking Dead: Dead City! Jeffrey Dean Morgan ha parlato dell’omicidio brutale di Negan nell’episodio 3 di The Walking Dead: Dead City. Verso la fine dell’episodio, un membro del gruppo ribelle, Luther, affronta privatamente Negan riguardo alla sua ricerca da parte dei Marshals di New Babylon. Ciò […]

Le cronache di Narnia: Greta Gerwig realizzerà 2 film per Netflix
Le cronache di Narnia: Greta Gerwig realizzerà 2 film per Netflix

Greta Gerwig, regista di Barbie, ha firmato un accordo con Netflix per dirigere due film basati sulle Cronache di Narnia. Questa notizia arriva a più di quattro anni dall’annuncio di Netflix di voler sviluppare una nuova serie ispirata ai romanzi di C.S. Lewis. Nel 2018, un accordo pluriennale con The C.S. Lewis Company avrebbe portato […]