Asiatica Film Mediale

Gli anelli del potere ti hanno mostrato l’origine delle porte di Durin

Gli anelli del potere ti hanno mostrato l’origine delle porte di Durin
Debora

Di Debora

04 Settembre 2022, 15:44


Attenzione: spoiler in anticipo per gli episodi 1 e 2 di The Rings of Power Il Signore degli Anelli: The Rings of Power ha appena rivelato la storia dietro Le porte di Durin di Moria? La Compagnia dell’Anello ha avuto tanti problemi ad entrare a Khazad-dûm quanto a tornare fuori, e questo è in parte grazie alle Porte di Durin. Questo cancello ovest ha la forma di una porta luminosa decorata scolpita direttamente nella montagna senza apertura, maniglia o campanello evidenti. Solo l’enigma “parla amico ed entra” offre un indizio per entrare, e la risposta in qualche modo sfugge a quattro hobbit, due uomini, un elfo, un nano e un mago molto più a lungo di quanto dovrebbe.

In The Rings of Power, la miniera di nani abbandonata è un fiorente regno noto come Khazad-dûm, governato da Durin III. Suo figlio (e principe di Moria) Durin IV è un amico di lunga data di Elrond, quindi quando Celebrimbor richiede una squadra di abili artigiani ed esperti di costruzioni per un nuovo ambizioso progetto, il personaggio di Robert Aramayo sa esattamente dove andare. I due elfi compiono il breve viaggio da Eregion a Khazad-dûm per consegnare la loro proposta, ma l’ingresso di Moria de Gli Anelli del Potere è selvaggiamente diverso rispetto a Il Signore degli Anelli. Non c’è bagliore né magia: solo roccia buona e solida e un meccanismo di apertura per impieghi gravosi con una guardia burbera che dice agli aspiranti ospiti come meglio possono andare via.

Come scritto nelle appendici de Il Signore degli Anelli di JRR Tolkien, la Porta di Durin fu costruita quando i nani di Khazad-dûm iniziarono relazioni amichevoli con gli elfi dell’Eregion. La porta era un progetto congiunto tra Celebrimbor e il nano Narvi, da qui la presenza di scrittura elfica e proprietà magiche che mancano all’ingresso di Khazad-dûm nell’episodio 2 di Gli anelli del potere. Elrond e Celebrimbor in visita a Moria (quest’ultima apparentemente per la prima volta) stabilisce ordinatamente come e perché vengono costruite le Porte di Durin. Celebrimbor ha visto di persona l’attuale situazione della porta di Khazad-dûm e sa che avranno bisogno di qualcosa di più efficiente se vuole che la cooperazione avvenga. Celebrimbor potrebbe anche offrirsi di migliorare il loro ingresso in cambio della costruzione della sua grande fucina. Negli ultimi momenti dell’episodio 2 di The Rings of Power, Durin III tira fuori una scatola con un misterioso minerale luminoso all’interno. Questo è molto probabilmente il mithril, che allestisce l’intarsio d’argento luminoso della Porta di Durin. In queste poche scene, The Rings of Power mostra come è iniziata la collaborazione con la Porta di Durin, come è stato migliorato l’ingresso e perché era così importante per il rapporto roccioso dei Nani con gli Elfi.

Gli anelli del potere rendono più importante l’enigma dell'”amico” di LOTR

L’enigma “parla amico ed entra” di Khazad-dûm è sempre stato il simbolo dell’amicizia tra il regno dei nani di Moria e l’Eregion, ma The Rings of Power rende questa connessione molto più personale. Eregion e Khazad-dûm apparentemente non sono ancora in combutta quando inizia The Rings of Power, e il fondamento della loro alleanza è in realtà Elrond e Durin IV, che si incontrarono 50 anni prima in circostanze sconosciute. Durin è ferito perché Elrond non passa di lì da due interi decenni, quindi quando l’elfo afferma di essere un amico all’ingresso di Khazad-dûm, non gli è permesso entrare. I vecchi amici si curano le ferite durante la cena con Disa, la moglie di Durin, e questa riconciliazione apre la strada a un rapporto di lavoro tra le rispettive razze.

È poetico che una volta costruite le Porte di Durin e cementato il legame tra gli insediamenti in Gli anelli del potere, l’ingresso stesso a cui Elrond è stato respinto dopo aver affermato di essere amico di Durin IV nell’episodio 2 sarà incantato, quindi ha solo bisogno di dirlo la parola “amico” in lingua elfica, e l’accesso sarà concesso. È un’aggiunta toccante alla mitologia di Moria e significa che Elrond non ha scuse per aspettare 20 anni tra una visita e l’altra al suo amico barbuto.

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere continua giovedì/venerdì su Prime Video.

Unisciti ad Amazon Prime: guarda migliaia di film e programmi TV in qualsiasi momento

Inizia subito la prova gratuita


Potrebbe interessarti

Secondo quanto riferito, la terza stagione di Superman & Lois sceglie TWD Alum come villain chiave
Secondo quanto riferito, la terza stagione di Superman & Lois sceglie TWD Alum come villain chiave

Secondo quanto riferito, la terza stagione di Superman & Lois ha scelto Chad Coleman, allume di The Walking Dead, come un cattivo chiave. Superman & Lois è stato presentato in anteprima su The CW il 23 febbraio 2021 e segue Clark Kent (Tyler Hoechlin) e Lois Lane (Elizabeth Tulloch) mentre affrontano la vita matrimoniale e […]

La quarta stagione di The Boys può finalmente fare giustizia ai poteri di Starlight
La quarta stagione di The Boys può finalmente fare giustizia ai poteri di Starlight

La stagione 4 di The Boys ha l’opportunità di mostrare davvero la portata dei poteri di Starlight dopo gli eventi del finale della stagione 3. Durante la serie, i poteri di Starlight vengono mostrati raramente e quando lo sono, sono piuttosto alcuni rapidi raggi di luce o uno sguardo minaccioso mentre i suoi occhi iniziano […]