Asiatica Film Mediale

Gli anelli del potere spiegano in modo esilarante un mistero di Tolkien Hobbit

Gli anelli del potere spiegano in modo esilarante un mistero di Tolkien Hobbit
Debora

Di Debora

03 Settembre 2022, 14:37


Attenzione: spoiler in anticipo per gli episodi 1 e 2 di The Rings of Power Il Signore degli Anelli: The Rings of Power anticipa una risposta divertente a un vecchio mistero di JRR Tolkien Hobbit. Ambientato migliaia di anni prima che Bilbo e Frodo Baggins occupassero Bag End, la società Hobbit e la Contea non esistono ancora nella serie TV di Amazon The Rings of Power. Invece, la Terra di Mezzo della Seconda Era è popolata da Harfoots – una delle tre prime razze Hobbit menzionate da Tolkien nelle sue appendici de Il Signore degli Anelli. Situati nella regione del Rhovanion a est delle Montagne Nebbiose, personaggi del calibro di Nori Brandyfoot (Markella Kavenagh), Sadoc Burrows (Lenny Henry) e Poppy Proudfellow (Megan Richards) vivono una vita nomade tra i loro compagni halfling dai piedi pelosi.

Nella Terza Era de Il Signore degli Anelli, Harfoots (insieme agli Stoors e ai Fallohides) migrano gradualmente verso ovest, si stabiliscono in un angolo dell’Eriador che chiamano la Contea e diventano gli Hobbit che i fan conoscono e amano. Gli scritti di Tolkien riguardanti i primi Hobbit sono sia brevi che ambigui, e lasciano una domanda chiave senza risposta: come questa specie sia passata del tutto inosservata per così tanto tempo. In “Riguardo agli Hobbit”, Tolkien scrive, “È chiaro che gli Hobbit, in effetti, avevano vissuto tranquillamente nella Terra di Mezzo per molti lunghi anni prima che altre persone se ne accorgessero”. Lo stesso prologo rileva che gli Hobbit padroneggiavano “l’arte di scomparire rapidamente” grazie alla loro “stretta amicizia con la terra”, ma esattamente come un’intera razza senziente sia rimasta anonima per così tanto tempo è un mistero.

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere di Amazon ci mette un po’ a spiegare – e la risposta è altrettanto bizzarra e bizzarra come ti aspetteresti. L’introduzione di Harfoot nell’episodio 1 di Rings of Power rivela come questi proto-Hobbit abbiano sviluppato un metodo di mimetizzazione naturale altamente sofisticato e ben praticato, sfruttando il loro ambiente per nascondere interi villaggi in bella vista. Gli esploratori si nascondono nell’erba alta mentre indossano cappelli coperti di cespugli per mimetizzarsi, quindi segnalano ai loro amici usando fischietti appena udibili dalle orecchie più grandi. I piedi scalzi scavavano tronchi d’albero e si intrufolavano all’interno coprendo perfettamente l’ingresso con la corteccia. Le loro abitazioni avevano ingressi a scomparsa che potevano essere abbassati e sollevati in pochi secondi, mentre gli edifici e gli effetti personali erano tutti avvolti in coperte di muschio. L’intero villaggio degli Harfoots è progettato per essere smontato all’istante quando passano gli intrusi. Non solo questo spiega come le prime razze di Hobbit abbiano evitato di essere scoperti per così tanto tempo, ma la scena si adatta perfettamente alla descrizione di JRR Tolkien da “Riguardo agli Hobbit”.

Altri misteri degli Hobbit Gli anelli del potere possono spiegare

E mentre The Rings of Power è presente, alcuni altri misteri Hobbit potrebbero usare una spiegazione… Tanto per cominciare, da dove viene la razza? Le origini di Elfi, Nani e Uomini sono tutte ampiamente documentate, ma JRR Tolkien non rivela mai con precisione come siano iniziati gli Hobbit. Sembra una pepita di informazioni che potrebbero potenzialmente nascondersi nelle pagine polverose del grande libro di Sadoc Burrows. Potrebbe essere tentato di svelare quei segreti ne Gli anelli del potere?

In “Riguardo agli Hobbit”, Tolkien fa riferimento a una stretta relazione tra Harfoots e Dwarves. Quella dinamica non sembra ancora consolidata in The Rings of Power, ma poiché la natura curiosa di Nori continua a spingerla oltre i limiti della vita di Harfoot, forse gli spettatori assisteranno al primo incontro tra Harfoots e Dwarves a Rhovanion, una connessione che un giorno vedi Bilbo Baggins unirsi alla compagnia di Thorin Scudodiquercia a Erebor.

Il mistero degli Hobbit più rilevante per Il Signore degli Anelli è il motivo per cui gli Harfoots, Stoors e Fallohides migrarono tutti verso ovest, smisero di vagare per la terra e si stabilirono nella Contea durante la Terza Era. Data la loro naturale antipatia per l’avventura, questo enorme viaggio è molto irregolare per la razza Hobbit, e mentre la diffusione dell’influenza di Sauron potrebbe essere stata la causa, esploratori naturali come Nori di The Rings of Power potrebbero seminare semi per il futuro degli Harfoots.

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere continua giovedì/venerdì su Prime Video.

Unisciti ad Amazon Prime: guarda migliaia di film e programmi TV in qualsiasi momento

Inizia subito la prova gratuita


Potrebbe interessarti

Viserys ha appena ripetuto l’errore fatale del Trono di Spade di Robb Stark
Viserys ha appena ripetuto l’errore fatale del Trono di Spade di Robb Stark

AVVERTIMENTO! Questo post contiene SPOILER per House of the Dragon stagione 1, episodio 2! I patti matrimoniali sono incredibilmente importanti nel mondo di Game of Thrones e House of the Dragon’s King Viserys ha appena commesso lo stesso errore che è costato la vita a Robb Stark. Nel momento più scioccante de Il Trono di […]

Perché la terza stagione di Orville ha ucciso Charly
Perché la terza stagione di Orville ha ucciso Charly

C’era una forte ragione nella storia per uccidere il nuovo personaggio Charly Burke nella stagione 3 di The Orville. Interpretato da Anne Winters, Charly è stato introdotto nella premiere della stagione di The Orville: New Horizons, appena rinominata, “Electric Sheep” come una delle tante Union ufficiali che erano prevenuti contro l’intelligenza artificiale, Isaac (Mark Jackson). […]