Notizie FilmGli acchiappafantasmi hanno imparato dagli errori del Risveglio della...

Gli acchiappafantasmi hanno imparato dagli errori del Risveglio della Forza (e ha funzionato perfettamente)

-


Ecco come e perché Ghostbusters: Afterlife riesce a bilanciare nostalgia e nuovi personaggi meglio di Star Wars: The Force Awakens. Negli ultimi anni, franchise amati come Star Wars e Ghostbusters hanno generato sequel e reboot, film che hanno guadagnato la stessa quantità di elogi e critiche nella gestione dell’eredità. Sebbene nessun film sia privo di errori, Ghostbusters: Afterlife sembra aver corretto i problemi che il pubblico di Star Wars aveva con la trilogia del sequel nel modo in cui onora la storia originale di Ghostbusters.

Come Star Wars: The Force Awakens, il cast di Ghostbusters: Afterlife presenta discendenti del cast originale. Nel film, la nipote nerd di Egon Spengler, Phoebe (Mckenna Grace) scopre il coinvolgimento di Egon negli acchiappafantasmi dopo che lei e la sua famiglia si sono trasferite nella sua fattoria nel Midwest. Mentre il film va avanti, Phoebe deve lavorare per prevenire un evento paranormale apocalittico che si sta preparando fuori città. Proprio mentre il mondo sta per essere assediato dai fantasmi, trova aiuto nella restante squadra di Ghostbusters.

Sebbene entrambi i film contengano memorabili ritorni al loro materiale originale, Ghostbusters: Afterlife è più bravo a collegare personaggi passati e attuali, sviluppando un retroscena tra i film, reintroducendo i preferiti dai fan in modo significativo e abbinando l’estetica dell’originale Ghostbusters. Star Wars: Il Risveglio della Forza fa grandi tentativi di fare bene con i suoi personaggi legacy, ma fallisce un po’ nella sua esecuzione. Diamo un’occhiata a come Ghostbusters: Afterlife corregge gli errori di Star Wars: Il Risveglio della Forza e celebra il film originale mentre si concentra su un cast di personaggi nuovo di zecca.

Ghostbusters: Afterlife ha collegato molto bene i personaggi legacy con gli originali

Ghostbusters: Afterlife ha funzionato così bene grazie al modo in cui ha utilizzato la presenza dei Ghostbusters originali, mentre Star Wars: The Force Awakens si è affidato un po’ troppo a personaggi come Han Solo e Leia Organa. Mentre ci sono accenni di singoli Ghostbusters presenti: il fantasma invisibile di Egon guida Phoebe in giro per casa sua, Phoebe chiama Ray Stantz (Dan Aykroyd) per chiedere aiuto, e l’intero gruppo non appare fino al culmine del film quando Phoebe e la sua famiglia stanno affrontando un’invasione paranormale. Ciò rende la resa dei conti con Gozer the Gozerian ancora più impattante, poiché il film non si basa sui giocatori originali per guidare la narrazione. Il focus del film è su una nuova generazione più giovane di Ghostbusters e consente al pubblico di conoscerli e tifare per loro. Questi nuovi personaggi hanno anche la possibilità di prosperare in un universo già consolidato.

L’apparizione finale di Ghostbusters originale serve come un passaggio figurativo della torcia ai discendenti di Egon e un toccante tributo a Harold Ramis, scomparso nel 2014. In questo senso, i personaggi legacy hanno una connessione più significativa con i personaggi originali. In Star Wars: Il Risveglio della Forza, i personaggi originali vengono reintrodotti a intermittenza durante il film, il che riduce il loro impatto complessivo e il contributo alla narrazione.

Ghostbusters: Afterlife ha capito come raccontare la storia scomparsa

A differenza di Star Wars: Il risveglio della forza, che sorvola su ciò che è successo a Han, Leia e Luke tra un film e l’altro, la cronologia dei Ghostbusters originali è piuttosto semplice in Ghostbusters: Afterlife. Durante una telefonata con Phoebe, Ray scopre lei e il pubblico su ciò che i personaggi originali hanno fatto dalla fine di Ghostbusters II del 1989. Apparentemente, i quattro hanno avuto un litigio quando l’attività di caccia ai fantasmi ha rallentato ed Egon ha lasciato il gruppo per cercare le prove di un altro evento potenzialmente catastrofico in Oklahoma. Peter Venkman (Bill Murray) è tornato a lavorare come professore universitario e presumibilmente è finito con Dana Barrett (Sigourney Weaver), come suggerisce una delle scene a metà dei titoli di coda. Ray è tornato a gestire il suo negozio di occultismo e Winston (Ernie Hudson) è entrato in finanza ed è diventato un uomo d’affari di grande successo. Ray è ancora dolorante per la partenza improvvisa di Egon, anche se alla fine si scusa con il fantasma di Egon.

I Ghostbusters sembrano fare molto bene per se stessi nel grande schema delle cose. In Star Wars: Il Risveglio della Forza, nel frattempo, né Han, né Leia né Luke sono molto felici durante gli anni sabbatici. Il figlio di Han e Leia, Ben, fa a pezzi l’intera famiglia dopo essere diventato Kylo Ren. Han e Leia si separano, Leia diventa un generale della Resistenza, Han torna al contrabbando e Luke diventa un eremita. Dopo gli eventi di Star Wars: Il ritorno dello Jedi, molti fan sono rimasti delusi nello scoprire come il famoso trio ha trascorso il loro tempo e hanno ritenuto che fosse immeritevole dei loro personaggi. Ghostbusters: Afterlife sembra rivederlo dando ai personaggi originali una continuazione meglio sviluppata delle loro storie.

Il cameo originale di Ghostbusters è stato ripagato perfettamente

Di tutti i cameo di Ghostbusters: Afterlife, a sorpresa o meno, quello che il pubblico non vedeva l’ora di vedere era tutto l’originale Ghostbusters. Proprio mentre Gozer sta per scatenare il caos sulla famiglia di Phoebe, la squadra originale si presenta per salvare la situazione. Ciò che rende il loro cameo ancora più toccante è l’inclusione di Egon alla fine, quando viene rivelato che sta aiutando Phoebe con lo zaino protonico. La ricreazione digitale è perfetta e un meraviglioso guadagno per l’accumulo dal resto del film. Dall’annuncio di un sequel di Ghostbusters, molti si sono chiesti come il film avrebbe onorato Egon Spengler. Ghostbusters: Afterlife non include Egon per il gusto di includerlo: è una parte vitale della storia e cruciale per fornire una chiusura ai suoi compagni di squadra e alla sua famiglia. A differenza di Ghostbusters: Afterlife, i cameo di Star Wars: Il Risveglio della Forza sono disseminati nel film e non producono lo stesso risultato emotivo.

Ghostbusters: Afterlife ha mantenuto abbastanza l’aspetto dell’originale

Sebbene Ghostbusters del 1984 sia più una commedia horror e Ghostbusters: Afterlife sia più un’avventura familiare, il sequel conserva ancora l’aspetto e l’atmosfera del film originale. Ci sono momenti più leggeri e comici, ma la maggior parte del film contiene quell’aria sottostante di mistero e suspense. L’estetica di Ghostbusters: Afterlife è in linea con l’originale, come si vede negli effetti pratici usati con i Terror Dogs o i servi di Gozer. La troupe si è anche impegnata molto per replicare l’iconico costume e trucco di Gozer. Al contrario, alcuni fan hanno contestato il modo in cui gli effetti della spada laser sono cambiati in Star Wars: Il risveglio della Forza, poiché hanno perso la praticità e il realismo degli episodi precedenti. Ecco come Ghostbusters: Afterlife ha migliorato gli errori di Star Wars: Il Risveglio della Forza e ha svolto un lavoro molto più efficace nel coniugare ciò che rende l’originale eccezionale con nuovi contenuti.

.item-num::after { content: “http://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

Anthony Mackie debutterà alla regia con Claudette Colvin Biopic

Anthony Mackie farà il suo debutto alla regia con un film biografico in uscita. Il film sarà...

Tim Roth elogia i suoi co-protagonisti di She-Hulk, Mark Ruffalo e Tatiana Maslany

A Tim Roth è piaciuto molto lavorare con i suoi co-protagonisti di She-Hulk, Mark Ruffalo e Tatiana Maslany....

No Way Home La scena del lancio del pane Spidey-Sense è stata un’idea di Zendaya

L'idea di testare il "formicolio" di un familiare webslinger lanciando il pane è stata improvvisata da Zendaya in...

Jason Mantzoukas ha interpretato il pene di Tommy Lee in Pam & Tommy

Jason Mantzoukas darà la voce al pene di Tommy Lee nella prossima serie, Pam e Tommy. Sviluppata...

Il poster di Batman mostra gli artigli super affilati di Catwoman

Un nuovo poster di The Batman mostra gli artigli super affilati di Catwoman mentre lei e il Cavaliere...

Il trailer del remake di Money Heist prende in giro la crisi degli ostaggi nel K-Drama di Netflix

Netflix ha rilasciato il trailer ufficiale dell'imminente K-Drama Money Heist: Korea - Joint Economic Area. Dopo il...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you