RecensioniGigi & Nate Review: una storia dal ritmo goffo...

Gigi & Nate Review: una storia dal ritmo goffo che non riesce a ispirare

-


L’ultimo film del regista Nick Hamm, Gigi & Nate, vede la disperazione e la miseria convertirsi in speranza e gioia in questo film basato su una storia vera di volontà e determinazione umana. Dopo che un innocente tuffo in un lago ha fatto arrendere Nate Gibson a una malattia quasi fatale, è rimasto a vivere una nuova vita da tetraplegico. Adattarsi a questo nuovo stile di vita sembra quasi impossibile per Nate, un tempo estroverso e vivace. Tuttavia, presto incontra il suo animale di servizio Gigi – una scimmia cappuccino intelligente e curiosa – che solleva lo spirito di Nate quando tutto sembra perduto. Proprio mentre le cose sembrano migliorare e la speranza abbraccia ancora una volta Nate, un gruppo di attivisti per i diritti degli animali cerca di distruggere il loro legame separandoli per sempre.

Gigi & Nate inizia come una sincera dimostrazione di umanità e famiglia in mezzo a una tragedia. Dopo l’incidente prematuro di Nate, un previsto cambiamento nel comportamento umano e nella dinamica familiare diventa il punto focale della sceneggiatura. In effetti, il primo atto offre una visione convincente di come una tragedia può cambiare la volontà di vivere di un individuo e il corrispondente effetto a catena sui propri cari. Tuttavia, ci sono alcuni problemi con il modo in cui la narrazione si svolge. Sguardi frequenti sulle operazioni quotidiane di Nate sono sufficienti, ma è difficile capire cosa gli stia succedendo al di fuori delle sue menomazioni fisiche. In sostanza, non viene dedicato abbastanza tempo alla psiche di Nate, ma Hamm fa quel tanto che basta per consentire agli spettatori di dedurre la sua mentalità.

Charlie Rowe e Marcia Gay Harden in Gigi & Nate

C’è una lotta intrinseca all’interno del film che potrebbe potenzialmente inibire gli spettatori dal riuscire a connettersi emotivamente ad esso. Il ritmo, ad esempio, lascia molto a desiderare. I salti temporali arrivano all’improvviso e nei momenti in cui la narrazione sembra incompleta. Inoltre, i problemi si risolvono non appena si formano, il che sembra abbastanza irrealistico in un film come questo. A peggiorare le cose, la narrativa si evolve da semplice e dolce sulla gestione di una tragedia imprevista e su come ciò influisca sulle dinamiche familiari a una sulle controversie nella vita reale. Hamm potrebbe aver inteso che Gigi e Nate fosse una storia sincera sulla volontà umana, ma non riesce a soddisfare i suoi punti di forza.

Circa a metà del lungometraggio, scoppia uno scontro tra attivisti per i diritti degli animali e la famiglia Gibson. L’ottica attorno a questo conflitto è bizzarra e mette in discussione la sincerità e la veridicità di questi eventi. Questi momenti sono stati veramente “basati su una storia vera” o l’incorporazione di queste scene è stato un altro tentativo di Hollywood di aumentare il dramma? Quest’ultimo scenario non è necessariamente la cosa peggiore del mondo. Ma in Gigi & Nate, è difficile dire se c’è anche una posizione sulla questione del regista Nick Hamm o dello sceneggiatore David Hudgins. Per non parlare del fatto che tutto arriva così bruscamente e degenera in situazioni che sembrano improbabili e non necessarie.

Charlie Rowe e Allie la scimmia cappuccino in Gigi & Nate

Dato il drastico cambio di tono nel film dal primo all’ultimo atto, è difficile dire che Gigi & Nate funzioni nel suo insieme. All’inizio del film c’è una sincera dimostrazione di volontà e determinazione umane, mentre la seconda metà opta per il dramma incorporando una questione importante, anche se controversa. Sebbene questi problemi siano sempre ben accetti sullo schermo, non è del tutto chiaro cosa Hudgins e Hamm stiano cercando di dire sull’argomento. Sembra tutto artificioso e non serve a far avanzare la trama in una che cresce naturalmente. C’è stato un discreto tentativo di ispirare, ma alla fine del film sembra estenuante e mina la narrazione.

Alla fine, Gigi & Nate è il tipo di storia che avrebbe dovuto essere ricca per mostrare il bene e il male dell’umanità. Che si tratti dell’esplorazione dell’abolizione mentale rispetto alla determinazione o persino dell’attivismo rispetto ai bisogni speciali di un individuo, l’ultimo di Hamm aveva il potenziale per dire molto di più di ciò che è stato realizzato. Invece, non fa molto con nessuno dei due, e fa un po’ troppo affidamento sui suoi attori per prendere questa sceneggiatura poco stimolante verso la sincerità. Ma nonostante i loro migliori sforzi, anche il cast non può elevare questa narrativa trasandata in una storia rinfrescante di umanità e speranza.

Gigi & Nate uscirà nelle sale il 2 settembre. Il film dura 114 minuti e ha una classificazione PG-13 per alcuni materiali tematici e linguaggio.

Ultime News

Il popolare webtoon Lookism sarà adattato agli anime

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022la piattaforma Netflix ha annunciato la produzione di un adattamento anime del webtoon scritto...

Nanatsu no Taizai svela il trailer e i dettagli del suo prossimo film

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022 di Netflix È stato rivelato un nuovo video promozionale per il prossimo lungometraggio...

Gokushufudou avrà una seconda stagione

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022la piattaforma Netflix ha annunciato la produzione di una seconda stagione per l'adattamento anime...

WIT Studio e Hiromu Arakawa annunciano l’anime originale Moonrise

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022la piattaforma Netflix ha annunciato la produzione di un anime originale intitolato Alba lunare...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te