Asiatica Film Mediale

Ghostbusters: perché Rick Moranis non è tornato nell’aldilà

Ghostbusters: perché Rick Moranis non è tornato nell’aldilà
Erica

Di Erica

17 Marzo 2022, 23:35


Attenzione: SPOILER per Ghostbusters: Afterlife.

Il sequel ritardato Ghostbusters: Afterlife ha molti riferimenti e cameo al film originale di Ghostbusters, ma Louis Tully di Rick Moranis purtroppo non è tornato. In Ghostbusters del 1984, Rick Moranis ha interpretato un contabile nerd che è posseduto da un Terror Dog, diventando il “Keymaster”. Insieme a Dana Barrett di Sigourney Weaver (anche lei posseduta), cercano di portare alla luce Gozer il Distruttore. Moranis ha ripreso il suo ruolo in Ghostbusters 2, tentando di diventare il quinto Ghostbuster e aiutandoli a sconfiggere Vigo il Carpazi.

Rick Moranis faceva parte di alcuni dei film più iconici degli anni ’80. Oltre al franchise di Ghostbusters, ha anche recitato nel musical cult Little Shop of Horrors, nella parodia di Star Wars Spaceballs e nella commedia di fantascienza Disney Honey, I Shrunk the Kids. Dal suo periodo di massimo splendore degli anni ’80, tuttavia, Rick Moranis ha rallentato in modo significativo il suo lavoro cinematografico negli anni ’90 per dare la priorità alla crescita dei suoi figli come padre single. Al contrario, alcuni dei co-protagonisti di Ghostbusters di Moranis come Bill Murray e Sigourney Weaver hanno continuato a recitare in modo prominente a Hollywood sin dai loro anni ’80.

Ghostbusters: Afterlife vede il tanto atteso ritorno degli acchiappafantasmi originali Dan Aykroyd, Bill Murray ed Ernie Hudson in ruoli cameo estesi. Anche Harold Ramis, scomparso nel 2014, ritorna postumo come un fantasma (tramite CGI e un doppio del corpo). Allo stesso modo, Janine Melnitz e Dana Barrett di Annie Potts e Sigourney Weaver hanno rispettivamente dei brevi cameo in Ghostbusters: Afterlife. Sebbene il tempo sullo schermo degli attori originali di Ghostbusters sia giustamente limitato, queste apparizioni fanno parte di ciò che rende Ghostbusters: Afterlife un sequel legacy di successo. Per questo motivo, si pone la questione del perché Rick Moranis non si sia unito agli altri attori che sono tornati nei loro ruoli quasi 40 anni dopo.

Perché Rick Moranis non è apparso in Ghostbusters: Afterlife

Anche se inizialmente era stato ipotizzato che Rick Moranis si sarebbe unito ai suoi compagni di cast dell’originale Ghostbusters e sarebbe tornato per Ghostbusters: Afterlife, in realtà non è apparso in un ruolo cameo. Nonostante la sua lunga assenza dagli schermi cinematografici, Rick Moranis non si è ritirato completamente dalla recitazione, ma ora si concentra maggiormente sulla recitazione e sulla scrittura. È anche notoriamente esigente riguardo ai ruoli che interpreta ed è stato apparentemente deluso in Ghostbusters 2. Inoltre, non è la prima volta che Rick Moranis rifiuta la possibilità di riprendere il ruolo di Louis Tully tornando nella squadra del film Ghostbusters originale. Moranis ha rinunciato a prestare la sua voce e la sua somiglianza all’uscita del 2009 di Ghostbusters: The Video Game, e ha anche deciso di non fare il cameo nel riavvio di Paul Feig del 2016 Ghostbusters, dicendo che non aveva senso per lui “fare solo un giorno di riprese su qualcosa che ho fatto 30 anni fa. (tramite The Hollywood Reporter). Data questa storia di disinteresse nel ritorno per i progetti di Ghostbusters, non sorprende che Rick Moranis non abbia fatto un cameo in Ghostbusters: Afterlife.

Cosa è successo a Louis Tully dopo Ghostbusters

Ghostbusters: Afterlife è ambientato in una piccola città dell’Oklahoma ed è incentrato sulla nuova generazione di Ghostbusters. Anche se il ritorno dell’originale Ghostbusters funziona per la storia, sarebbe stato difficile trascinare Louis Tully di Rick Moranis in un procedimento senza che si sentisse costretto. Anche la Dana di Sigourney Weaver doveva essere inserita in Ghostbusters: Afterlife’s after credits scene come fan service, e qualsiasi cameo di Rick Moranis avrebbe probabilmente dovuto seguire quel modello per funzionare. Mentre Louis è un personaggio divertente in Ghostbusters e Ghostbusters 2, diventando anche parte del team ufficiale, Ghostbusters: Afterlife dovrebbe riguardare principalmente la nuova generazione

Nonostante ciò, Rick Moranis è tornato ai suoi ruoli famosi quando sente che funziona. Ha doppiato l’Elmo Oscuro di Spaceball in un episodio di The Goldbergs e tornerà sugli schermi cinematografici per la prima volta dopo anni per il prossimo sequel legacy, Shrunk, resuscitando il franchise di Honey, I Shrunk the Kids. La scena dei titoli di coda in Ghostbusters: Afterlife crea un altro potenziale sequel a New York. Se c’è altro da fare per Louis Tully in un futuro film di Ghostbusters, allora Rick Moranis potrebbe riconsiderare il ritorno al ruolo.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

La star di The Conners Sara Gilbert si unisce agli 80 anni di Tom Brady per Brady Movie
La star di The Conners Sara Gilbert si unisce agli 80 anni di Tom Brady per Brady Movie

La protagonista di The Conners, Sara Gilbert, si è unita al cast di 80 per Brady. Il sette volte campione del Super Bowl Tom Brady apparirà e produrrà la commedia su strada per la Paramount dopo essersi recentemente ritirato dai suoi doveri di quarterback. Il film presenta Jane Fonda, Lily Tomlin, Rita Morena e Sally […]

Perché Dune 3 è ancora più importante della parte 2
Perché Dune 3 è ancora più importante della parte 2

Attenzione: quanto segue contiene SPOILER per Dune. Dune: Part Three è ancora più importante per la seminale saga di fantascienza rispetto al prossimo Dune: Part Two. La data di uscita iniziale dell’attesissimo sequel d’azione Dune 2 è il 20 ottobre 2023. Come adattamento della seconda metà del capolavoro di fantascienza sociale di Frank Herbert del […]