Asiatica Film Mediale

Ghostbusters: Afterlife 2: Un attore conferma “Il film è stato completato” e affronta un possibile ritardo nella distribuzione

Ghostbusters: Afterlife 2: Un attore conferma “Il film è stato completato” e affronta un possibile ritardo nella distribuzione
Erica

Di Erica

04 Luglio 2023, 05:00



Con solo pochi mesi trascorsi dalla sua produzione, Ernie Hudson ha confermato che Ghostbusters: Afterlife 2 ha ufficialmente concluso le riprese. Hudson ha ripreso il suo ruolo di originale Ghostbuster Winston Zeddemore nel sequel del 2021 insieme ai compagni di franchise Bill Murray, Dan Aykroyd, Annie Potts e Sigourney Weaver. A differenza della maggior parte dei suoi compagni di scena, Ghostbusters: Afterlife ha preparato un ritorno intenzionale per Hudson nel prossimo sequel, avendo utilizzato la sua ricchezza imprenditoriale per comprare la vecchia stazione dei pompieri dei Ghostbusters e ripristinare l’Ecto-1, aprendo la strada a una nuova generazione di cacciatori di fantasmi.

Parlando esclusivamente con Screen Rant per il dramma familiare Prisoner’s Daughter, Ernie Hudson ha offerto un aggiornamento su Ghostbusters: Afterlife 2. Oltre a confermare che “il film è pronto” a girare, la star del franchise ha affrontato la possibilità che il sequel subisca ritardi a causa dello sciopero dello WGA e dei potenziali scioperi della SAG-AFTRA, sottolineando che Sony è desiderosa di mantenere la data di uscita attuale, ma potrebbe spostarla in un altro periodo. Ecco cosa ha condiviso Hudson:

“Sì, abbiamo finito, il film è pronto, è terminato. Ovviamente, stanno facendo il montaggio e facendo altre cose. Ho sentito voci che entro la fine dell’anno spingeranno, o forse la primavera del prossimo anno. Non so mai come gli studi faranno quello che faranno, ma le riprese sono terminate, cosa che è stata un po’ difficile con lo sciopero degli sceneggiatori e tutto il caos. Quindi, so che c’è stato molto movimento per quanto riguarda dove è stato girato, ma sono grato che almeno l’abbiano fatto entrare nella lattina, e ora, sono come tutti gli altri, in attesa di vedere come sarà il tutto”.

La possibilità che Ghostbusters: Afterlife 2 possa vedere ritardata la sua data di uscita del 20 dicembre 2023 dipende principalmente dall’incertezza causata dallo sciopero degli sceneggiatori e dal potenziale sciopero degli attori nell’industria dell’intrattenimento. Diverse produzioni sono state interrotte o ritardate poiché gli studi sono confrontati sia dagli attori sullo schermo che da quelli dietro la macchina da presa per la natura ingiusta dei diritti di streaming e la potenziale dipendenza dall’intelligenza artificiale che toglie loro lavoro.

Considerando che Ghostbusters: Afterlife 2 è riuscito a concludere la produzione nonostante il fatto che il regista Gil Kenan sia co-sceneggiatore del film, questo è un segno promettente che il sequel manterrà la sua uscita nel 2023. Sebbene non sia insolito girare ulteriori scene dopo il termine delle riprese per progetti di grande impatto come il franchise Ghostbusters, a meno di importanti riscritture o riprese, il sequel non sembra aver bisogno di ulteriori riprese, avendo impiegato lo stesso tempo per le riprese del suo predecessore del 2021.

L’unico altro ostacolo potenziale che potrebbe causare un ritardo nella data di uscita di Ghostbusters: Afterlife 2 sarebbe il desiderio di Sony di evitare la concorrenza al botteghino di Wonka, con Timothée Chalamet, che uscirà meno di una settimana prima, e del tanto atteso Aquaman and the Lost Kingdom, che uscirà lo stesso giorno del precedente sequel. Dato che il primo Ghostbusters: Afterlife è uscito in un periodo relativamente tranquillo del 2021, a eccezione di Encanto dopo di esso, ed è stato un modesto successo con oltre 200 milioni di dollari incassati rispetto al budget di produzione di 75 milioni di dollari, potrebbe essere meglio trovare un momento più adatto per far uscire il sequel e farlo prosperare nei cinema.


Potrebbe interessarti

“Semplicemente lo creiamo insieme”: Dettagli sulla stella di Mission: Impossible 7 svelano il processo unico di creazione dei personaggi di McQuarrie.
“Semplicemente lo creiamo insieme”: Dettagli sulla stella di Mission: Impossible 7 svelano il processo unico di creazione dei personaggi di McQuarrie.

Anche se ha un piano prestabilito per la sua storia e i suoi personaggi, Pom Klementieff, protagonista di Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One, rivela il processo collaborativo di Christopher McQuarrie per la creazione dei suoi personaggi. Klementieff interpreta Paris, un assassino francese incaricato dal suo capo di eliminare Ethan Hunt di Tom Cruise, […]

Leandro De Niro Rodriguez, nipote di Robert De Niro e attore di ‘Nasce una stella’, muore all’età di 19 anni
Leandro De Niro Rodriguez, nipote di Robert De Niro e attore di ‘Nasce una stella’, muore all’età di 19 anni

Leandro De Niro Rodriguez, nipote di Robert De Niro, è morto all’età di 19 anni. Figlio di Drena De Niro e dell’artista Carlos Mare, Leandro De Niro Rodriguez è nato nel 2004 e ha iniziato a recitare con ruoli minori non accreditati in “The Collection” del 2005 e “Cabaret Maxime” del 2018. Il suo ruolo […]