Asiatica Film Mediale

George Lucas considerato un enorme colpo di scena nel prequel di Star Wars

George Lucas considerato un enorme colpo di scena nel prequel di Star Wars
Erica

Di Erica

27 Gennaio 2023, 16:15


Il creatore di Star Wars George Lucas una volta considerava un importante colpo di scena del cattivo della trilogia prequel che coinvolgeva Darth Maul e il generale Grievous. La trilogia prequel di Lucas presentava sia Maul che Grievous come cattivi separati. In Star Wars: Episode I – The Phantom Menace, Maul (Ray Park) è stato introdotto nel canone di Star Wars come apprendista del signore segreto dei Sith, il Cancelliere Palpatine (Ian McDiarmid). Maul ha combattuto Qui-Gon Jinn (Liam Neeson) su Tatooine prima di combattere lui e il suo apprendista Obi-Wan Kenobi (Ewan McGregor), un incontro che si è concluso con la presunta morte del personaggio, aprendo la porta al Conte Dooku e al Generale Grievous nei successivi prequel.

In una recente intervista con SlashFilm, lo sceneggiatore della serie animata di Star Wars: The Clone Wars e Star Wars Rebels Henry Gilroy ha rivelato che Lucas ha preso in considerazione l’idea di includere un enorme colpo di scena sul cattivo della trilogia prequel di Star Wars. Gilroy ha affermato che gli sviluppatori di concetti della trilogia prequel di Star Wars hanno suggerito che il generale Grievous dovrebbe essere i resti di Darth Maul dalla sua battaglia con i Jedi dietro le piastre dell’armatura. Gilroy ha aggiunto che, sebbene sia contento della direzione che il creatore di Star Wars ha preso con i personaggi, l’idea aveva senso. Dai un’occhiata al commento completo di Gilroy sulla svolta di Grievous e Maul di seguito.

“George stava considerando che Grievous era Maul dietro la corazza. Aveva senso. È tagliato a metà, ed è in questo corpo robotico o altro. Sono contento che Grievous sia comunque una cosa sua, ma ho pensato che fosse interessante che i ragazzi del concept hanno quasi convinto George a farlo”.

Come è nata l’idea di Darth Maul di Lucas (più o meno)

Sebbene l’idea che Darth Maul fosse il generale Grievous non si è mai materializzata sul grande schermo, molti dei temi alla base dell’idea sono comunque entrati nella storia del personaggio in altri media di Star Wars. Negli eventi reali dell’era prequel, il Generale Grievous era un guerriero del pianeta Kalee prima degli eventi di Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith che decise di ricevere impianti cibernetici per aumentare la sua abilità di combattimento. Grievous è stato portato nella Confederazione dei Sistemi Indipendenti dal conte Dooku, il cattivo del prequel, per guidare il loro esercito di droidi. Si è anche allenato nel combattimento con la spada laser, rendendolo un guerriero spietatamente abile sul campo di battaglia, che è stato messo in mostra nei casi principali durante Star Wars: The Clone Wars.

Il retroscena inquietante ma innegabilmente interessante del generale Grievous è molto simile a quello di Darth Maul. Dopo essere presumibilmente caduto a morte dopo essere stato tagliato a metà da Obi-Wan, l’odio di Maul lo ha tenuto in vita abbastanza a lungo da assumere gambe cibernetiche. Nello spirito di Grievous, Maul ha usato la sua cibernetica per sopravvivere e alla fine è diventato di nuovo un guerriero molto pericoloso in seguito. Maul ha collaborato con suo fratello Dathomir Savage Opress, ha ripreso le forze e ha tentato di vendicarsi di Palpatine per averlo abbandonato. Quell’incontro finì con la tragica morte di Opress per mano di Sidious. Entrambi i personaggi hanno avuto la tanto necessaria realizzazione nella serie animata, ed entrambi sono diventati personaggi di qualità grazie a quegli sforzi.

Ironia della sorte, sia Grievous che Maul furono infine uccisi da Obi-Wan. Il mandato di Grievous in cima all’esercito di droidi terminò con un blaster sparato al petto dai Jedi, mentre la fine di Maul su Tatooine fu molto più poetica e cerimoniosa. Tutto sommato, è facile vedere le connessioni tra Grievous e Maul, ma i creatori hanno preso la decisione giusta dividendo le loro due storie. È quasi difficile immaginare la storia di Darth Maul senza la sua morte magnificamente eseguita in Star Wars Rebels, e lo stesso vale per il suo arco di Mandalore e gli scontri con Ahsoka, la cui storia è uno specchio di quella di Maul in molti modi. Molte decisioni sulla storia di Star Wars sono state discusse in passato, ma questa sembra clamorosamente positiva.

Fonte: SlashFilm


Potrebbe interessarti

Winnie The Pooh: Blood & Honey 2 sarà violento quanto Terrifier 2
Winnie The Pooh: Blood & Honey 2 sarà violento quanto Terrifier 2

Il sequel di Winnie-the-Pooh: Blood and Honey prenderà ispirazione da Terrifier 2 per aumentare la sua violenza e intensità fino a 11. Terrifier 2, che è un sequel del meno visto slasher Terrifier del 2016 con il misterioso cattivo Art the Clown, è stato il successo a sorpresa del 2022, guadagnando $ 14 milioni dal […]

La stella di Titans diventa invincibile dal vivo in una fan art molto convincente
La stella di Titans diventa invincibile dal vivo in una fan art molto convincente

Una nuova avvincente fan art fa sì che la star di Titans, Ryan Potter, guidi il film live-action Invincible. Invincible è iniziato nel 2003 come fumetto scritto da Robert Kirkman e caratterizzato da disegni di Cory Walker e Ryan Ottley. Nel 2021, Invincible è diventata una serie animata per adulti di successo su Amazon Prime […]