Asiatica Film Mediale

Gen V Casting Supernatural Star For Unlikeable & Gruesome Role Explained By EP Casting di una stella di Supernatural per un ruolo spiacevole e macabro spiegato dal produttore esecutivo (EP)

Gen V Casting Supernatural Star For Unlikeable & Gruesome Role Explained By EP

Casting di una stella di Supernatural per un ruolo spiacevole e macabro spiegato dal produttore esecutivo (EP)
Debora

Di Debora

07 Ottobre 2023, 15:06


Avvertenza: L’articolo contiene spoiler su Gen V. L’articolo contiene anche una breve discussione sulle aggressioni sessuali.

Sommario

  • L’ex attore di Supernatural, Alexander Calvert, interpreta un ruolo brutale e antipatico nell’universo di The Boys, in cui il suo personaggio vede esplodere il proprio pene, sconvolgendo le aspettative rispetto al suo precedente personaggio amabile in Supernatural.
  • Calvert si è presentato per il provino del ruolo e ha impressionato i produttori dello show non solo per la sua connessione con Supernatural, ma perché era eccezionale.
  • La scelta di Calvert ha portato una sensazione di gioia al creatore Eric Kripke, sapendo che sarebbe stato un ruolo sorprendente e subdolo per i fan di Supernatural.

Il produttore esecutivo di Gen V, Eric Kripke, spiega la scelta di Alexander Calvert, ex attore di Supernatural, per un ruolo molto brutale e antipatico. Calvert è maggiormente conosciuto per il suo ruolo di Jack Kline, che alla fine diventa una divinità nel corso di Supernatural. Tuttavia, nel suo ruolo più recente in televisione, Calvert interpreta Rufus, un abominevole studente universitario. Nel quarto episodio di Gen V, il suo pene esplode dopo aver cercato di abusare sessualmente di Marie (interpretata da Jaz Sinclair), evento che nell’universo gore e spassoso di The Boys viene definito “cockplosion” (esplosione del pene).

Kripke, il creatore di Supernatural, è stato intervistato da TVLine riguardo all’incidente di Rufus e la scelta di Calvert nel cast. Kripke ha attribuito il merito ai co-showrunner di Gen V, Michele Fazekas e Tara Butters, aggiungendo che Calvert si è unito al cast di Supernatural dopo il suo periodo come showrunner del drama sui cacciatori di mostri. Nella citazione seguente, si parla anche del processo di selezione di Calvert per lo spin-off di The Boys.

ERIC KRIPKE | Devo dare tutto il merito a [co-showrunner] Michele [Fazekas] e Tara [Butters] perché amo Alex ed è fantastico, ma è arrivato dopo il mio periodo.

MICHELE FAZEKAS | Ha fatto il provino. Il copione è arrivato prima di tutto.

KRIPKE | Sì, ha fatto il provino, e Michele e Tara lo hanno messo di fronte agli altri produttori esecutivi dicendo: “Amiamo questo ragazzo”.

FAZEKAS | Non perché veniva da Supernatural, ma perché era fantastico. Ed è stato così bravo che abbiamo pensato: “Oh, questo è un personaggio che voglio vedere di più”.

KRIPKE | Esattamente. E quindi, quando ho visto il suo nome comparire, ho pensato: “Oh, mio Dio, sarebbe fantastico! Prendiamo Alex!” Ma sì, ha conquistato il ruolo semplicemente essendo eccezionale nel provino.

TVLINE | Una volta che Alex è entrato nella stanza e ha vinto quel ruolo, hai provato una certa gioia, Eric, nel capire che stavate per sovvertire le aspettative dei fan di Supernatural su di lui?

KRIPKE | Mi è venuto in mente che lui è un personaggio così amabile in Supernatural e poi vederlo interpretare questo MAGA cattivo che gli esplode il c–o, sarebbe sempre stata una divertente sovversione per i fan di Supernatural.

I personaggi di Gen V sono più simpatici di quelli di The Boys – tranne Rufus

Anche se condividono morti brutali e spietate, Gen V si differenzia da The Boys rendendo generalmente simpatici i suoi personaggi. Sin da subito, cerca di sovvertire le aspettative, sottolineando come anche le ragazze popolari e i ragazzi attraenti siano più di meri archetipi. Già dall’episodio 3 di Gen V, mettono da parte le loro divergenze per scoprire cosa succede di losco a God U e cercare di ripristinare la giustizia.

È ancora più evidente quando, dopo tre stagioni, i personaggi di The Boys sembrano appena in grado di smettere con le loro lotte personali. Aiuta il fatto che Gen V sia essenzialmente un teen drama rozzo e sanguinolento con supereroi. Abbassando la posta in gioco e rendendo l’ambientazione più familiare, The Boys allarga con successo il proprio orizzonte senza offrire una copia modificata dello show originale.

Calvert, uno dei vari attori di Supernatural presenti in The Boys, nel ruolo di Rufus è disgustoso, per dirla in modo soft. Ma finora in Gen V, è considerato un’eccezione. Almeno per quanto riguarda i protagonisti principali, anche se sono imperfetti ed egoisti in modo credibile, evitano di cadere nel cinismo che rende personaggi più anziani come Butcher difficili da sostenere. È un fattore che probabilmente ha contribuito alle ottime recensioni dello spin-off.

Fonte: TVLine


Potrebbe interessarti

Il Simpson’s Super Nintendo Chalmer’s Joke viene ripagato con un’arte perfetta.
Il Simpson’s Super Nintendo Chalmer’s Joke viene ripagato con un’arte perfetta.

Sommario La battuta di “Super Nintendo Chalmers” de I Simpson è diventata iconica nella cultura popolare. Un artista ha realizzato un’interpretazione reale di “Super Nintendo Chalmers” in modo esilarante. La natura sottotono e la capacità di attirare l’attenzione anche dopo 25 anni sono una testimonianza della costruzione del mondo e dell’umorismo dell’età d’oro de I […]

Nuovo Anime suscita polemica con traduzioni sottotitolate errate.
Nuovo Anime suscita polemica con traduzioni sottotitolate errate.

I problemi relativi alla qualità dei sottotitoli e delle traduzioni di una delle nuove serie in onda su Crunchyroll, The Yuzuki Family’s Four Sons, hanno sollevato preoccupazioni tra i fan. L’adattamento anime del popolare manga shojo di Shizuki Fujisawa è iniziato in regolare programmazione il 5 ottobre, quando molti fan hanno notato qualcosa di strano […]