Asiatica Film Mediale

Geena Davis esce dal pilot del dramma legale della CBS nel bel mezzo delle riprese

Geena Davis esce dal pilot del dramma legale della CBS nel bel mezzo delle riprese
Debora

Di Debora

23 Marzo 2022, 23:04


Geena Davis ha abbandonato il suo ruolo da protagonista in un imminente pilot di un dramma legale della CBS nel bel mezzo delle riprese. Facendo il suo debutto teatrale come giovane attrice di soap opera nell’iconico film del 1982, Tootsi, la Davis ha rapidamente dato il via a una carriera incredibile, ottenendo due nomination all’Oscar per la recitazione e vincendo per il suo ruolo di supporto in The Accidental Tourist. La precedente apparizione televisiva dell’attrice è stata nel 2019, interpretando un personaggio ricorrente nella terza stagione di GLOW, una serie comica drammatica Netflix romanzata sul circuito di wrestling femminile sindacato degli anni ’80.

La Davis avrebbe dovuto interpretare Joan nella prossima serie della CBS, un avvocato di successo che sta affrontando il tumulto emotivo di un recente divorzio. Impiega suo figlio Todd, interpretato da Skylar Astin della famosa serie di film Pitch Perfect, per lavorare come investigatore interno. I due si scontrano sul lavoro e in casa a causa delle loro personalità opposte.

Ora, Deadline riporta che Davis ha lasciato l’imminente dramma legale della CBS senza titolo mentre era a metà produzione. Dopo una lettura del tavolo e alcuni giorni di riprese, Davis ha lasciato il pilot, lasciando la serie nel limbo fino a quando non sarà possibile ottenere un sostituto. I primi rapporti indicano che la vincitrice dell’Oscar, Marcia Gay Harden, è in trattative per sostituire Davis. Questo segnerebbe il ritorno di Harden sulla rete dopo aver interpretato la dottoressa Leanne Rorish nella serie drammatica medica del pronto soccorso, Code Black. Non sono stati forniti dettagli sul motivo per cui Davis ha deciso di lasciare lo spettacolo.

Anche se i rapidi cambiamenti del cast possono sembrare bruschi, capire se un attore è giusto per un certo ruolo è fondamentale per il successo del progetto. Un pilota televisivo è un episodio autonomo che funge sia da test che da strumento di marketing per vendere un progetto a una rete. Sebbene le audizioni e i test di chimica avvengano prima che gli attori vengano scelti, gli showrunner e i produttori avranno il loro primo quadro chiaro del loro spettacolo nell’episodio pilota. A volte gli spettacoli hanno il via libera in premessa, ma le modifiche vengono apportate prima dell’acquisto di una stagione, come è avvenuto quando John Posey è stato sostituito da Bob Saget dopo l’episodio pilota di Full House.

Nel corso della storia della televisione, i piloti sono stati usati per appianare i nodi nel cast di uno show per perfezionare la serie in futuro. Il pilot de Il Trono di Spade è stato notoriamente riscritto e girato di nuovo con più attori prima di inchiodare il primo episodio della serie di grande successo della HBO. È difficile immaginare qualcuno tranne Emilia Clarke nei panni della Madre dei Draghi, Daenerys Targaryen, ma Tamzin Merchant dei Tudor ha recitato per la prima volta nel ruolo della regina dai capelli d’argento nel pilot della serie. Rebecca Gayheart è stata effettivamente scelta per interpretare la compagna Inara Serra nel pilot del cult di breve durata Firefly, ma è stata licenziata dopo un solo giorno di riprese per essere successivamente sostituita dall’incomparabile Morena Baccarin. Anche le modifiche ai lungometraggi avvengono rapidamente, come nel caso di Marty McFly di Eric Stoltz in Ritorno al futuro, che è stato sostituito da Michael J. Fox all’inizio della produzione. Sebbene Geena Davis sia un talento enorme che ha offerto al pubblico prestazioni straordinarie sia sul grande che sul piccolo schermo, alcuni ruoli potrebbero non essere adatti a certi attori. Marcia Gay Harden sarebbe un sostituto più che gradito, una venerabile attrice che ha dimostrato il suo merito più e più volte.

Fonte: Scadenza

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Bridgerton non racconterà la sua storia migliore fino alla quinta stagione
Bridgerton non racconterà la sua storia migliore fino alla quinta stagione

Attenzione: spoiler sui libri di Bridgerton. Bridgerton la seconda stagione si preannuncia come una divertente seconda puntata della serie romantica dell’era Regency, ma la storia migliore dello show potrebbe non essere raccontata fino alla quinta stagione. La serie Netflix sembra seguire la struttura generale dei romanzi più venduti di Julia Quinn, ognuno dei quali racconta […]

Il regista di Moon Knight risponde alla domanda se Oscar Isaac otterrà un film MCU
Il regista di Moon Knight risponde alla domanda se Oscar Isaac otterrà un film MCU

Il regista di Moon Knight Mohamed Diab è incerto sul fatto che l’eroe di Oscar Isaac possa ottenere un film del Marvel Cinematic Universe in futuro, ma è fiducioso. Il pluripremiato scrittore/regista egiziano guida il team di regia della prossima serie Disney+ insieme al duo The Endless e Synchronic Justin Benson e Aaron Moorhead, con […]