Asiatica Film Mediale

Geena Davis condivide ulteriori dettagli sull’orribile comportamento sul set di Bill Murray

Geena Davis condivide ulteriori dettagli sull’orribile comportamento sul set di Bill Murray
Erica

Di Erica

13 Gennaio 2023, 02:50


Geena Davis parla del presunto comportamento orribile di Bill Murray sul set di Quick Change. Un tempo amato attore comico per il suo periodo in Saturday Night Live e film come Caddyshack e Ghostbusters, la reputazione di Murray ha recentemente sofferto in modo significativo a causa delle lamentele contro l’attore nel film Being Mortal, che ha causato l’interruzione della produzione. Da allora, nel corso degli anni, c’è stato un maggiore controllo pubblico sul comportamento di Murray sul set, con molti dei suoi precedenti co-protagonisti che hanno parlato.

Davis è tra coloro che si uniscono al controllo pubblico in corso su Murray. Nel suo libro di memorie Dying of Politeness, Davis ha rivelato che Murray l’ha terrorizzata sul set del film Quick Change del 1990, e durante una recente intervista sul podcast, On with Kara Swisher, l’attore premio Oscar si è aperto in modo più dettagliato sulla cattiva condotta di Murray. Ciò include due incidenti separati in cui Murray ha utilizzato un dispositivo di massaggio noto come “thumper” su Davis in una stanza d’albergo, nonostante il suo ripetutamente rifiuto. Successivamente, Murray ha rimproverato Davis durante le riprese di una scena in un incrocio con centinaia di membri della troupe in giro. Leggi cosa ha detto Davis di seguito:

Sono andato a incontrare Bill Murray e il suo co-regista e produttore in una suite d’albergo. E sono entrato e sono andato a sedermi con tutti quelli seduti lì. Ma Bill Murray è saltato fuori e ha detto: “Ehi, hai mai provato il thumper?” E io sono tipo “Cosa? No. Che cos’è?” “Bene, vieni a provarlo.” “No, no, no.” “Sdraiati qui. Voglio provarlo su di te.” Sono tipo “No, no, no grazie”. E continua a farlo. E continuo a dire “No” al punto che avrei dovuto urlargli “Smettila di chiedermelo, cazzo! Non lo sto facendo. Capisci?” Cosa che ero troppo timida per fare. Quindi mi sono appollaiato sull’angolo del letto e l’ho lasciato fare, e lui l’ha fatto per tipo un secondo, e poi non mi ha chiesto se mi piacesse o altro. Quindi ho capito che era solo per vedere se poteva costringermi a fare qualcosa di inappropriato…

Stavamo girando una scena enorme in un incrocio a Manhattan con centinaia di comparse e una troupe gigantesca e tutta quella roba. E loro hanno detto: “Siamo pronti per farti venire sul set”. E ho detto: “Bene, i costumi mi hanno chiesto di aspettare qui un secondo. Posso farlo o devo venire con te?” Pochi secondi dopo, Bill Murray – in un completo costume da clown, tra l’altro – sbatte contro la roulotte con la rabbia che gli esce dai bulbi oculari e inizia a urlarmi contro e imprecare contro di me: “Vattene là fuori! Che cazzo stai facendo ? Muoviti! Muoviti!” E si è messo dietro di me e mi ha urlato all’orecchio: “Muoviti! Muoviti più veloce! Muoviti!” E stiamo arrivando a questo incrocio dove ci sono centinaia di persone che lo guardano, e lui continua così finché non dice “Stai lì”, indica un segno sul marciapiede e inizia a sparare. Parlarne in realtà, è ancora – è molto emozionante per me perché mi vergognavo così tanto, sai, per qualcuno che vuole fare le cose per bene. Sai?

La storia del cattivo comportamento di Bill Murray sul set

Davis è solo uno dei tanti attori che hanno parlato del cattivo comportamento di Murray sul set. In un podcast nel 2021, Lucy Liu ha rivelato che Murray le ha rivolto insulti “imperdonabili e inaccettabili” sul set di Charlie’s Angels, che secondo quanto riferito ha portato a un lungo incontro di urla tra i due sul set del film del 2000. Murray insiste sul fatto che lui e Liu da allora hanno fatto pace, mentre la star di Kill Bill ha detto che non ha rancore nei suoi confronti.

Più recentemente, la resa dei conti del pubblico contro l’ex amato attore di Ghostbusters è iniziata a causa del suo comportamento sul set del film Being Mortal, che è scritto, diretto, prodotto e interpretato da Aziz Ansari di Park and Recreation. Nell’aprile 2022, Searchlight Pictures ha sospeso la produzione del film dopo aver indagato sulle lamentele sul comportamento inappropriato di Murray sul set. Murray ha rilasciato una risposta alla questione, dicendo che ha fatto qualcosa che pensava fosse divertente, anche se non è stata presa in questo modo. Mesi dopo, sono emerse notizie secondo cui Murray si è messo a cavalcioni su un’assistente di produzione donna e l’ha baciata sulla bocca, costringendola a sporgere denuncia. Being Mortal deve ancora riprendere la produzione.

Il co-protagonista di Quick Change di Murray, Davis, è solo l’ultimo a parlare ancora di più contro l’attore combattuto e ad aggiungere alla sua storia di cattivo comportamento sul set. Questo arriva in un momento in cui Murray farà il suo debutto nel Marvel Cinematic Universe il mese prossimo in Ant-Man and the Wasp: Quantumania nei panni di Krylar, un personaggio oscuro che potrebbe rivelarsi importante per il franchise. Con molti dei suoi co-protagonisti che parlano e denunciano un comportamento inappropriato, si dovrebbe avere una conversazione seria sul fatto che Murray debba continuare a essere ricompensato con ruoli di alto profilo.

Fonte: Avanti con Kara Swisher


Potrebbe interessarti

L’attore di Indiana Jones ricorda che Mark Hamill e Carrie Fisher hanno visitato il set
L’attore di Indiana Jones ricorda che Mark Hamill e Carrie Fisher hanno visitato il set

Ke Huy Quan riflette sulla produzione di Indiana Jones e il tempio maledetto, ricordando di aver incontrato sia Mark Hamill che Carrie Fisher quando hanno visitato il set durante le riprese del film a Londra. L’attore ha interpretato il giovane alleato dell’iconico archeologo di Harison Ford, Short Round, nella seconda avventura di Indiana Jones di […]

La passione di Cristo 2 derisa con una valanga di titoli falsi
La passione di Cristo 2 derisa con una valanga di titoli falsi

La possibilità che La Passione di Cristo 2 inizi finalmente le riprese principali ha ispirato molti utenti di Twitter a prendere in giro il sequel epico religioso con una serie di titoli falsi. The Passion of the Christ di Mel Gibson è stato pubblicato nel 2004 con un’accoglienza polarizzante. Molti l’hanno definita un’esperienza religiosa e […]