Notizie FilmGareth Edwards era l'unico regista considerato per Rogue One

Gareth Edwards era l’unico regista considerato per Rogue One

-


Il regista Gareth Edwards rivela di essere stato l’unico regista considerato per Rogue One: A Star Wars Story durante lo sviluppo del film. Il primo spin-off antologico del franchise principale funge da prequel immediato di Star Wars: Episodio IV – Una nuova speranza quando la giovane Jyn Erso viene reclutata dall’Alleanza Ribelle per aiutare a salvare suo padre Galen dall’Impero Galattico per imparare di più sulla Morte Nera. Rogue One: una storia di Star Wars è ambientata appena una settimana prima degli eventi del lanciatore del franchise, rivelando la prima vittoria dell’Alleanza Ribelle contro l’Impero.

Sviluppato nell’arco di un decennio e destinato a liberarsi dal tono e dalla formula dei precedenti film di Star Wars, Rogue One è diventato un grande successo alla sua uscita nel 2016, ottenendo ottime recensioni per la sua storia, il tono più oscuro e le immagini e incassando oltre $ 1 miliardo al box office globale contro il suo budget di $ 220 milioni. Questo successo porterebbe Lucasfilm a procedere con lo sviluppo dei suoi altri progetti di antologia, iniziando e terminando con Solo: A Star Wars Story che esplora le origini di Han Solo. Lucasfilm sarebbe poi tornato allo sviluppo dell’antologia con The Mandalorian, il cui successo ha visto il revival di progetti incentrati su Obi-Wan Kenobi e Boba Fett.

In onore del quinto anniversario del film, Edwards ha parlato con StarWars.com per riflettere sul viaggio di Rogue One: A Star Wars Story. Ripensando allo sviluppo del film, Edwards ha rivelato di essere stato l’unico regista Lucasfilm considerato per il progetto cinematografico e ha ricordato il momento in cui ne è venuto a conoscenza. Guarda cosa ha condiviso Edwards di seguito:

“Ho pensato che stanno parlando con forse 20 registi e io sono uno di loro, quindi probabilmente non farò nemmeno il taglio. Sono andato per qualche altro incontro, ho incontrato Kathy [Kennedy, Lucasfilm president], e stava andando tutto molto bene. E poi a un certo punto ho pensato, farò la domanda solo per la mia mente. Ho detto: ‘Con quanti altri registi e registi stai parlando di questo?’ Ed erano tipo, ‘Oh, nessuno.’ Stavo pensando: ‘Oh, Dio, sei pazzo?’ [Laughs] E poi, per qualsiasi motivo, devo farlo”.

Al momento dello sviluppo del film, Edwards stava godendo di una rapida ascesa a Hollywood dopo il suo debutto di successo del film horror di fantascienza Monsters. Il regista era stato scelto da Warner Bros. e Legendary Pictures all’inizio del 2011 per dirigere il loro reboot di Godzilla che sarebbe servito come lancio del loro successo MonsterVerse. Questa rapida ascesa ha successivamente catturato l’attenzione di Lucasfilm per portarlo nell’universo di Star Wars, rendendo la sua unica considerazione per Rogue One un impressionante voto di fiducia per lo studio.

Sebbene da allora Edwards abbia espresso il suo disinteresse nel realizzare un altro film del franchise dopo aver realizzato il suo sogno con lo spin-off, il suo amore e apprezzamento per Rogue One: A Star Wars Story rimane altrettanto commovente da vedere come il continuo rispetto del pubblico per il progetto . In un’epoca in cui la trilogia del sequel della linea principale stava in gran parte immergendo la base di fan di Star Wars nel mezzo, il titolo dell’antologia rimane un’eccezione nell’aver guadagnato l’amore su entrambi i lati del campo, anche tra le sue controverse ricreazioni digitali di Peter Cushing e Carrie Pescatore. Coloro che si sono innamorati del film possono aspettarsi il ritorno di Cassian Andor di Diego Luna nella sua serie Disney+ che sarà presentata in anteprima il prossimo anno.

Fonte: StarWars.com

.item-num::after { content: “http://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

Sam Raimi reagisce al ritorno di Tobey Maguire in Spider-Man: No Way Home

Sam Raimi, regista della trilogia originale di Spider-Man, ha condiviso la sua reazione a Spider-Man: No Way Home,...

Le riprese del prossimo film di Bradley Cooper come regista inizieranno a maggio

Il prossimo progetto di Bradley Cooper come regista, Maestro, inizierà le riprese a maggio. L'attore quattro volte...

Perché Taylor Lautner non è tornato come Sharkboy in We Can Be Heroes

Taylor Lautner spiega perché ha deciso di non tornare come Sharkboy per We Can Be Heroes di Robert...

La star di Eternals non vedeva Harry Styles come un supereroe prima del casting dell’MCU

La star di Eternals, Lia McHugh, rivela che inizialmente non poteva pensare all'idea di Harry Styles come supereroe...

Le star di The Office John Krasinski e Steve Carell si riuniscono in un nuovo film

Gli ex co-protagonisti di Office Steve Carell e John Krasinski si riuniranno nel nuovo film della Paramount If,...

La Disney risponde alle critiche al film Biancaneve di Peter Dinklage

La Disney ha risposto alle critiche dell'attore Peter Dinklage sul nuovo adattamento live-action di Biancaneve. Basato sul...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you