Notizie Serie TVFox riavvia 'Joe Millionaire' con due scapoli: Uno ricco,...

Fox riavvia ‘Joe Millionaire’ con due scapoli: Uno ricco, uno povero

-

- Advertisment -spot_img


Lo slurp che ha scosso la TV due decenni fa sta facendo un ritorno. La Fox sta rispolverando il franchise di “Joe Millionaire” per lanciare “Joe Millionaire: For Richer or Poorer”, un reboot del franchise che debutterà nel gennaio 2022. (Scorri in basso per vedere un promo).

Fox Alternative Entertainment e SallyAnn Salsano (“Jersey Shore”) della 495 Productions sono dietro questa nuova iterazione, che questa volta avrà come protagonisti due uomini single – uno effettivamente milionario, l’altro al verde. Rob Wade della Fox Entertainment, presidente di alternative e speciali, ha annunciato il progetto mercoledì, e la Fox era pronta a rivelare il primo trailer dello show mercoledì sera (presumibilmente durante l’ultimo episodio della sua hit numero 1 “The Masked Singer”).

“Questo revival di ‘Joe Millionaire’ rappresenta una potente combinazione: uno dei dating show più innovativi e popolari di tutti i tempi con SallyAnn Salsano, che si colloca tra i produttori più impavidi del settore”, ha detto Wade. “Ho ammirato a lungo ‘Joe Millionaire’ per la sua audace premessa, e dal momento in cui sono entrato alla Fox, ho voluto riportarlo sotto i riflettori in un modo completamente nuovo sia per i nuovi spettatori che per i fan dell’originale”.

In questa versione, 20 donne usciranno con entrambi gli uomini single, e sapranno che uno è ricco e uno no – ma non hanno idea di chi sia il vero “Joe Millionaire” e chi sia solo il Joe medio. (Presumibilmente, i concorrenti non avranno accesso a Google per capirlo, o più probabilmente, i Joe useranno nomi falsi). Nota Fox nella sua presentazione: “Mentre le connessioni amorose sono fatte e ogni ragazzo trova la sua partita perfetta, le donne devono chiedersi cosa è più importante… l’amore o il denaro?

Immagine caricata pigramente

Evan Marriott e Paul Hogan, “Joe Millionaire”
STAMPA ASSOCIATA

L’originale “Joe Millionaire” ha debuttato nel gennaio 2003 e aveva come protagonista Evan Marriott, uno scapolo che fingeva di essere ricco per un gruppo di corteggiatrici che si contendevano la sua attenzione. Paul Hogan (non il Crocodile Dundee) interpretava anche il maggiordomo, mentre Alex McLeod era il conduttore.

Lo show, prodotto allora dai Rocket Science Laboratories, fu un successo istantaneo, e fu la stagione di debutto con il più alto numero di ascolti e di spettatori per una serie non scritta degli ultimi 20 anni.

Il finale di due ore di “Joe Millionaire” Stagione 1 ha anche fornito i migliori ascolti per una serata di programmazione di intrattenimento nella storia della Fox in quel momento, con una media di 35 milioni di spettatori. La sua mezz’ora finale è salita a un 21.8 di rating negli adulti 18-49 e 40 milioni di spettatori nella seconda ora (quando Evan ha chiesto a Zora di fare un salto di qualità o qualcosa del genere), e rimane la serie di intrattenimento non scritta più seguita e con gli ascolti più alti degli ultimi due decenni (escluso il post-NFL).

Immagine caricata pigramente

[slurp]
Fox

Una seconda edizione di “Joe Millionaire” fallì più tardi quell’anno, tuttavia. “The Next Joe Millionaire” andò in onda quell’ottobre con una frazione di quegli ascolti. Fu prodotta anche un’edizione britannica, ma dopo quella, “Joe Millionaire” fu messo su uno scaffale.

Salsano produrrà esecutivamente “Joe Millionaire: For Richer or Poorer” con Sarah Howell (“Jersey Shore Family Vacation,” “Double Shot at Love with DJ Pauly D & Vinny”).

Immagine caricata pigramente

“Joe Millionaire: Per più ricco o più povero”
Fox

Il nuovo “Joe Millionaire” funzionerà anche sulla piattaforma di streaming ad-supported di Fox Entertainment, Tubi, dopo la sua prima corsa sulla rete. E anche la prima stagione originale di “Joe Millionaire” è disponibile da oggi su Tubi.

Guarda un promo qui sotto:



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest news

Benedict Cumberbatch e Jane Campion parlano di “The Power of the Dog”.

Non solo Benedict Cumberbatch si è sottoposto all'analisi dei sogni per prepararsi al suo ruolo in "Il potere...

Deckert raccoglie il titolo della competizione IDFA “Eat Your Catfish

L'agente di vendita internazionale Deckert Distribution ha acquisito i diritti mondiali di "Eat Your Catfish", diretto da Adam...

‘Essere i Ricardos’: Nicole Kidman nel ruolo di Lucille Ball

Being the Ricardos" di Aaron Sorkin ha conquistato il Westwood Village sabato sera, quando sia la stampa che...

Recensione di ‘Sing 2’: Un bis ingraziante per il toon degli animali canterini

Buster Moon ha un sogno: essere il koala di maggior successo nello showbiz. In "Sing", è riuscito a...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Frances McDormand potrebbe fare la storia degli Oscar per la ‘Tragedia di Macbeth

A24 e Apple Original Films fanno il doppio lavoro sull'adattamento di William Shakespeare de "La tragedia di Macbeth"...

Il vincitore ungherese del premio MTV sulla vita sotto la legge LGBTQ del paese

Viktória Radványi, la vincitrice ungherese degli MTV EMAs Generation Change Award, ha rivelato un quadro straordinario della vita...

Must read

- Advertisement -spot_imgspot_img

You might also likeRELATED
Recommended to you