Asiatica Film Mediale

Finale della quinta stagione di Fargo: Il profondo significato di Ole Munch che visita Dot spiegato dalla star.

Finale della quinta stagione di Fargo: Il profondo significato di Ole Munch che visita Dot spiegato dalla star.
Debora

Di Debora

20 Gennaio 2024, 18:08


Sommario

  • La quinta stagione di Fargo si conclude con Ole Munch che incontra Dot e condividono un pasto, esplorando temi come il perdono e i debiti.
  • Ole Munch, un mangiatore di peccati, è coinvolto in temi di debiti e cerca di saldare i suoi stessi debiti attraverso la vendetta su Dot.
  • L’apparizione di Ole Munch nell’ultima scena gli permette di comprendere il significato del perdono.

Avviso: SPOILER per il finale della quinta stagione di Fargo! Fargo ha sempre avuto alcuni elementi strani, ma Ole Munch (Sam Spruell) è uno dei più bizzarri. La serie è basata sul film del 1996 e segue varie storie misteriose nel Midwest. Ogni stagione ha un focus diverso. Ambientata nel 2019, la quinta stagione racconta la storia del conflitto tra Dot Lyon e Roy Tillman. Lungo il percorso, la situazione si complica quando si intromette il mangiatore di peccati Ole Munch.

La quinta stagione di Fargo si conclude con Ole Munch che incontra Dot e condivide un pasto con lei. Si scambiano lunghe conversazioni sul perdono e i debiti, e poi la stagione si conclude, mentre la serie si prepara a spostarsi in un altro scenario per una potenziale sesta stagione. In un’intervista con TV Insider, Spruell ha approfondito il motivo per cui il suo personaggio si è incontrato con Dot e il vero significato del ruolo del mangiatore di peccati.

“Penso che abbia probabilmente fatto ciò che fa. La libera, poi semplicemente se ne va e non ci pensa. E poi all’improvviso c’è una sorta di prurito dentro il suo cranio, che è una citazione diretta di Noah Hawley, dove qualcosa lo sta infastidendo. È un debito non pagato e la questione se i debiti debbano sempre essere pagati è una questione che lui deve affrontare… È anche una riflessione su quali debiti lasciamo andare. Senza essere troppo pretenziosi o politici, se una società privata prende i tuoi soldi, ma fallisce, spesso daremo più soldi pubblici per mantenere quest’azienda in vita. Quando si tratta di un individuo più piccolo che è in miseria a causa del debito, sembriamo adottare un atteggiamento duro e giudicare la sua rovina come una scelta personale. Penso che ti induca semplicemente a riflettere su questa situazione. Ho davvero cominciato a capire il personaggio con la scena del mangiatore di peccati. Una volta che ho compreso le conseguenze di tutto ciò, ho davvero cominciato a capire chi fosse. E poi ci sono questi temi su cui Fargo è molto bravo, ovvero l’emancipazione rispetto all’inganno che è senza tempo. Se il tuo creatore dice di aver vissuto per 500 anni, beh, devi semplicemente accettarlo e cercare di capire cosa significa 500 anni di vita nel peccato per te come persona. Ho scoperto che è un ruolo piuttosto impegnativo nel quale ti viene anche chiesto di trovare un po’ di umorismo. Quindi mi sono sentito privilegiato a interpretare questo personaggio. C’è stato un momento in cui temevamo di non avere abbastanza tempo per girare questo discorso. È molto importante. E ricordo che ho detto: ‘Devo pronunciare queste frasi’, si sentono così importanti per lo show e per questa parte, e per tutto ciò che stiamo cercando di dire, perché si basano sulla profonda comprensione dell’umanità e di quanto può essere crudele, arrogante e difficile. Penso che sia divertente. È bello quando le cose finiscono con un gesto di speranza. E quindi mi piace pensare che solo quel gesto, solo la sua offerta e il suo accettare l’offerta infrangano il ciclo e lo liberino per vivere una vita che può accettare l’amore.”

Lo Scopo di Ole Munch

Il debito è un tema ricorrente in Fargo. Witt ha dato la sua vita per ripagare il suo debito con Dot, perché in passato lo aveva salvato da una morte prematura. Lorraine usa il debito per convincere i prigionieri a tormentare Roy, per costringerlo a ripagare il suo debito con la società dopo aver tormentato Dot e ucciso Witt e suo suocero. La presenza di un mangiatore di peccati, però, complica ulteriormente quel tema. Poiché i mangiatori di peccati sono creature mitologiche che assorbono il peccato consumando ritualmente cibo, Ole Munch è coinvolto in temi di debito.

Ole Munch era una volta un essere umano normale prima di essere maledetto con l’immortalità come mangiatore di peccati.

Dopotutto, un mangiatore di peccati libera un’anima dai suoi pesi terreni. Assumendo i loro difetti, Ole Munch ha a sua volta un debito considerando l’orrore che vive. Perseguendo Dot, Ole Munch cerca di saldare quei debiti e quello del suo compagno perduto, vendicandosi di Dot. È un elemento strano e fantastico da includere in uno show abbastanza realistico, ma risolve sia i debiti di Dot che i temi dello show. Con la sua apparizione, Ole Munch può chiudere tutti i fili narrativi rimanenti e spiegare il significato dei temi trattati.

Il Significato del Perdono

Il perdono è anche un tema che Ole Munch incarna. La sua apparizione nell’ultima scena permette a Dot di insegnargli il significato del perdono. Molti tipi di debiti possono essere perdonati, quindi è un abbinamento naturale per quel tema. La presenza di Ole Munch a casa di Dot gli permette di apprendere il concetto di perdono, consentendo al mangiatore di peccati di capire che il suo futuro lungo può essere molto più tranquillo. Se Ole Munch comparirà nel futuro di Fargo, sarà interessante vedere le implicazioni a lungo termine.

Fonte: TV Insider


Potrebbe interessarti

Non posso fare ciò che fanno loro: perché Patrick Stewart non ha mai diretto un film di Star Trek
Non posso fare ciò che fanno loro: perché Patrick Stewart non ha mai diretto un film di Star Trek

Patrick Stewart: The Choice Not to Direct Star Trek Films Summary Patrick Stewart chose not to direct Star Trek films because he felt they were outside of his abilities and didn’t want the responsibility. Stewart enjoyed directing episodes of Star Trek: The Next Generation and found it rewarding to work with his friends both in […]

Il punteggio del pubblico di Rotten Tomatoes della stagione 2 di Reacher è deludente rispetto alla stagione 1.
Il punteggio del pubblico di Rotten Tomatoes della stagione 2 di Reacher è deludente rispetto alla stagione 1.

Sommario La seconda stagione di Reacher ha ottenuto un deludente punteggio dell’80% da parte del pubblico, a differenza dell’impressionante punteggio del 98% ottenuto dai critici. Nonostante numerosi colpi di scena, la stagione non è riuscita a soddisfare appieno gli spettatori che avevano pensato che la prima stagione avesse stabilito uno standard più alto con il […]