Asiatica Film Mediale

Ethan Hawke di Moon Knight elogia la libertà creativa della Marvel

Ethan Hawke di Moon Knight elogia la libertà creativa della Marvel
Debora

Di Debora

26 Marzo 2022, 21:57


Ethan Hawke elogia la supervisione della Marvel sulla produzione di Moon Knight, affermando che lo studio ha concesso libertà creativa durante lo sviluppo della serie. Hawke interpreta il leader della setta Arthur Harrow, l’antagonista della miniserie Disney+. Moon Knight vede Hawke recitare al fianco di Oscar Isaac, che interpreta l’eroe complesso e dotato di poteri soprannaturali.

Un fanatico religioso e leader di una setta che adora il dio Ammit, Arthur Harrow di Hawke è una figura oscura destinata a essere una forza opposta diretta del Cavaliere della Luna dotato di Khonshu. Ispirata dallo scienziato vincitore del Premio Nobel, diventato dottore pazzo contorto e operativo del think tank OMNIUM introdotto per la prima volta nel secondo volume di Moon Knight di Alan Zelenez nel 1985, l’incarnazione Disney+ di Harrow è diversa dalla sua controparte a fumetti, in quanto piuttosto che uno scienziato che dirige esperimenti crudeli, l’Harrow del MCU tende a essere una figura più mistica, con Hawke che rivela una serie di sorprendenti ispirazioni storiche, da leader occulti, psichiatri e persino amministratori delegati. Con un personaggio ispirato da una serie di fonti in una delle serie più uniche e sperimentali del MCU, alcuni potrebbero presumere che la Marvel avrebbe uno stretto controllo sulla serie in modo che si adatti in linea con il loro altro lavoro, eppure Hawke ha affermato che non era il caso.

Durante la conferenza stampa di Moon Knight prima del lancio della serie il 30 marzo 2022, Hawke ha discusso della supervisione dei Marvel Studios sulla serie, rivelando che lo studio ha consentito la libertà anche su una produzione ad alto budget. A differenza di altre produzioni nell’esperienza di Hawke in cui i superiori possono essere preoccupati e controllanti, l’attore ha affermato che la Marvel era fiduciosa nel consentire al produttore Grant Curtis e alla troupe di provare le proprie cose per le loro storie, lasciando spazio agli errori. Hawke ha affermato che questa libertà ha permesso a Moon Knight di scoprire le migliori idee attraverso tentativi ed errori. Dai un’occhiata alla risposta completa di Hawkes di seguito.

“L’unica cosa che non vorrei che l’intera conversazione passasse senza dire è che in tutta la mia esperienza, di solito quando c’è un budget enorme, c’è un’enorme quantità di paura. E le persone in carica sono incredibilmente controllanti e la creatività è ridotto. In tutta la mia esperienza, con te Grant e con la Marvel, è l’opposto. Voi ragazzi avete tradotto il vostro successo in sicurezza e fiducia in — sì, cucineremo nella vostra cucina, ma se rimaniamo in la cucina, possiamo fare quello che vogliamo. E c’era molta giocosità e molta volontà di fallire e molta disponibilità ad avere cattive idee. Perché non puoi trovare una grande idea se non ne diciamo alcune stupidi e commettono errori”.

Come visto in una clip in cui Harrow evoca un demone, Moon Knight continua ad espandere l’MCU in modi che il franchise non ha mai esplorato in precedenza, immergendosi nell’occulto dopo l’introduzione di Agatha Harkness (Kathryn Hahn) e la profezia del Scarlet in WandaVision. Prima della Fase 4, divinità e misticismo erano più radicati nella narrazione del MCU, con Thor di Chris Hemsworth che descriveva la magia come una forma di scienza in Thor, mentre Ancient One di Tilda Swinton paragonava gli incantesimi ai programmi quando insegnava a Stephen Strange (Benedict Cumberbatch) in Doctor Strange . Il co-protagonista di Hawkes, Isaac, spera di vedere il MCU continuare a esplorare il soprannaturale facendo in modo che Moon Knight stabilisca e si unisca ai Figli della Mezzanotte insieme a Mahershala Ali’s Blade, creando una squadra in stile Avengers per combattere le minacce soprannaturali.

L’MCU è diventato famoso per aver seguito piani consolidati attraverso storie interconnesse, con alcune sequenze pre-visualizzate molto prima dell’inizio delle riprese dei rispettivi film, come nel caso di Avengers: Infinity War. In quanto tale, si può presumere che i Marvel Studios abbiano una mano pesante nella maggior parte delle loro produzioni, con alcune voci che lasciano lo studio dopo aver citato differenze creative. Eppure, come Hawke e altri hanno affermato in passato su altri progetti, i Marvel Studios sono disposti a dare spazio ai loro creativi quando si tratta di determinati progetti. Con un eroe così unico e complesso come Marc Spector, la libertà creativa può essere essenziale per dare vita a Moon Knight nel MCU.

Date di uscita chiave Doctor Strange in the Multiverse of Madness (2022)Data di uscita: 06 maggio 2022 Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023) Data di uscita: 17 febbraio 2023 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 28 luglio 2023


Potrebbe interessarti

La spiegazione del dottor Halsey di Halo: retroscena, programma Cortana e Spartan
La spiegazione del dottor Halsey di Halo: retroscena, programma Cortana e Spartan

Ecco tutto ciò che devi sapere sulla dottoressa Catherine Halsey, la controversa creatrice del programma Spartan di Halo. Interpretata da Natascha McElhone (The Truman Show, Ronin, Solaris, Designated Survivor), la dottoressa Halsey è una figura ambigua nel mondo di Halo. Per gli spartani è quasi come una figura materna, ma in realtà sarebbero più saggi […]

La voce di Master Chief è la parte più strana dello show televisivo Halo
La voce di Master Chief è la parte più strana dello show televisivo Halo

Avvertimento! Spoiler avanti per Halo, episodio 1. Mentre la nuova serie live-action di Halo ha visto i fan dei giochi lamentarsi del fatto che Master Chief si togliesse il casco, la cosa più strana dell’iconico Spartan è in realtà la sua voce. In streaming su Paramount+, il primo episodio di Halo vede l’UNSC e i […]