Asiatica Film Mediale

Esecutivo di Mattel volò sul set di Barbie per urlare a Robbie & Gerwig, ma hanno cambiato la sua opinione su una scena chiave.

Esecutivo di Mattel volò sul set di Barbie per urlare a Robbie & Gerwig, ma hanno cambiato la sua opinione su una scena chiave.
Erica

Di Erica

29 Giugno 2023, 17:46



Un esecutivo di Mattel aveva un problema con una scena di Barbie per cui volò sul set del film per discutere con Margot Robbie e Greta Gerwig, ma la coppia di star e regista ha alla fine cambiato la sua opinione. Basato sulla celebre linea di giocattoli Mattel, Barbie vede Robbie nei panni della bambola titolare che lascia Barbie Land e si imbarca in un’avventura pericolosa nel Mondo Reale. Come i trailer e la classificazione PG-13 del film hanno rivelato, il prossimo film non è solo per i bambini e presenta alcuni umorismi più adulti.

Prima della data di uscita di Barbie il prossimo mese, un nuovo articolo di copertina di Time sul film dettaglia un caso in cui il COO di Mattel, Richard Dickson, ha avuto problemi con una scena che ha ritenuto “fuori linea”. Alla fine ha volato da Londra al set del film per far conoscere i suoi sentimenti, ma dopo che Margot e Gerwig hanno interpretato la scena per lui, ha cambiato idea. La reazione di Dickson non è forse troppo sorprendente, considerando il modo in cui si dice che il film affronti la bambola e il suo rapporto con il femminismo moderno. Qui di seguito alcuni commenti di Robbie e del compagno di scena Hari Neff:

Robbie: “Quando guardi sulla pagina, la sfumatura non c’è, l’interpretazione non c’è”.

Neff: “Sapevo che questo non avrebbe evitato le parti di Barbie che sono più interessanti ma potenzialmente un po’ più complicate. La storia contemporanea del femminismo e della body positivity: ci sono delle domande su come Barbie possa inserirsi in tutto questo”.

Come il film Barbie può spingere oltre i limiti

Nel trailer di Barbie, si annuncia che il film non è solo per le persone che amano la bambola, ma anche per coloro che la “odi”ano. Da subito, quindi, il film riconosce di essere consapevole che ci sono molte persone che non amano la bambola Barbie, ma che il film avrà qualcosa anche per loro. Ciò dimostra l’approccio meta e emotivamente complesso che Gerwig e il co-sceneggiatore Noah Baumbach sembrano adottare più in generale con il film.

Sarebbe facile presumere che un film sulla bambola Barbie sarebbe abbastanza medio, soprattutto con il placet di Mattel sul progetto. I trailer, tuttavia, rivelano che potrebbe effettivamente esplorare temi emotivi ed esistenziali pesanti. Ad esempio, la Barbie di Robbie viene cacciata da Barbie Land per fare qualcosa che nessun’altra Barbie fa: mettere in discussione la natura della propria esistenza. Mentre intraprende avventure nel Mondo Reale, quindi, il film può esplorare la zona grigia incerta tra dove finisce il ruolo di bambola e dove inizia quello di essere umano.

L’approccio meta del film è ulteriormente evidenziato dalla presenza di Mattel come entità nel film. Will Ferrell interpreta il CEO dell’azienda, che, almeno nei trailer, viene presentato come il principale antagonista, una scelta coraggiosa. Resta da vedere come Barbie andrà con il pubblico quando uscirà al cinema il prossimo mese, ma il fatto che un dirigente di Mattel abbia avuto problemi con una delle scene rende il progetto ancora più eccitante.

Fonte: Time

Date di uscita chiave:
– Data di uscita di Barbie: 21 luglio 2023


Potrebbe interessarti

Star di Marvel critica la scelta offensiva del cast da $7.7 miliardi della saga di Harry Potter
Star di Marvel critica la scelta offensiva del cast da $7.7 miliardi della saga di Harry Potter

La star della MCU, Anthony Mackie, critica il cast della serie di Harry Potter per non aver incluso una diversità e una rappresentazione adeguate. Basato sulla serie di libri amata da J.K. Rowling, il primo film di Harry Potter è stato rilasciato nel 2001, segnando l’inizio di una franchigia multimiliardaria. La serie principale di film […]

Il trailer di Dune 2 ha più azione epica rispetto al primo film, nuovi mondi e una grande rivelazione di Christopher Walken
Il trailer di Dune 2 ha più azione epica rispetto al primo film, nuovi mondi e una grande rivelazione di Christopher Walken

Un nuovo trailer di Dune: Parte Due rivela ulteriori dettagli sull’adattamento imminente della seconda metà del romanzo originale di Frank Herbert. Dune segue la storia di Paul Atreides (Timothée Chalamet) e la sua alleanza con i Fremen di Arrakis dopo la distruzione della sua Casa ad opera degli Harkonnen. Il primo film, diretto da Denis […]