Notizie Serie TVEmily in Paris Stagione 2: Perché Emily scegliere Gabriel...

Emily in Paris Stagione 2: Perché Emily scegliere Gabriel è così perfetta?

-


Attenzione: contiene SPOILER per Emily nella stagione 2 di Paris.

La stagione 2 di Emily in Paris è iniziata esattamente dove la stagione 1 era stata interrotta con Emily (Lily Collins) e Gabriel (Lucas Bravo), ma il finale della stagione 2 che si è concluso con Emily che stava per confessare i suoi sentimenti a Gabriel ha mostrato come sarebbe stato un punto di svolta perfetto per Emily. storia, non importa con chi finirà in futuro. I due sono stati inquadrati come la coppia principale dello show dall’inizio della stagione 1, prima di presentare Camille (Camille Razat) come la fidanzata di Gabriel e una delle amiche di Emily, poiché la stagione 1 ha visto la protagonista incapace di legare con i suoi colleghi Savoir. Il finale cliffhanger di Emily in Paris stagione 2 che si basa sulla sua decisione di rimanere a Parigi o no, che è stato anche influenzato dalla possibilità di esplorare una relazione romantica con Gabriel, rende la scelta di Emily di ascoltare finalmente i suoi sentimenti per Gabriel particolarmente monumentale.

Emily in Paris stagione 2 ha impostato la relazione di Emily e Gabriel come squilibrata, con Gabriel pronto a parlare dei suoi sentimenti per Emily ed Emily scappando letteralmente da lui, a volte anche in Costa Azzurra per evitare qualsiasi tipo di discussione su quello che è successo alla fine della stagione 1. In effetti, il comportamento di Emily è stato influenzato dal senso di colpa che provava per aver fatto amicizia con Gabriel, e forse ancora di più dalla consapevolezza che lui era rimasto a Parigi per lei mentre lei trascorreva la notte con lui proprio perché si stava trasferendo in Normandia. Poiché molte delle decisioni che Emily ha preso in Emily nella prima stagione di Paris sono state influenzate da una mancanza di responsabilità o almeno dalla sua promessa, la stagione 2 ha visto i pasticci di Emily finalmente raggiungerla.

Anche se l’evitare Gabriel da parte di Emily avrebbe potuto ingannare coloro che credevano che lei cercasse di ignorare i suoi sentimenti per lui per rispetto verso Camille, è diventato chiaro che lo ha fatto perché non poteva vedere un futuro con lui, poiché il suo soggiorno a Parigi aveva un data di scadenza. Tuttavia, la possibilità di seguire Sylvie (Philippine Leroy-Beaulieu) nella sua nuova società di marketing, costringendola a rimanere permanentemente a Parigi, ha cambiato le cose per lei, costringendo Emily a correre nell’appartamento di Gabriel per confessare i suoi sentimenti, solo per ritrovarlo in un rapporto con Camillo. Nonostante il modo in cui si è concluso nel finale della seconda stagione di Emily in Paris, si è rivelato il passaggio perfetto al piano d’azione abituale di Emily, che consisteva nell’evitare tutto ciò che potrebbe causare conflitti con qualcun altro.

Emily ha dimostrato di eccellere nell’ignorare ciò che sentiva per dare la priorità ai sentimenti di qualcun altro, che fossero amici o clienti al lavoro, e fuggire dai conflitti ogni volta che poteva. Disprezzava così tanto il conflitto che ha cercato di sistemare le cose con Camille in ogni modo possibile, anche se ciò ha comportato l’essere ingiusto nei confronti di Gabriel, il che ha portato Mindy (Ashley Park) a suggerire che, forse, l’unica cosa che avrebbe potuto fare era semplicemente andarsene le cose come erano. Con la loro amicizia sostanzialmente finita, soprattutto dopo che Camille ha seguito il piano di sua madre e ha manipolato Emily per lasciar andare Gabriel, decidendo di ascoltare finalmente i suoi sentimenti e condividerli con Gabriel avrebbe significato un cambio di passo per Emily, che ha sempre cercato di evitarli mentre lei fatto in tutta Emily nella stagione 2 di Parigi.

Sebbene Gabriel ed Emily siano stati inquadrati sin dall’inizio come l’unica coppia possibile dello spettacolo, a volte al limite della disonestà nei confronti di Alfie (Lucien Laviscount), finire insieme non avrebbe nemmeno importanza per la storia principale. Emily a Parigi ha mostrato molte volte come i personaggi che non erano Emily fossero sacrificabili, quindi è chiaro che il suo andare avanti sarebbe stata la storia più importante. Emily alla fine scegliendo se stessa, scegliendo di essere decisiva nelle questioni lavorative e nella sua vita personale allo stesso modo, avrebbe fatto crescere il suo personaggio, creando una base interessante per Emily a Parigi, potenziali stagioni future su cui costruire.

.item-num::after { content: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Spiegazione del finale della sesta stagione di Better Call Saul (in dettaglio)

Il finale della sesta stagione di Better Call Saul ci ha sconvolto, ora è il momento di restituire...

Il manga seinen Majo to Yajuu potrebbe essere adattato agli anime

Una fuga di notizie da Weibo ha affermato che il manga scritto e disegnato da Kosuke Satake, Majo...

Dove guardare Orphan: First Kill

Per i fan dell'orribile film horror psicologico del 2009, Orphan, il terrore continua con uno sguardo al punto...

L’immagine di Guardiani della Galassia 3 rivela un nuovo look a Ravager Gamora

Un nuovo Guardiani della Galassia Vol. L'immagine 3 rivela uno sguardo più da vicino a Ravager Gamora....

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te