Notizie FilmE se Thanos avesse catturato l'altra metà degli Avengers...

E se Thanos avesse catturato l’altra metà degli Avengers in Infinity War?

-


Gli eventi di Avengers: Endgame sarebbero stati molto diversi se l’altra metà dei Vendicatori fosse stata eliminata da Thanos in Avengers: Infinity War. La scelta narrativa di fare affidamento sul team originale MCU Avengers di Capitan America, Iron-Man, Thor, Black Widow, Hulk e Occhio di Falco con l’aiuto di Ant-Man, Nebula, Rocket e War Machine era sensata. Agire come un addio ai vecchi amici in modo che quelli più nuovi potessero tornare a prendere il controllo del camino ha portato a una conclusione soddisfacentemente emotiva per Infinity Saga.

Dopo la distruzione delle Gemme dell’Infinito da parte di Thanos e la sua successiva decapitazione da parte di Thor, trascorsero cinque anni. Durante quel periodo Tony Stark divenne padre, Bruce Banner finalmente prese il controllo della grande macchina della rabbia verde dentro di lui, Thor sprofondò nella depressione, Steve Rogers avviò un gruppo di auto-aiuto, Clint Barton complicò il suo status di eroe diventando un vigilante e Natasha Romanoff ha fatto tutto il possibile per tenere insieme i restanti Vendicatori. Anche così, quando Scott Lang ha dato loro l’idea di una “rapina nel tempo” e Tony Stark l’ha trasformata in una possibilità pratica, il loro desiderio collettivo di aggiustare ciò che era andato storto e restituire le persone che avevano perso era troppo forte per essere ignorato.

Tutto questo avrebbe potuto essere completamente diverso però. La natura del piano di Thanos era che non c’era alcun giudizio di valore su chi fosse vissuto e chi fosse morto nello Snap. Il risultato è stato casuale e, nonostante equivalesse a un genocidio su scala insondabile, Thanos ha affermato che ciò lo rendeva giusto. Ciò solleva una domanda intrigante: come sarebbero andati gli eventi se l’altra metà dei Vendicatori fosse sopravvissuta allo Snap? Con ciò che era già noto su questi personaggi è possibile fare un’ipotesi informata su come avrebbero usato i loro poteri e abilità non solo per cambiare il passato, ma anche per gettare le basi per il futuro dei Vendicatori.

Il colpo a tempo di Endgame potrebbe essere ancora accaduto

È diventato facile presumere che Tony Stark/Iron-Man fosse la figura preminente nei Vendicatori. Dopotutto, ha avviato l’MCU e ha spesso dimostrato di essere sia l’MVP che, in Avengers: Age of Ultron, la causa dei problemi della squadra. Il primo è accaduto di nuovo in Avengers: Endgame quando ha usato il suo intelletto di livello geniale per risolvere il problema del viaggio nel tempo. Questo non era un problema che nessun genio scientifico poteva risolvere, dal momento che, in Avengers: Endgame, Bruce Banner/Hulk poteva solo inviare il tempo attraverso il corpo di Scott Lang, rendendolo un adolescente, un vecchio e un bambino prima di trasformarlo. torna alla sua giusta età.

In assenza di Stark e Banner, ci sono altre opzioni per chi avrebbe potuto trovare la stessa soluzione. Dato che il colpo al tempo è stato un’idea di Scott Lang dopo essere stato intrappolato nel Regno Quantico, il posto più ovvio in cui cercare un’ispirazione simile sarebbe Hank Pym, Hope van Dyne/Wasp e, in particolare, Janet van Dyne. Dopo decenni trascorsi persi nel Regno Quantico, Janet ne avrebbe saputo più di chiunque altro e avrebbe compreso le possibilità di attraversare il tempo attraverso di esso. Con l’aiuto aggiuntivo di Hank e Hope, che avrebbero voluto il ritorno di Scott, la conoscenza di Janet della sopravvivenza nel Regno Quantico avrebbe permesso loro di elaborare un concetto simile di Colpo nel tempo insieme al tipo di conoscenza scientifica che l’avrebbe reso possibile .

Se avrebbero avuto i mezzi tecnologici per andare con quello sarebbe un altro problema. Di conseguenza, un altro genio scientifico sarebbe stato coinvolto per rendere possibile la soluzione del viaggio nel tempo o forse anche migliore di quella concepita da Tony Stark. Nonostante la sua giovinezza, le credenziali scientifiche di Shuri erano impeccabili. Come Tony Stark, aveva utilizzato enormi risorse a sua disposizione per creare armi tecnologiche straordinarie, mentre mostrava un dono per disegnare abiti per supereroi. Alcune teorie hanno suggerito che Shuri potrebbe diventare la nuova Pantera Nera, ma Avengers: Infinity War ha semplicemente suggerito che fosse in grado di superare sia Banner che Stark. Quando ha discusso su come rimuovere la Gemma della mente da Vision, ha chiesto a Banner: “Perché non hai semplicemente riprogrammato le sinapsi per funzionare collettivamente?” La risposta imbarazzata di Banner fu che lui e Stark non ci avevano pensato. Evidentemente, il genio di Shuri è in grado di eclissare quello di Tony Stark in alcuni casi, e non è irrealistico credere che creare le condizioni per il viaggio nel tempo avrebbe potuto essere una di quelle, in particolare se abbinato alla conoscenza e all’esperienza di Hank Pym e Janet van Dyne .

Ci sarebbero problemi di leadership, ma The Avengers avrebbe sede in Wakanda

Dopo la perdita di così tanti dei più potenti eroi della Terra, la domanda su chi guiderebbe coloro che rimangono è pertinente. Dopotutto, nonostante i problemi tra Tony Stark e Steve Rogers culminati in Captain America: Civil War, avevano guidato i Vendicatori sin dal loro inizio. Sapevano entrambi quando lavorare insieme per una causa più grande, anche se a volte avevano bisogno di una spinta, come con la morte dell’agente Coulson in The Avengers.

Di conseguenza, la loro assenza avrebbe lasciato un inevitabile vuoto di potere anche se ci sarebbero state molte opzioni per riempirlo. Nick Fury sarebbe un candidato ovvio, data la sua storia con l’Iniziativa Avengers, anche se il suo legame con gli eroi rimanenti era più debole poiché non aveva reclutato nessuno di loro. Inoltre, il suo ruolo nel MCU è stato più quello di un sorvegliante che ha lasciato l’eroismo su larga scala ad altri individui eccezionali.

Doctor Strange si adatterebbe sicuramente al conto anche se non aveva legami formali con nessun Vendicatore prima degli eventi di Avengers: Infinity War. Tuttavia, il modo in cui Strange si è scontrato con Tony Stark chiarisce che probabilmente avrebbe fatto la stessa cosa con artisti del calibro di Fury e Hank Pym. Il risultato più probabile di ciò sarebbe stato che lui avesse adottato una posizione consapevole di arma vagante all’interno della dinamica della squadra.

Come mostrato in The Falcon and the Winter Soldier, Sam Wilson e Bucky Barnes avevano molto in comune con Steve Rogers/Captain America, specialmente dopo che Shuri aveva rimosso la programmazione Hydra dalla mente di Bucky. Tuttavia, con la posta in gioco così alta e con entrambi i personaggi secondari fino a quel momento nell’MCU, i ruoli di leadership sarebbero stati improbabili. Per ragioni diverse, Peter Quill/Star-Lord sarebbe stato ugualmente poco plausibile. Le conseguenze del suo fallimento personale nel fermare Thanos in Avengers: Infinity War e la perdita di Gamora lo avrebbero portato lungo un percorso interessante verso la redenzione che era sostanzialmente simile a Thor’s Avengers: Endgame Story, rendendolo un’opzione meno praticabile per guidare i Vendicatori.

Di conseguenza, il candidato alla leadership più realistico è il re T’Challa/Black Panther. Nonostante i suoi immensi poteri fisici e lo stato reale, la sua mancanza di ego e la calma saggezza sarebbero un contrappunto sensato al dottor Strange. Ci sarebbe anche un elemento più pratico in questo dato che Wakanda aveva i mezzi e la tecnologia per essere la base operativa ideale per il Time Heist. Dato che il principale conflitto di Avengers: Infinity War si è svolto sul suolo del Wakandan, sarebbe il luogo logico in cui gravitare per coloro che cercano di rispondere rapidamente. Come chiarito dalla scena post-crediti di Avengers: Infinity War, Nick Fury e Maria Hill erano consapevoli che qualcosa stava accadendo in Wakanda al momento dello Snap e sarebbero sicuramente andati lì per vedere cosa fosse successo. Con Shuri che probabilmente sarebbe stata più felice anche usando la tecnologia Wakandan nel suo laboratorio, Wakanda era un luogo sensato per plasmare i piani per invertire il genocidio di Thanos.

Il dottor Strange avrebbe un ruolo importante da interpretare

Il fatto che Doctor Strange avesse visto 14.000.605 di futuri diversi e quindi sapesse che l’unico modo per vincere sarebbe stato un vantaggio significativo nel plasmare una risposta. Data la sua già potente sicurezza di sé, e dato che Strange è più potente dell’Antico, potrebbe essere stato interessante vedere come la sua consapevolezza della necessaria combinazione di eventi per ottenere la vittoria avrebbe influenzato le sue interazioni con gli altri Vendicatori .

Il più significativo di questi sarebbe stato molto probabilmente con Peter Parker/Spider-Man. In quanto protetto di Tony Stark, la perdita avrebbe colpito Peter più duramente della maggior parte degli altri e, data la sua giovinezza, la necessità di trovare un nuovo mentore o una figura paterna a cui aggrapparsi sarebbe stata significativa. Spider-Man: No Way Home ha sicuramente giocato con l’idea che Parker sentiva istintivamente che Strange potesse ricoprire quel ruolo chiedendo il suo aiuto per affrontare i problemi che seguirono gli eventi di Spider-Man: Far From Home. Tuttavia, scatenare il multiverso in No Way Home ha indicato la possibilità che l’ingenuità giovanile di Parker porti complicazioni involontarie ai piani del dottor Strange.

L’acquisizione della Pietra dell’Anima sarebbe particolarmente difficile

Il problema più ovvio che sorgerebbe dal tentativo di riacquistare le Gemme dell’Infinito sarebbe quello di ottenere la Gemma dell’Anima da Vormir. Come chiariscono sia Avengers: Infinity War che Avengers: Endgame, il costo per ottenere la Pietra dell’Anima è sacrificare ciò che si ama di più. Tra i Vendicatori originali, c’erano chiari candidati per questo data la durata delle loro amicizie. Tuttavia, se fossero stati presi tutti, invece, le opzioni sarebbero meno ovvie perché quelle relazioni personali non esistevano nello stesso modo in cui esistevano tra Clint Barton/Hawkeye e Natasha Romanoff/Black Widow.

Realisticamente, di quelli che rimarrebbero, gli unici personaggi con quel tipo di legame emotivo sono i membri dei Guardiani della Galassia. Certamente, Guardiani della Galassia, Guardiani della Galassia Vol. 2 e Infinity War hanno mostrato la profondità dell’amore familiare tra i personaggi. Il problema è che sarebbe estremamente triste per i Guardiani della Galassia perdere due dei loro membri nello stesso modo permanente dopo che Thanos ha sacrificato Gamora in Avengers: Infinity War. Tuttavia, è molto probabile che Drax il Distruttore si sacrifichi per il bene dei suoi amici e per la perdita della moglie e del figlio per mano del Titano Pazzo. Il vero piano di Drax era uccidere Thanos per vendicare la morte della sua famiglia, ma se ciò non fosse possibile, il fallimento del piano di Thanos lo compenserebbe se ciò significasse che Quill, Mantis, Groot, Rocket e Nebula potrebbero andare avanti senza di lui.

Sarebbe stato un ottimo modo per passare la torcia all’interno dell’MCU

Non ci possono essere dubbi sul fatto che Avengers: Endgame che segue Avengers: Infinity War nel modo in cui è stato è stata una conclusione estremamente soddisfacente per Infinity Saga. Il peso drammatico della lotta tra Thanos e i Vendicatori è stato spettacolare e il modo in cui ha portato al ritorno di tutti gli eroi salvati dallo Snap è stato brillantemente destreggiato. Quello che è seguito è stato emozionante e profondamente emozionante, con il passaggio della torcia all’interno dell’MCU che ha funzionato in un modo su cui sarebbe difficile migliorare, dimostrando anche che perdite come Iron-Man saranno difficili da sostituire.

Tuttavia, la possibilità per Spider-Man, Black Panther, Doctor Strange, Wasp, Falcon, Winter Soldier e i restanti Guardiani della Galassia di tornare indietro nel tempo per interagire con le incarnazioni più giovani dei Vendicatori originali e, in alcuni casi, stessi è un’idea intrigante. Aver riportato tutti indietro e quindi dimostrare di essere pronti a guidare gli Avengers in futuro sarebbe stato un altro ottimo modo per porre fine alla Infinity Saga. Tuttavia, l’assenza del grande spettacolo dell’ultimo atto di Avengers: Endgame sarebbe stata un po’ deludente e non ci sarebbe stato nulla che avrebbe potuto avere lo stesso peso emotivo di “Ti amo 3000” o Steve Rogers che balla con Peggy Carter in 1949.

Date di uscita chiave Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023)Data di uscita: 28 luglio 2023 Guardians of the Galaxy Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 17 febbraio 2023 Thor: Love and Thunder (2022) Data di uscita: 08 luglio 2022

Ultime News

L’autore di Knock At The Cabin reagisce all’essere stato escluso dal poster di Shyamalan

L'autore Paul Tremblay reagisce per essere stato escluso dal poster del prossimo film di M. Night Shyamalan Knock...

Il ballo di mercoledì è stato difeso da persone che lo definivano strano nei video di TikTok

Gli utenti di TikTok adorano i passi di danza di Wednesday Addams. Tutti gli episodi sono usciti...

One Piece di Netflix rimarrà fedele ai personaggi originali degli anime

Matt Owens, showrunner dell'imminente adattamento Netflix di One Piece, promette di rimanere fedele ai personaggi originali. Adattare...

L’anime Sousou no Frieren data la sua prima per il 2023

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto da Kanehito Yamada e illustrato da Tsukasa Abe, Sousou no...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te