Asiatica Film Mediale

Dune: quanto tempo restano sullo schermo i vermi delle sabbie?

Dune: quanto tempo restano sullo schermo i vermi delle sabbie?
Erica

Di Erica

27 Settembre 2022, 14:24


In Dune di Denis Villeneuve, i vermi della sabbia appaiono sullo schermo solo per un periodo di tempo minuscolo, anche se terrificante. Il film, in arrivo a 2 ore e 35 minuti, avrebbe potuto rendere i vermi una parte più importante di Dune, o almeno dare loro più tempo per brillare. Ma la decisione di Villeneuve in Dune di limitare il loro aspetto totale fa miracoli per l’impatto terrificante dei vermi sugli spettatori.

Dune parla principalmente della nobile Casata Atreides, inviata sul pianeta deserto Arrakis come amministratori del pianeta dopo che l’imperatore dell’Impero Galattico Padishah ha rimosso i rivali degli Atreides, gli Harkonen, dalla loro posizione di amministratori. Arrakis è l’unico posto nell’universo in cui viene prodotta la “spezia”, ​​una componente chiave dei viaggi nello spazio, il che lo rende una risorsa estremamente importante su cui ruota gran parte del dramma politico del film. Inoltre, il pianeta è abitato dai Fremen, un gruppo indigeno che vive nel profondo deserto e condivide il deserto di Arrakis con i vermi della sabbia, che chiamano Shai-Hulud. Il libro su Arrakis da cui apprende il protagonista Paul Atreides (Timothée Chalamet) si riferisce ai Fremen come pericolosi, collegando implicitamente i vermi della sabbia a quello stesso rischio di pericolo.

Sorprendentemente, nonostante influenzino la mitologia di Dune, i vermi della sabbia non sono molto sullo schermo. I vermi della sabbia appaiono solo per un totale di un minuto e mezzo sullo schermo nel film del 2021: una porzione minuscola della durata totale e per estensione del film stesso. Tuttavia, incombono sullo sfondo dell’intero film e la loro esistenza determina gran parte del tono dell’esperienza dei personaggi su Arrakis. Nel caso dei vermi, l’approccio “racconta, non mostrare” funziona meglio.

Perché i vermi di Dune sono così terrificanti con così poco tempo sullo schermo

I personaggi discutono dei vermi della sabbia molto prima che appaiano sullo schermo. Paul e sua madre, Lady Jessica (Rebecca Ferguson), volano ad Arrakis e, mentre lo fanno, Thufir Hawat (Stephen McKinley Henderson) spiega che lo Shield Wall è lì per proteggere la città dalle tempeste di sabbia e dai vermi, usando ancora una volta un implicito collegamento per stabilire il loro pericolo. Più esplicitamente, nei momenti che precedono la prima visione del verme della sabbia, anche il dottor Liet Kynes (Sharon Duncan-Brewster), un ecologista imperiale che è sul pianeta da 20 anni, sottolinea il loro pericolo. Quando sorvola il deserto per vedere come vengono raccolte le spezie su Arrakis, dice ai personaggi dell’ornitottero che non vorrebbero atterrare nel deserto perché “è territorio di vermi”. Questi momenti in Dune mostrano la paura che i vermi instillano in molte persone, avvertendo il pubblico che anche loro dovrebbero avere paura.

Le scelte di scenografia aiutano anche a creare la paura che il pubblico prova quando finalmente compaiono i vermi della sabbia. Seguendo rapidamente la scena in cui Kynes avverte i membri della spedizione Atreides dei vermi, sullo schermo compare il primo verme della sabbia. C’è un’enorme nuvola di sabbia che si dirige verso il mietitore di spezie, abbastanza grande da permettere a Kynes di prenderne nota verbalmente. Secondo la produttrice esecutiva Tanya Lapointe nel libro The Art and Soul of Dune, il verme della sabbia si muove in modo inaspettato: arando le dune di sabbia, distruggendole nel frattempo. Inoltre, Villeneuve voleva che il verme avesse una “presenza preistorica”, spiega Lapointe. Una volta che appare effettivamente, le enormi dimensioni del verme delle dune vengono finalmente rivelate.

Tutte queste scelte aiutano a creare una creatura terrificante, anche se il pubblico vede il mostro solo per un minuto e mezzo.

Il successo del design del verme della sabbia nel creare tale terrore dimostra che il tempo sullo schermo non è direttamente correlato a quanto sia spaventoso un mostro. I grandi film, come Dune, che vogliono creare mostri terrificanti non hanno bisogno di mostrare così tanto il mostro: l’anticipazione può essere altrettanto efficace, se non di più.

Data di rilascio chiave

  • Data di rilascio di Dune 2: 20-10-2023


Potrebbe interessarti

Secondo quanto riferito, il runtime di Black Panther 2 è stato rivelato (ma è reale?)
Secondo quanto riferito, il runtime di Black Panther 2 è stato rivelato (ma è reale?)

Secondo quanto riferito, la durata di Black Panther: Wakanda Forever è stata rivelata e potrebbe essere il secondo film più lungo di sempre del Marvel Cinematic Universe. Il film finale della Fase 4 e il tanto atteso sequel del fenomeno Black Panther del 2018 sono quasi arrivati. Ryan Coogler torna per dirigere il film e […]

L’arte dal vivo della Sirenetta immagina l’Ariel con le gambe di Halle Bailey
L’arte dal vivo della Sirenetta immagina l’Ariel con le gambe di Halle Bailey

Arte per il live action della Disney La Sirenetta immagina l’Ariel di Halle Bailey con le gambe. Mentre la notizia del casting di Bailey è stata confermata da un po’ di tempo, il pubblico l’ha vista nel ruolo per la prima volta solo di recente. Il primo trailer della Sirenetta ha debuttato all’inizio di questo […]