Asiatica Film Mediale

Dune 2 Risolve un problema originale del libro afferma Denis Villeneuve: “Frank Herbert era deluso”

Dune 2 Risolve un problema originale del libro afferma Denis Villeneuve: “Frank Herbert era deluso”
Erica

Di Erica

04 Febbraio 2024, 23:56


Riassunto

  • Dune: Parte Due correggerà la percezione di Paul Atreides come un eroe e invece lo ritrarrà come l’anti-eroe che l’autore Frank Herbert intendeva che fosse.
  • Paul Atreides non è un eroe altruista, ma piuttosto qualcuno guidato dai propri desideri e sete di potere.
  • In Dune: Parte Due, il regista Denis Villeneuve afferma di incorporare pienamente l’egoismo di Paul e la questione morale della sua manipolazione dei Fremen.

C’era una cosa riguardo ai libri di Dune che ha deluso l’autore Frank Herbert, e Dune: Parte Due si suppone che sia in grado di correggerlo. Il sequel arriva tre anni dopo l’uscita di Dune e continuerà la storia dell’ascesa di Paul Atreides alla notorietà nella politica galattica. Mentre continua a guadagnare consensi tra i Fremen, il viaggio di Paul per vendicare suo padre potrebbe portarlo in un viaggio di conquista.

La trama di Dune: Parte Due condurrà direttamente alla trama di Messia di Dune di Herbert, ma il regista Denis Villeneuve non ha intenzione che abbia lo stesso colpo di scena sorprendente del libro di Herbert. Invece, intende assicurarsi che il seguito non sia così necessario come lo era originariamente. Parlando esclusivamente a Screen Rant, Villeneuve ha spiegato lo scopo dietro Messia di Dune e il modo in cui intende modificare la storia di Dune 2 per esprimere meglio le intenzioni di Herbert.

Quando Frank Herbert scrisse il libro, e poi quando uscì, era deluso da come le persone percepite Paul Atreides. All’epoca, sentiva che le persone parlavano di Paul come di un eroe, e per lui era un anti-eroe. Era una figura oscura. Il libro era un avvertimento per lui riguardo a una figura messianica.

E per questo scrisse Messia di Dune per correggere [questo] e per assicurarsi che le persone comprendessero la sua intenzione. Conoscevo quella storia. Avevo il vantaggio di aver letto Messia di Dune, quindi ho scritto la Parte 2 tenendo presente quella intenzione. Ecco perché il personaggio di Chani è leggermente diverso nella mia trasposizione rispetto al libro, e mi ha aiutato a portare l’intenzione iniziale di Frank Herbert sullo schermo.

Paul Atreides Non È Un Eroe

Conosciuto come Kwisatz Haderach e Lisan al Gaib, Paul è una figura profetizzata con un potere immenso. È una delle poche persone con l’influenza e le capacità per rivaleggiare con l’Imperatore, e i Fremen lo considerano una figura di fama. Con il suo destino come punto di riferimento, è in grado di guadagnare l’alleanza dei Fremen, e possiede persino la capacità di cavalcare i vermi delle sabbie così facilmente come qualsiasi Fremen. Detto questo, non è un eroe.

Invece di lavorare per sfidare l’Imperatore e smantellare il suo potere, Paul è più interessato a una missione di vendetta. Vuole detronizzare l’Imperatore per poter prendere il suo posto. Anche come messia, i suoi interessi sono sempre stati in linea con i suoi egoistici desideri personali. Non importa quanto gli Fremen lo sostengano, Paul è cresciuto in una posizione di potere e non è necessariamente capace di riconoscere la loro lotta. Cerca di usarli come strumento per il suo guadagno personale, piuttosto che come un popolo che ha bisogno del suo sostegno.

Paul è anche un personaggio che desidera essere adorato e rispettato. Invece di comportarsi come un eroe e lavorare per migliorare la galassia, vuole potere e influenza. Vuole usare i Fremen per costringere gli altri ad accondiscendere ai suoi desideri. In molti modi, Paul si vede come un salvatore, il che porta con sé una forma di emarginazione dei Fremen. Mentre Herbert non è riuscito a comunicare appieno quella questione morale in Dune, Dune: Parte Due dovrebbe incorporare pienamente i desideri più malvagi di Paul.

Dune: Parte Due

Dune: Parte Due è il sequel del film del 2021 diretto da Denis Villeneuve, che copre gli eventi del romanzo di Frank Herbert. Il film continua la ricerca di Paul Atreides in un viaggio di vendetta contro coloro che hanno ucciso la sua famiglia. Con una visione del futuro, Atreides potrebbe essere costretto a scegliere tra il suo vero amore e il destino dell’universo.

Data di uscita

1 marzo 2024

Regista

Denis Villeneuve

Cast

Timothee Chalamet, Zendaya, Florence Pugh, Austin Butler, Rebecca Ferguson

Sceneggiatori

Denis Villeneuve, Jon Spaihts

Budget

$122 milioni

Studio di produzione

Legendary Pictures

Distributore

Warner Bros. Pictures

Sequel

Dune: Parte Tre

Prequel

Dune

Franchise

Dune


Potrebbe interessarti

“Non comprendiamo tutto di lei”: Come la Principessa Irulan di Dune 2 è diversa dal libro spiegato da Florence Pugh
“Non comprendiamo tutto di lei”: Come la Principessa Irulan di Dune 2 è diversa dal libro spiegato da Florence Pugh

Riassunto La principessa Irulan, interpretata da Florence Pugh, farà la sua prima apparizione in Dune: Parte Due dopo essere stata esclusa dalla trama del primo film. Pugh ha dichiarato che il suo personaggio rimane sostanzialmente lo stesso dei libri, ma il film non fornisce molte informazioni su di lei, incuriosendo il pubblico. Anche se Irulan […]

Il fan-casting popolare di Nightwing si unisce a Daredevil in un’illustrazione di crossover tra DC e Marvel.
Il fan-casting popolare di Nightwing si unisce a Daredevil in un’illustrazione di crossover tra DC e Marvel.

RIASSUNTO Dylan O’Brien interpreta Nightwing e si allea con Daredevil di Charlie Cox in una fan art che unisce l’universo DC e l’universo cinematografico Marvel. L’attore di The Maze Runner è fantastico nel suo costume da supereroe, offrendo un valido argomento per una possibile scelta di O’Brien come Nightwing nel DCU. Secondo quanto affermato da […]