Notizie Serie TVDov'è Simon In Bridgerton Stagione 2? Come spiega...

Dov’è Simon In Bridgerton Stagione 2? Come spiega l’assenza di Page

-


Simon Bassett (Regé Jean-Page) non torna per la seconda stagione di Bridgerton, quindi come spiega lo show la sua assenza? Questo annuncio ha deluso molti spettatori della prima stagione che adoravano guardare la storia d’amore tra Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor) e il Duca di Hastings, ma la seconda stagione di Bridgerton è passata dall’incantesimo allettante del Duca per concentrarsi sulla storia d’amore di Anthony Bridgerton con Kate Sharma.

Nella prima stagione di Bridgerton, Daphne e Simon hanno accettato di fingere di corteggiare in modo che altri uomini idonei tentassero di rubare le attenzioni di Daphne a Simon mentre il duca sarebbe stato libero dal doversi preoccupare seriamente del matrimonio per se stesso. Inevitabilmente, questi piani sono andati male quando la coppia si è innamorata e alla fine si è sposata. Jean-Page è diventato rapidamente uno dei preferiti dai fan di Bridgerton e la sua assenza dalla seconda stagione sicuramente rattristerà molti, ma coloro che hanno familiarità con la serie di libri non avrebbero trovato la decisione sorprendente.

La prima stagione di Bridgerton era basata sul primo libro della serie di Julia Quinn. Il Duca ed io eravamo incentrati sulla relazione di Simon e Daphne, ma ciascuno dei libri rimanenti si concentrava su diversi fratelli Bridgerton. Il secondo romanzo, Il visconte che mi amava, parla di Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey) e la seconda stagione di Bridgerton segue l’esempio. Con lo show televisivo che continua a seguire da vicino i libri, Anthony è il personaggio principale e mentre Daphne ritorna, suo marito Simon non torna per la seconda stagione di Bridgerton. Ed ecco perché e come lo show riesce.

Perché Regé Jean-Page non è tornato per la seconda stagione di Bridgerton

Regé Jean-Page è stato incaricato di apparire in una sola stagione di Bridgerton. Questo faceva parte dell’appello per lui in primo luogo accettare il ruolo, lasciandolo libero di perseguire altri progetti dopo la fine della stagione. In un’intervista con Variety, Jean-Page ha spiegato perché il suo ruolo in Bridgerton in una stagione è stata in realtà la mossa perfetta, e perché va bene che non tornerà per la seconda stagione di Bridgerton:

“È un arco di una stagione. Avrà un inizio, una metà, una fine – dacci un anno… [I thought] “È interessante”, perché poi sembrava una serie limitata. Posso entrare, dare il mio contributo e poi la famiglia Bridgerton va avanti”.

Nella stessa intervista, Jean-Page ha continuato dicendo che non ha “nient’altro che eccitazione per Bridgerton” ma che “c’è anche valore nel completare questi archi narrativi e mantenere l’atterraggio”. Poiché la trama del Duca di Hastings si è conclusa entro la fine della stagione 1 di Bridgerton, era sempre possibile per lui fare un’uscita graziosa prima della stagione 2 di Bridgerton. Considerando i film e i programmi TV in uscita di Regé Jean-Page, come un protagonista parte dell’adattamento cinematografico di Dungeons & Dragons, non valeva la pena navigare nel suo fitto programma per una piccola apparizione nella stagione 2. Nei libri, il suo personaggio non aveva più archi narrativi da completare o uno sviluppo importante del personaggio a cui sottoporsi. Eventuali riferimenti minori o aggiunte alla sua storia in futuro potrebbero essere facilmente rivelati tramite Daphne, rendendo in qualche modo non necessario che Jean-Page si presenti di persona per Bridgerton stagione 2. Quindi, come spiega Bridgerton la sua assenza, soprattutto dal momento che sua moglie Daphne è ancora appare?

Dove si trova il duca di Hastings durante la seconda stagione di Bridgerton

Dal momento che Anthony Bridgerton è il protagonista della seconda stagione di Bridgerton, la storia del duca non è più un punto principale dello spettacolo, motivo principale per cui Regé Jean-Page non è tornato. Grazie al formato dello spettacolo, i personaggi non sposati rimasti di Bridgerton ricevono più tempo sullo schermo al suo posto, con ogni stagione incentrata in modo sempre più dettagliato su un nuovo personaggio. Detto questo, gli altri bambini di Bridgerton hanno ciascuno ruoli importanti nella stagione 2 (a parte Francesca, che in modo sconcertante non appare), e Daphne continua a visitare la sua casa di famiglia. Il suo ruolo è cambiato radicalmente rispetto alla prima stagione di Bridgerton, con la sua apparizione principalmente solo per offrire aiuto o consigli a sua madre e ai suoi fratelli. Svolge anche un ruolo particolarmente importante nel guidare la storia di Anthony.

Durante la visita ad Anthony, Daphne interpreta il ruolo di una favola morale, raccontando le storie del suo matrimonio felice che si verificano fuori dallo schermo, consentendo agli spettatori di rimanere ampiamente aggiornati sulla posizione di Simon’s Bridgerton anche se in realtà non lo vedono. Il Duca di Hastings potrebbe avere una serie di ragioni per cui non è in grado di visitare se stesso durante il corso degli eventi della seconda stagione di Bridgerton, ma la realtà è che viene utilizzata solo una scusa: cattiva salute. A parte questo, Simon rimane semplicemente fuori dallo schermo perché è impegnato con la propria vita e gli affari della sua proprietà. Ancora più importante, nonostante Simon sia scomparso nella stagione 2 di Bridgerton, Daphne è molto più fondamentale per tenere unita la sua famiglia e la sua presenza è legata esclusivamente alle sue menzioni di lui.

Perché è bello Simon non è nella seconda stagione di Bridgerton

Rege-Jean Page è stata la star emergente della prima stagione di Bridgerton, e poiché la seconda stagione di Bridgerton è incentrata esclusivamente sulla storia di Anthony, è meglio che Simon non sia nei paraggi. La sua narrativa non è davvero necessaria per la trama, dal momento che il pubblico ha già visto la storia d’amore di Simon con Daphne svolgersi nella stagione precedente. Lo show di Netflix sta prendendo una pagina dai libri facendo in modo che ogni puntata si concentri su un nuovo personaggio, il che è positivo per la serie poiché toglie la prospettiva che la narrazione diventi stantia. Dal momento che Anthony, Simon e Daphne sono persone molto diverse, offre anche a Bridgerton l’opportunità di esplorare nuovi tropi romantici. Solo nella seconda stagione di Bridgertson, i tropi romantici come gli amanti proibiti e i nemici degli amanti sono parti importanti della narrativa. Man mano che lo spettacolo continua, più personaggi avranno il loro tempo per brillare, come Eloise e Benedict, offrendo al pubblico uno sguardo più approfondito sulla famiglia Bridgerton nel suo insieme. La storia di Simon è già stata raccontata, e lui distraendo distrattamente l’attenzione dal racconto di Anthony sarebbe stato un male per la stagione 2 di Bridgerton.

Il modo in cui Simon viene semplicemente cancellato dallo spettacolo è piuttosto deplorevole, ma è necessario. Sfortunatamente, sono stati chiaramente fatti dei sacrifici per la coerenza della trama per spiegare l’assenza di Simon. L’idea che Simon non sembri offrire supporto ad Anthony mentre la sua famiglia minaccia di andare in pezzi, nonostante siano molto amici è semplicemente inconcepibile. E la seconda stagione di Bridgerton dice semplicemente che Simon è impegnato altrove per rendere Anthony più isolato e il dramma del suo triangolo amoroso romantico funziona meglio.

Il creatore di Bridgerton Chris Van Dusen ha parlato dell’assenza di Simon nella seconda stagione, suggerendo che voleva che Page tornasse come duca:

“Ci riferiamo a Simon. Nella primissima scena della seconda stagione, Daphne afferma di aver lasciato il marito e il bambino a casa [to be there for Eloise’s debut]. Sfortunatamente, non ha funzionato in termini di Rege come parte della seconda stagione, ma sarà sempre il duca di Bridgerton. Non andrà da nessuna parte nel mondo dello spettacolo. E solo perché non lo vediamo, non significa che non sia lì”.

Positivamente, la seconda stagione di Bridgerton funziona senza Simon, poiché la storia d’amore di Anthony e Kate Sharma vola alle stelle. Speriamo solo che non siano costretti a saltare la terza stagione.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Debora
Sono Debora, 45 anni, appassionata di serie TV americane. Sono molto curiosa e mi piace condividere informazioni sulle serie che seguo. Ho imparato l'inglese guardando le serie in lingua originale. Scrivo news per Asiatica Film Mediale. Tra le mie serie preferite ci sono Game of Thrones, Breaking Bad e Stranger Things. Amo passare le serate a guardare le serie TV Americane per immergermi completamente in queste storie.

Ultime News

La quarta stagione di Kimetsu no Yaiba sarebbe già in produzione.

Attualmente in onda la terza stagione dell'ambiziosa trasposizione anime del manga scritto e illustrato da Koyoharu Gotouge, Kimetsu...

Arte Congelata ricrea Elsa nel classico stile Disney disegnato a mano

L'arte generata dall'IA di Frozen immagina Elsa nel classico stile disegnato a mano di Disney. Uscito nel 2013,...

Ahsoka, la cattiva, confermata come sopravvissuta all’Ordine 66, creando un nuovo cliché di Star Wars.

Baylan, il nuovo villain di Ahsoka - un misterioso utilizzatore della Forza con una spada laser arancione -...

Chris Hemsworth ammette che il sequel di Thor da 750 milioni di dollari è diventato “troppo sciocco” dopo la reazione critica.

Chris Hemsworth ha risposto alle critiche riguardanti Thor: Love and Thunder, il sequel dell'Universo Cinematografico Marvel che sarebbe...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

Avventuratevi nel cuore pulsante dell'orrore con la nostra raccolta...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te