Asiatica Film Mediale

Documentario di John Williams in lavorazione con la produzione di Steven Spielberg

Documentario di John Williams in lavorazione con la produzione di Steven Spielberg
Erica

Di Erica

21 Gennaio 2023, 01:51


John Williams, il leggendario compositore dietro alcune delle colonne sonore più iconiche della storia del cinema, sarà il soggetto di un nuovo lungometraggio documentario prodotto dal suo collaboratore di lunga data Steven Spielberg. Per quasi 50 anni, Williams e Spielberg hanno lavorato insieme per creare alcuni dei temi più riconoscibili della storia, realizzando colonne sonore per film come I predatori dell’arca perduta, Lo squalo, Jurassic Park e Schindler’s List. Più di recente, Williams ha composto la colonna sonora del dramma di formazione di Spielberg, The Fabelmans, una storia semi-autobiografica basata sull’adolescenza di Spielberg e sui primi giorni come regista. Nel giugno 2022, è stato inizialmente annunciato che il prossimo film di Spielberg, Indiana Jones e il quadrante del destino, sarebbe stata l’ultima collaborazione della coppia insieme poiché, secondo quanto riferito, Williams sperava di ritirarsi dal cinema per concentrarsi maggiormente sulla composizione di musica da concerto.

Ora, secondo un recente rapporto di The Hollywood Reporter, Spielberg e Williams collaboreranno in un modo completamente diverso, lavorando insieme a un lungometraggio documentario di prossima uscita incentrato sulla vita e la carriera di Williams. Il film sarà prodotto dalla Amblin Television di Spielberg, insieme a Imagine Documentaries e Nedland Media. Laurent Bouzerea, forse più noto per le sue featurette dietro le quinte nella maggior parte dei film di Spielberg, dovrebbe dirigere. Spielberg servirà come produttore esecutivo del progetto, insieme a Brian Grazer, Ron Howard, Darryl Frank, Justin Falvey, Justin Wilkes, Sara Bernstein e Meredith Kaulfers.

La storia di John Williams con Steven Spielberg

Mentre i dettagli esatti su quali aspetti della vita di Williams i cineasti sceglieranno di concentrarsi sono scarsi, è sicuro affermare che ci si può aspettare che la sua relazione con Spielberg sia ampiamente rappresentata. I due hanno collaborato per la prima volta al debutto alla regia di Spielberg, The Sugarland Express, nel 1974, ma è stato solo con il secondo progetto della coppia insieme, Spielberg’s Jaws un anno dopo, che la loro collaborazione sarebbe diventata famosa. La spaventosa immaginazione di Spielberg di uno squalo sanguinario abbinata alla minacciosa colonna sonora di Williams, ha affascinato e spaventato il pubblico, ispirando un’ondata completamente nuova di paura basata sugli squali. La coppia avrebbe continuato a realizzare un totale di 29 film insieme, coprendo un’ampia varietà di generi e abbracciando sei decenni, alcune delle loro collaborazioni più iconiche tra cui i già citati I predatori dell’arca perduta, Jurassic Park e Schindler’s List. come ET, Incontri ravvicinati del terzo tipo, Monaco, Salvate il soldato Ryan, War Horse, Lincoln e The Post.

Mentre il loro lavoro insieme è ampiamente riconosciuto, non si sa molto pubblicamente sulla relazione personale tra Spielberg e Williams. Come collaboratori creativi, la longevità della loro collaborazione è alquanto insolita. Il fatto che una coppia di artisti così illustri lavori insieme per così tanto tempo e con tale successo parla del legame tra i due uomini. Sarà interessante vedere come questa relazione verrà esaminata nel prossimo progetto documentario, soprattutto considerando che sia Williams che Spielberg sono coinvolti in modo creativo.

La notizia di Spielberg e John Williams che lavorano di nuovo insieme è anche particolarmente entusiasmante considerando i recenti colloqui di pensionamento di Williams, che da allora ha ripreso e ha indicato che continuerà a lavorare per almeno un altro decennio. Mentre il pubblico avrà ancora la possibilità di godersi la coppia insieme quando il prossimo film di Indiana Jones arriverà nei cinema il prossimo anno, molti hanno considerato The Fabelmans l’ultima volta che Spielberg e Williams avrebbero diretto e composto insieme rispettivamente. Resta da vedere se Steven Spielberg sia in grado di convincere forse il compositore più famoso in vita a creare la musica per il suo documentario, dato che si dice che il documentario di John Williams, attualmente senza titolo, sia nelle prime fasi della produzione.

Perché il ritorno di Superman di Cavill utilizza la colonna sonora di John Williams, non quella di Hans Zimmer Fonte: THR


Potrebbe interessarti

Pulp Fiction, M3GAN, Batman e altri crossover in Ultimate Dance Video
Pulp Fiction, M3GAN, Batman e altri crossover in Ultimate Dance Video

Un video compilation definitivo per una festa da ballo unisce Pulp Fiction con M3GAN, Batman di Adam West e molti altri. Dall’inizio del cinema negli anni ’90 dell’Ottocento, l’arte della danza e del cinema sono state fortemente intrecciate, specialmente durante l’età d’oro dei musical cinematografici che iniziarono negli anni ’30, ai popolari film di danza […]

Come Hugh Jackman ha ottenuto la benedizione del regista di Logan per il debutto nel MCU di Wolverine
Come Hugh Jackman ha ottenuto la benedizione del regista di Logan per il debutto nel MCU di Wolverine

Mentre rimane la domanda su come tornerà all’ovile, Hugh Jackman si apre su come ha ottenuto la benedizione del regista di Logan James Mangold per il suo debutto nel Marvel Cinematic Universe di Wolverine in Deadpool 3. Dopo aver interpretato il ruolo attraverso 10 film in 15 anni, Jackman inizialmente ha concluso il suo tempo […]