Asiatica Film Mediale

Doctor Who sarà l’unico obiettivo di Russell T Davies per gli anni a venire

Doctor Who sarà l’unico obiettivo di Russell T Davies per gli anni a venire
Debora

Di Debora

05 Marzo 2023, 22:19


Russell T Davies non ha intenzione di lavorare su nient’altro nel corso degli anni in cui dirigerà Doctor Who. Davies è già un nome familiare per lo spettacolo, poiché in precedenza aveva diretto il revival che ha riportato Doctor Who dalla cancellazione. Dopo anni lontano dall’universo di Doctor Who, Davies tornerà per dirigere le avventure del Quattordicesimo (David Tennant) e del Quindicesimo Dottore (Ncuti Gatwa).

Sebbene non ci sia mai stata una brutta serie di Doctor Who, Chris Chibnall ha visto un calo degli ascolti per lo spettacolo e diversi retcon contorti che hanno lasciato lo spettacolo svogliato. Davies spera di riportare l’interesse, tornando anche agli elementi che hanno reso la sua corsa su Doctor Who un tale successo internazionale. In un’intervista con il podcast Table Manners, Davies ha spiegato che intende trascorrere anni come showrunner e ha intenzione di impegnarsi al massimo. Dai un’occhiata alla sua citazione qui sotto, tramite Yahoo!.

“Anni in realtà. Dovrò dedicare anni a questo. [Other things,] non per un po. Mi dispiace. È ora di dare un po’ di spazio a questi giovani”.

Come sarà il secondo Doctor Who Run di Russell T Davies

La seconda run di Davies su Doctor Who sarà un ritorno alla forma per la serie. Anche David Tennant tornerà, dopo che lo scioccante finale di The Power of the Doctor ha visto il Dottore di Jodie Whittaker rigenerarsi nella forma di Tennant. Davies è tornato in gran parte a Doctor Who per raccontare storie su una scala più ampia di quanto avesse mai fatto prima, quindi non è troppo sorprendente che abbia guardato al passato per influenzare il futuro.

Con Doctor Who che gode di un budget maggiore, grazie alla partnership della BBC con Disney, lo spettacolo può godere di quote ancora maggiori ed effetti migliori. Sebbene avrà il privilegio di minori difficoltà economiche, Doctor Who si aggrapperà comunque a ciò che lo rende uno spettacolo così iconico, poiché Davies intende rimanere fedele alla forma. Il fatto che stia tornando dopo il suo lungo periodo con il Nono e il Decimo Dottore è un’indicazione positiva che lo spettacolo non andrà troppo oltre i suoi concetti fondamentali, poiché il suo amore per l’era classica è ciò che ha riportato Doctor Who in primo luogo. .

La BBC intende anche creare più spin-off di Doctor Who. Dopo il successo di Star Trek, Star Wars e Marvel Cinematic Universe, non sorprende che un altro iconico franchise di fantascienza stia tentando di espandersi per creare un universo tutto suo. Con il panorama di Doctor Who non più legato solo al Dottore, può crescere ben oltre le aspettative e arricchire davvero il suo multiverso.

Fonte: buone maniere a tavola (tramite Yahoo!)


Potrebbe interessarti

James Wan produrrà l’adattamento televisivo del pluripremiato fumetto noir
James Wan produrrà l’adattamento televisivo del pluripremiato fumetto noir

Il regista e produttore James Wan è ora pronto a produrre un adattamento della serie TV di The Good Asian. La miniserie a fumetti noir vincitrice dell’Eisner Award, dello scrittore Pornsak Pichetshote e dell’artista Alexandre Tefenkgi, ha debuttato nel maggio 2021. Segue un detective cino-americano di nome Edison Hark che è sulle tracce di un […]

La nuova origine di Wolfwood di Trigun Stampede lo rende il perfetto opposto di Vash
La nuova origine di Wolfwood di Trigun Stampede lo rende il perfetto opposto di Vash

Attenzione: spoiler per Trigun Stampede, episodio 6 Trigun Stampede ha adottato un approccio molto diverso a Nicholas D. Wolfwood rispetto al suo anime precedente, questa volta facendo dell’assassino il perfetto opposto di Vash. L’episodio 6 di Trigun Stampede si tuffa nel retroscena di Wolfwood, quando una figura del suo passato è apparsa nel tentativo di […]