Notizie Serie TVDoctor Who: i migliori episodi da guardare con Ace

Doctor Who: i migliori episodi da guardare con Ace

-


Mentre Doctor Who si prepara a reintrodurre il compagno del Settimo Dottore, Ace, nella serie, non c’è momento migliore per rivisitare i suoi episodi migliori. Quando è stata presentata nel 1987, Ace era una boccata d’aria fresca. Era una compagna di Doctor Who che, nonostante fosse stata portata via in un altro mondo, era saldamente radicata nella Gran Bretagna contemporanea degli anni ’80. In Ace, i semi sono stati seminati per Rose Tyler nel revival di Russell T Davies del 2005.

Guardando indietro all’era del Settimo Dottore e Ace di Doctor Who genera una serie di somiglianze con la corsa moderna. Gli ultimi due anni di Sylvester McCoy si sono concentrati maggiormente sulla mitologia e sul potenziale status divino del Dottore. L’introduzione di Ace, un personaggio moderno che disprezzava il razzismo e il classismo, ha portato la serie in linea con le serie moderne più politicamente consapevoli. Se la serie non fosse stata cancellata nel 1990, Doctor Who avrebbe potuto facilmente affrontare temi simili alle epoche di Davies, Moffat e Chibnall.

In molti modi, è sorprendente che Ace non sia tornato prima d’ora. Russell T Davies ha detto che, se Elisabeth Sladen non fosse morta tristemente nel 2011, Ace avrebbe recitato in un episodio di The Sarah Jane Adventures. Era un segno di rispetto per la posizione di Ace nel canone di Doctor Who, dato che gli unici personaggi classici ad apparire in SJA erano l’amato Brigadiere e Jo Grant dall’età d’oro dello spettacolo degli anni ’70. Presentandola nello speciale del centenario, Chris Chibnall rende omaggio a quanto Ace sia stato parte integrante della versione moderna di Doctor Who. Ecco i migliori episodi di Doctor Who con Ace per prepararsi al suo ritorno.

Drago di fuoco

Ace è stato introdotto per la prima volta nella serie finale della stagione 24 di Doctor Who “Dragonfire”, scritta da Ian Briggs. Il Dottore e l’attuale compagno Mel fanno sbarcare il TARDIS su Ice World, una colonia commerciale che nasconde alcuni oscuri segreti. Ace è un’adolescente umana, che è stata spazzata via anni luce dalla sua casa nel sobborgo londinese di Perivale da una tempesta temporale. Fa una forte prima impressione, scaricando un milkshake su una palla di melma spaziale e unendosi al Dottore, Mel e Glitz nella loro caccia al tesoro.

Ace è probabilmente il primo compagno di Doctor Who ad avere un arco narrativo adeguatamente mappato, e inizia qui. C’è un motivo per cui è stata mandata a Ice World, dove può incontrare il Dottore. È un espediente della trama di macchinazioni temporali che ha sicuramente influenzato l’arco narrativo di Clara e Missy di Steven Moffat e la trama di Wilf di Russell T Davies. Fondamentalmente riassume anche chi è Ace, un adolescente perso e solitario che rifiuta l’autorità e brama qualcosa di meglio. Questa è una descrizione che potrebbe essere applicata alla maggior parte dei compagni dal 2005 in poi.

Luce fantasma

La stagione 26 di Doctor Who è il punto in cui converge l’arco narrativo di Ace e i fili iniziano a essere legati insieme a questo secondo serial. La stagione precedente si è conclusa con “The Greatest Show in the Galaxy”, una storia in cui il Dottore tenta di convincere Ace ad affrontare la sua paura dei clown. “Ghost Light” continua questo tema, con il Dottore che porta Ace in una vecchia casa inquietante del suo quartiere con l’intenzione di scoprire quale male si nasconde lì.

Ace è inizialmente arrabbiato con il Dottore per averla portata nella vecchia casa vittoriana che ha bombardato con le bombe incendiarie da adolescente arrabbiata. Tuttavia, mentre la storia continua, diventa chiaro che c’era qualcosa di molto più malevolo che si agitava in casa della rabbia e della frustrazione di Ace per il violento razzismo che ha travolto la sua comunità. “Ghost Light” è diventato famoso per essere impenetrabile e difficile da capire, ma la dinamica tra Ace e il Dottore è la cosa essenziale qui. La sta sfidando ad affrontare le sue paure, nella speranza di formare un compagno che gli sia pari. Questo è stato un tema chiave di Doctor Who dal rilancio del 2005 in poi, e ha un enorme debito con questo episodio.

La maledizione di Fenric

La storia di Ace continua nella stagione successiva, in cui lei e il Dottore arrivano in Inghilterra durante la seconda guerra mondiale. “The Curse of Fenric” è stato scritto anche dallo scrittore di “Dragonfire” Ian Briggs e rivela il vero motivo per cui Ace è stato inviato a Ice World per incontrare il Dottore. Gli eventi sono stati manipolati dall’antico male, Fenric, che pensava di poter usare Ace come arma contro il Dottore. Comprendendo questo, il Dottore infrange in modo straziante la fiducia di Ace in lui, in modo che possa sconfiggere Fenric e imprigionarlo ancora una volta. È questo che rende il Dottore e l’asso la relazione di accompagnamento più emotivamente carica e narrativamente importante della serie classica.

Se non bastasse essere intrappolati tra le manipolazioni del Dottore e di Fenric, Ace si trova faccia a faccia con sua madre da piccola. Molto prima che Russell T Davies presentasse al mondo Jackie Tyler, la famiglia di Ace era una parte fondamentale del Doctor Who della fine degli anni ’80. Una delle caratteristiche distintive di Ace era il suo odio per sua madre, qualcosa che sembrava praticamente sedizioso nella programmazione della BBC dell’epoca. Avendo perso la testa per questa bambina che si rivela essere sua madre, Ace è in grado di superare questi problemi e diventare di conseguenza più forte. “The Curse of Fenric” è un serial classico per una serie di motivi, ma l’attenzione sull’arco emotivo del compagno sembra incredibilmente moderna dal punto di vista del Doctor Who post-rilancio.

Sopravvivenza

Dopo aver risolto le sue divergenze con sua madre, Ace si sente libera di tornare a casa sua a Perivale, nel nord di Londra. “Survival” è stata l’ultima storia di Doctor Who dell’era classica e contiene al suo interno i semi di ciò che lo spettacolo sarebbe diventato nel revival. È una storia contemporanea della Terra che vede i giovani, molti dei quali sono amici di Ace dalla sua giovinezza, che scompaiono dalle loro case. Le loro sparizioni sono il risultato delle manipolazioni dell’arcinemico del Dottore The Master, ma sembra socialmente più rilevante di un vecchio spettacolo di fantascienza stupido. È una storia dal sentimento moderno di adolescenti scomparsi e della perdita dell’innocenza giovanile, e uno dei migliori episodi di Doctor Who mai realizzati.

È anche quella cosa rara nel classico Doctor Who, una storia che sarebbe saldamente radicata nel retroscena del compagno. Per quanto questo sia il confronto finale tra il Dottore e il Maestro, è anche una storia che sembra che la serie sia sul punto di diventare uno spettacolo di fantascienza moderno e sintonizzato che riflette le esperienze degli spettatori. Sfortunatamente, Doctor Who è stato originariamente cancellato prima che questa visione potesse essere realizzata, ma la dice lunga sui piani dell’editore di sceneggiature Andrew Cartmel che quando Doctor Who è tornato nel 2005, si è svolto nei complessi residenziali di Londra.

Ace è la chiave per l’ispirazione per il moderno Doctor Who incentrato sulle vite dei compagni del Dottore e una visione del mondo più contemporanea e socialmente consapevole. Ace è diventato una figura chiave nei media spinoff negli anni ’90 dai romanzi ai fumetti e agli audio. La menzione più recente di lei nel mondo di Doctor Who è stata quando Sarah Jane Smith ha fatto riferimento a una Dorothy che aveva fondato A Charitable Earth. È molto probabile che questa Dororthy sarà il personaggio che apparirà nello speciale del centenario e tutta la sua storia viene raccontata attraverso questi episodi classici. Il ritorno di Ace in Doctor Who per uno speciale che celebra gli ultimi 59 anni della serie e i 100 anni della BBC è il perfetto tributo a questo compagno classico estremamente influente.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Nancy dovrebbe stare con Steve o Jonathan? La star di Stranger Things risponde

Cose più strane La star Natalia Dyer ha parlato del triangolo amoroso della quarta stagione tra Nancy, Jonathan...

Il poster di Clerks 3 rivela il primo sguardo a Jay e Bob al Quick Stop

L'ultimo poster per il prossimo film di Kevin Smith Impiegati 3 offre ai fan il loro primo...

James Cameron è molto sincero sulle prospettive al botteghino di Avatar 2

Il regista da record James Cameron, vincitore di un Oscar, ha parlato in modo molto schietto delle prospettive...

Downton Abbey 3 Potenziali trame affrontate da Hugh Bonneville

Hugh Bonneville considera che tipo di trame potrebbe presentare un potenziale Downton Abbey 3. L'amato dramma britannico...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te