Asiatica Film Mediale

Data di uscita confermata per la terza stagione di Rising of the Shield Hero nell’ultimo trailer.

Data di uscita confermata per la terza stagione di Rising of the Shield Hero nell’ultimo trailer.
Debora

Di Debora

30 Agosto 2023, 03:13



Il canale YouTube di KADOKAWAanime ha pubblicato un nuovo trailer per la terza stagione imminente di Rising of the Shield Hero, che conferma una data di trasmissione a ottobre. Le immagini si estendono alle clip precedenti che anticipano la prossima storia e includono l’apparizione di alcuni nuovi alleati e nemici che Naofumi incontrerà. Anche se il giudizio è ancora in sospeso, l’animazione di alta qualità promette che la terza stagione sarà un miglioramento significativo rispetto a prima.

Sebbene comunicati stampa precedenti abbiano già affermato che Shield Hero sarebbe arrivato nella stagione anime autunnale 2023, la conferma visiva del nuovo trailer mostra che Kinema Citrus sembra essere in linea per rispettare quella promessa di una data di uscita in ottobre per la terza stagione di Rising of the Shield Hero. Date le critiche alla seconda stagione, lo studio deve dimostrare di poter adattare fedelmente la trama della light novel. Ma con ciò che è stato mostrato finora, lo staff sembra evitare di ripetere gli stessi errori.

Il più recente trailer della terza stagione, come quelli precedenti, menziona la scomparsa degli altri tre eroi – Ren, Motoyasu e Itsuki – mentre le clip mostrano principalmente Naofumi, Raphtalia e Filo che combattono vari avversari negli sport di combattimento. Tuttavia, il nuovo trailer aggiunge le apparizioni di Fohl, Atla e un assalitore mascherato che probabilmente sarà Murder Pierrot. È abbastanza evidente che l’anime adatterà almeno gli archi “Ricostruzione” e “Eroi caduti” della light novel. Gli sforzi di Naofumi per far rivivere il suo territorio e salvare i suoi abitanti finiscono per portarlo a combattere in un colosseo e sono seguiti dalla storia incentrata sugli eroi sopra citata.

Kinema Citrus ha un duro lavoro da svolgere. Mentre la prima stagione di Shield Hero è stata un successo sorprendente nel 2019, lo studio ha avuto problemi nella seconda stagione: la scelta di affrettarsi attraverso l’ostico arco del “Tartaruga Spirito” ha portato a molti personaggi sottosviluppati o rappresentati in modo strano che sono corsi attraverso una storia estesa troppo sottile per l’adattamento di troppi archi delle light novel. Uniti a una diminuzione della qualità dell’animazione e a un aumento di CGI fuori posto, gran parte della positiva accoglienza dell’anime è svanita, lasciando solo domande su se lo studio si fosse accontentato grazie al suo successo sorprendente.

Fortunatamente, il nuovo trailer offre delle promesse. Il fumo, le fiamme e gli effetti speciali delle scene di combattimento anticipate sono di molto più alta qualità rispetto alla seconda stagione e sperabilmente lo rimarranno anche altrove. Nel frattempo, l’enfasi del trailer sul colosseo e sugli eroi potrebbe essere un segno che lo staff si attenga ad adattare ogni parte di alcuni archi, piuttosto che alcuni di troppi. Con ottobre a sole un mese di distanza, sarà una questione di scoprire di persona. Per coloro che vogliono mettersi in pari, Rising of the Shield Hero è attualmente in streaming su Crunchyroll e Funimation!

Cercate la terza stagione di Rising of the Shield Hero quando verrà lanciata nell’ottobre 2023!


Potrebbe interessarti

Spinoff di Daryl Dixon, luogo alternativo e storia spiegati dal produttore di The Walking Dead.
Spinoff di Daryl Dixon, luogo alternativo e storia spiegati dal produttore di The Walking Dead.

Riassunto: Il produttore esecutivo di The Walking Dead: Daryl Dixon, Greg Nicotero, rivela che Daryl avrebbe quasi dovuto andare in Francia. Lo spinoff segue Daryl dopo gli eventi di The Walking Dead, che approda in Francia per motivi sconosciuti. Nel suo viaggio per tornare a casa ad Alexandria, in Virginia, gli viene affidato il compito […]

Perché Meryl Streep ha ringraziato solo lo showrunner di “Only Murders In The Building” per il suo romance sullo schermo.
Perché Meryl Streep ha ringraziato solo lo showrunner di “Only Murders In The Building” per il suo romance sullo schermo.

Avviso: Spoiler per la stagione 3, episodio 5 di Only Murders in the Building Sintesi Meryl Streep ha ringraziato personalmente il showrunner John Hoffman per avere scritto la storia d’amore sullo schermo tra il suo personaggio, Loretta, e il personaggio di Martin Short, Oliver, in modo autentico e non superficiale. La relazione romantica tra Loretta […]