Notizie FilmDaniel Craig conferma il suo piano di morte di...

Daniel Craig conferma il suo piano di morte di James Bond da Casino Royale

-


Attenzione: questo articolo contiene spoiler per No Time to Die.

Daniel Craig conferma di aver discusso del piano per eliminare la sua iterazione di James Bond in No Time to Die con la produttrice Barbara Broccoli, dopo la premiere di Casino Royale. Sulla scia del mandato di Pierce Brosnan come Agente 007, Craig ha presentato Bond a una nuova generazione con un’interpretazione grintosa, in stile Jason Bourne, del personaggio in Casino Royale del 2006. Da allora, Craig ha interpretato la spia immaginaria quattro volte, con No Time to Die del 2021 che ha segnato la fine di cinque storie intrecciate.

Il venticinquesimo film in totale della serie di Bond è finalmente uscito nelle sale l’8 ottobre dopo una serie di ritardi. Oltre ad avere la sua data di uscita ritardata dalla pandemia di COVID-19, No Time to Die ha riscontrato una manciata di problemi di pre-produzione a causa di una porta girevole di creativi e della pressione per mandare abilmente Craig nel tramonto. In origine, il regista indipendente Yann Demange doveva dirigere, ma è stato sollevato dai suoi doveri di regista quando Danny Boyle ha lanciato un’idea con il suo compagno di scrittura John Hodge. Poi, proprio mentre il casting era in corso, Boyle e Hodge hanno lasciato il progetto e Cary Joji Fukunaga è intervenuto per dirigere una nuova sceneggiatura di scrittori tra cui Phoebe Waller-Bridge. La storia di No Time to Die era apparentemente sempre in movimento. Tuttavia, l’unica cosa che è rimasta costante è stata la decisione di uccidere lo 007 di Craig nell’atto finale.

Durante una conversazione in Streaming Room con Variety su No Time to Die, Craig ha parlato per la prima volta del finale del film. Prima di descrivere in dettaglio le circostanze che circondano la morte di Bond, il suo “peso” necessario e scherzando sui molti modi in cui hanno pensato di ucciderlo, a Craig è stato chiesto da quanto tempo sapeva che voleva che il suo arco narrativo finisse in tragedia. No Time to Die è l’unico film di Bond a vedere morire il suo eroe. Leggi la spiegazione di Craig della conversazione iniziale con Broccoli di seguito:

“Sto andando a raccontare una storia qui, indipendentemente dal fatto che qualcuno la ricordi o sia d’accordo con essa”, ha detto Craig. “Ma era il 2006. Barbara ed io eravamo seduti sul sedile posteriore di un’auto che ci allontanavamo dalla prima berlinese di Casino Royale. Tutto stava andando bene. Alla gente è piaciuto il film. E sembrava che avrei avuto la possibilità di fare almeno un altro film. Ho detto a Barbara: ‘Quanti di questi film devo fare?’ Perché non guardo davvero ai contratti o a nessuna di queste cose. E lei ha detto: ‘Quattro’ e io ho detto: ‘Oh, ok. Posso ucciderlo nell’ultimo?’ E lei non si è fermata. Lei ha detto sì.’ Allora, ho stretto un patto con lei e le ho detto: “È così che mi piacerebbe che andasse”. È l’unico modo in cui ho potuto vedere di persona per porre fine a tutto e per far sì che fosse il mio mandato, qualcun altro potrebbe venire a subentrare. Ha tenuto duro con le sue armi”.

In No Time to Die, Bond si sacrifica per salvare Madeleine (Léa Seydoux) e la loro figlia, Mathilde. Nel processo, distrugge completamente la struttura di armi biologiche di Lyutsifer Safin (Rami Malek). Alla fine del film, Madeleine guida verso il tramonto con sua figlia, raccontando a quest’ultima di suo padre, il cui nome era “Bond. James Bond.” Mentre la finalità di No Time to Die non è qualcosa che i fan del franchise hanno sperimentato prima, lo schermo legge “James Bond tornerà” mentre scorrono i titoli di coda. Chiunque decida di ordinare un martini dopo, ha il suo lavoro da fare.

Soprattutto dopo Spectre del 2015, Craig aveva parlato di lasciare Bond alle spalle per un po’ di tempo. Per fortuna, ha deciso di tornare per No Time to Die e consegnare il finale che aveva sempre voluto. Se il film è riuscito a fornire un finale emozionante e soddisfacente dipende dallo spettatore. Indipendentemente da ciò, non si può negare che il ruolo più lineare di Craig come personaggio sia uno dei più memorabili. No Time to Die ha incassato quasi 775 milioni di dollari in tutto il mondo: il pubblico è uscito a frotte per dire addio.

Fonte: Varietà

.item-num::after { content: “http://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

Multiverse Avengers Team accennato da Doctor Strange 2 Merch

Una maglietta appena scoperta realizzata come merce per il dottor Stange nel Multiverso della follia anticipa l'inclusione di...

Shenmue the Animation Trailer rivela la data della prima

Il primo adattamento anime in assoluto di una serie di videogiochi cult arriverà presto con la premiere di...

Le prime stagioni di Le bizzarre avventure di JoJo finalmente ottengono il doppiaggio

La piattaforma Netflix ha aggiornato il suo catalogo in America Latina, aggiungendo infine i doppiaggi in spagnolo latino...

L’abominio di Roth crea uno scontro perfetto con Hulk (ma con un problema)

La recente presa in giro di Tim Roth dell'apparizione dell'Abominio in She-Hulk crea un potenziale scontro con Bruce...

Il pubblico di Daredevil aumenta notevolmente dopo No Way Home e Occhio di Falco

Daredevil di Netflix sta attualmente vedendo i fan tornare a rivedere la serie sulla scia dell'enorme personaggio rivelato...

Netflix svela in anteprima il doppiaggio di Komi-san wa, Komyushou Desu

La piattaforma Netflix ha rivelato attraverso la sua applicazione mobile un'anteprima del doppiaggio in spagnolo latino dell'adattamento anime...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you